Bufala

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libertina.
Statua1.jpg
Questo articolo è proprio come me quando frequentavo le scuole elementari:

HA LE POTENZIALITÀ, MA NON SI APPLICA!
Prova a migliorarlo, prode utente!

Zio Sam Nonciclopedia wants you.JPG
Nota disambigua.svg Oops! Forse cercavi [[{{{2}}}|{{{1}}}]]?
Una notizia del genere è sicuramente una gigantesca bufala!
« Questa è Genoveffa, ha due anni ed è affetta da scheletrite. Le sue cure sono molto costose, quindi vedi di mandarci alla svelta tutti i tuoi soldi e far girare questa e-mail ad altri cogl altre persone per bene da taglieggiare. Genoveffa conta su di te! »
(Una e-mail simile potrebbe essere una bufala)
« Mi ci guadagno da vivere! »
(Un creatore di bufale su bufale)
« Anch'io! »
(Paolo Attivissimo su bufale)

La bufala è un'importante attività economica che appartiene al settore terziario, il quale identifica tutte le attività volte a gabbare gli idioti e trarre profitto dalle loro limitate risorse intellettive.

Considerato il notevole indotto industriale creato dal business delle bufale, fra cui si annoverano cacciatori di bufale, debunkers, CICAP e social network vari, sono allo studio incentivi economici per attrarre nuovi investimenti dai principali paesi produttori.

Attualmente la Russia è considerata all'avanguardia nella produzione delle bufale, che esporta massicciamente in tutto il mondo tramite accordi commerciali con piccoli distributori locali; esempi di queste succursali in Italia sono la Lega e il MoVimento 5 Stelle.

Etimologia[edit]

Secondo alcuni, ma non secondo altri, il termine deriverebbe dall'abitudine delle bufale più racchie di truccarsi pesantemente e vestirsi in modo provocante per andare in discoteca a rimorchiare i bufali sbronzi, meno inclini ad accorgersi dell'inganno; per estensione, il termine bufala è quindi passato ad indicare qualcosa di mistificato in modo da passare per vero e fregare persone le cui capacità di giudizio sono momentaneamente o permanentemente menomate.

Esempi storici[edit]

Profeta cammina sulla acque[edit]

Nei primi anni d.C. un certo Gesù (o Gerù secondo altre fonti), mago locale e sedicente portavoce delle divinità, sostenne di aver camminato sulle acque del lago di Tiberiade; su Youtube venne diffuso un video sgranato che doveva attestare l'impresa e alcuni testimoni oculari rilasciarono interviste in cui confermavano l'accaduto. Il video fu immediatamente discreditato dagli scienziati dell'epoca per la scarsa qualità delle immagini ed evidenti segni di contraffazione mentre i testimoni, dopo una breve indagine delle autorità, si rivelarono in combutta con il mago e sui complici in una truffa milionaria. Gesù venne sommariamente processato e condannato a morte, perchè all'epoca non si andava troppo per il sottile con i bufalari. Periodicamente questa bufala riemerge grazie ad alcuni libri pseudoscientifici che narrano di questa e altre imprese altrettanto improbabili, dati alle stampe negli anni successivi e comunemente noti come Vangeli.