Complottista

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
« Ma questo è un complotto! »
(Complottista sulla scomparsa della biancheria sporca)
« Vuoi le prove? Eccole! »
(Complottista poco prima di lanciare un plico vuoto e scappare)
« Se non credi alle scie chimiche o sei scemo o sei corrotto o sei ignorante o sei un alieno! »
(Complottista su scetticismo)
« Sei pagato dalla CIA! »
(Complottista su qualsiasi persona sana di mente)
« È tutto collegato. »
(Complottista su qualsiasi sequenza casuale di eventi)
« Gli aerei dell'11 Settembre sono stati usati per rilasciare le scie chimiche, poi però li hanno fatti sbattere contro le Torri Gemelle per mettere a tacere tutti i passeggeri uccidendoli ed al contempo addossare la colpa ad Al-Qaeda giustificando così il bombardamento del Medio Oriente, finalizzato a causare immigrazione di massa verso l'Europa trasformandola così in "Eurabia" per distruggere la nostra società e le nostre tradizioni ed al contempo destabilizzandola per favorire la speculazione finanziaria ed il signoraggio monetario; il tutto è stato voluto dai "poteri forti" capitanati da George Soros! »
(Complottista allo stato terminale mentre fonde tutte insieme in un unico, delirante quadro complessivo tutte le teorie del complotto cui è a conoscenza.)

Il complottista è qualcuno che si diverte a trovare complotti anche nel pane troppo salato o nella maglia troppo stretta.

Un tipico complottista. Notare l'espressione geniale.

Origini[edit]

Il complottista in genere è uomo. La donna, come tutti sappiamo, ha dentro di sè così profondamente radicato il concetto di manipolazione e raggiro che la parola complottista non potrebbe aggiungere nulla alla sua descrizione. In genere il complottista unisce il peggior istinto maschile di ostinata testardaggine, alla più femminea arte manipolatrice. Tutto questo rende l'archetipo del complottista una evoluzione deragliata dell'uomo inteso come maschio.
Sicuramente molto affascinante ma anche molto pericoloso.

Il complottista è in genere dotato di un corpo scheletrico e di una grande testa. I suoi occhi sono grandi e serrati, le sue dita appaiono stranamente lunghe, le loro ginocchia leggermente curvate verso l'interno. Alcuni hanno ipotizzato la presenza, nel loro sangue, di DNA alieno.

La riproduzione del complottista è un argomento trattato nel famoso manuale De copula, ma "casualmente" mancano proprio le pagine sulla riproduzione del complottista, quindi non si sa :

  • né come la riproduzione del complottista funzioni
  • né se possiede gli strumenti riproduttivi necessari.

Alcuni hanno suggerito che il complottista si riproduca per gemmazione. Questa ipotesi spiegherebbe meglio la somiglianza comportamentale tra i vari complottisti.

Tipi di complottisti[edit]

Esistono vari tipi e sottospecie di complottisti, qui di seguito verranno elencati i più importanti:

Sfigato[edit]

Tipico ragazzo sfigato senza ragazza, un morto di figa pieno di brufoli. Costui è spesso problematico e con tendenze suicide, ma trovando nuovi complotti e sentendosi quindi un prescelto per svelarli torna in se digitando su Google "Complotto dell'11 settembre", credendo di trovare la soluzione così.
Ovviamente è il tipo di complottista più inutile di tutti.

Wikisfigato[edit]

Variante dello sfigato, non cerca su Google, ma credendosi più colto fa ricerche su Wikipedia. Non sa che così non solo non otterrà nulla, ma potrebbe incappare in una delle cazzate scritte dagli utenti anonimi che contribuiscono a Wikipedia.

Hacker[edit]

Complottista hacker che passa tutto il tempo davanti al PC, accusa i programmatori di Bill Gates di aver creato un sistema di controllo della mente/millennium bug o robe del genere. Tutte cose uscite dal nulla sparate giusto per poter dire d'essere un complottista vero e proprio. Di solito hanno ragione, ma essendo Bill Gates stra-ricco non se li caga mai nessuno.

Storici[edit]

Unici complottisti davvero informati sui complotti avvenuti nella storia, di solito s'interessano di complotti che riguardano civiltà precolombiane come i Maya o gli Aztechi, in alternativa si interessano anche della storia americana più recente. Sono spesso uomini soli sui trenta o quarant'anni, capelli corti e sguardo di ghiaccio. Nessun figlio, sono single, in modo da rimorchiarsi la prima complottista storica che passa.

Nascita d'un complottista[edit]

Si crede che i complottisti si riproducono per gemmazione, ma secondo alcuni scienziati tramite riproduzione sessuale (ipotesi poco probabile). Alla nascita i complottisti sono innocui, proprio come un tizio qualunque, ma all'età di circa quindici anni, a causa dei troppi film visti e della decimilionesima puntata di Mistero, si riempiono la testa di idee sulla morte dei loro vip preferiti (in primis Kurt Cobain) o, in caso di complottista intelligente, su politici americani deceduti. Tutto comincia quasi per scherzo, una ricerca su Google, e pensi di tirartene via, ma poi qualcosa cambia. Il normale ragazzo di pochi minuti prima diviene un complottista e decide di passare le sue giornate alla ricerca di complotti sempre maggiori.

Iniziazione[edit]

Si crede che per divenire complottisti sia necessario creare un complotto tanto importante da venir scoperto da un complottista maggiore. Altrimenti non si sarà complottisti, ma "n00b investigativi".

Scopo del complottista[edit]

Lo scopo principale del complottista è quello di dimostrare l'esistenza di almeno uno dei millemila complotti di cui è certo - ma in realtà mica troppo - sia vittima la popolazione mondiale, magari riuscendo a smascherare uno dei mitologici "complottatori" proprio mentre si accinge a compiere il misfatto; questo permetterebbe al complottista di scrollarsi di dosso quell'aura di sfiga e imbecillità che per tutti lo circonda, ed evolvere così al prestigioso ruolo di Acchiappafantasmi Reale - di 1° Grado e con Gran Cordone - al servizio di Sua Maestà la Regina d'Inghilterra, con licenza di rompere i coglioni a chi più gli pare, SMS illimitati, e sottofondo musicale fico.

Ad oggi nessun complottista risulta aver avuto successo nell'impresa, ed è forse anche per questo che il Regno Unito è pieno di fantasmi che gozzovigliano tutta la notte, tracannando pinte di birra aggratis sulle note di Anarchy in UK, quando non sull'Inno Nazionale o sulla sigla dell'Eurovisione.[1]

Tipico giorno d'un complottista comune[edit]

  • Si sveglia alle dieci meno cinque
  • Si alza e mangia
  • Va al PC
  • Va su Nonciclopedia
  • Clicca su una pagina a caso
  • Costruisce un complotto sul soggetto uscito
  • Va su Wikipedia per informarsi
  • Formula un'ipotesi errata
  • La posta su qualche forum, probabilmente Misteri.Com(plotto)
  • Lo prendono per il culo
  • S'offende
  • Esce per vantarsi con gli amici della sua scoperta
  • Lo mandano a cagare
  • Torna a casa
  • Tenta di suicidarsi con i sonniferi
  • Sopravvive
  • Si sveglia il giorno dopo e ricomincia tutto da capo.

Complotti famosi[edit]

Ecco alcuni dei complotti preferiti dai milioni di complottisti del mondo:

La morte di Hitler[edit]

Ecco come secondo gli studiosi dovrebbe essere la faccia attuale di Hitler.

Secondo alcuni il Nazicomunismo di Hitler non si è concluso con la sua morte, in quanto lui è ancora vivo. Alcune delle teorie più gettonate sono quelle d'una possibile trasformazione facciale come in face off o che sia scappato nell'unico posto dove è ancora amato da tutti,in Palestina.

Undici settembre[edit]

Sicuramente questo è il complotto preferito da tutti i complottosti del mondo, tant'è che se cerchi su Google undici settembre ti porta direttamente nella home-page di Complottisti.com. Spesso i complottisti tendono ad addossare la colpa ad Al Qaeda o a Bush, ed essendo di sicuro di uno dei due la colpa si sentono fieri d'aver scoperto tale complotto.

Note[edit]

  1. ^ e noi di Nonciclopedia - pur non avendo nulla a favore dei complotti o contro la Regina - stiamo comunque dalla parte degli allegri fantasmi, of course.

Complotti correlati[edit]