Soliti invidiosi

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search

I Solidi Invidiosi sono tutti coloro che criticano o sfottono qualcuno o qualcosa; benché si possa pensare che il motivo scatenante sia lo schifo che genera questo qualcuno o qualcosa, il loro motivo in realtà è un altro. Questi malvagi, perfidi criticoni in realtà sfogano la loro repressione perché sono invidiosi.

Cenni storici, geografici ed economici[edit]

La loro esistenza era rimasta celata fino al 2005, quando alcuni gruppi di studiosi, leggendo Nonciclopedia, hanno scoperto che la causa scatenante di ogni genere di critica, sia essa indirizzata a un film, un libro, un cantante, un videogioco o un politico, è semplice invidia[1].
Non importa se la critica può sembrare ben fondata, argomentata e intelligente; non fatevi ingannare. Si tratta solo di sentenze sputate al fine di sfogare la loro rabbia e repressione; di invidia, insomma.

I Soliti Invidiosi sono acerrimi nemici di ogni genere di fun e bimbominkia. Anzi, sarebbe più corretto dire il contrario, a giudicare dall'aumento di pressione sanguigna e produzione di bile scatenato dalla lettura di qualunque cosa sia stato scritto da un Solito Invidioso. Al contrario, questi, sembrano provare un certo malsano divertimento nel far esplodere i poveri malcapitati.

Rivelazioni sui Soliti Invidiosi[edit]

Sotto sotto voi vorreste essere come loro, siete solo i soliti invidiosi!
  • Quei Soliti Invidiosi che sfottono i Finley, lo fanno perché non capiscono la passione che c'è dentro la loro musica, perché non sono belli come loro e non hanno soprannomi così fighi. Lo stesso dicasi per i Tokio Hotel, per Tiziano Ferro, per Avril Lavigne...
  • Quei Soliti Invidiosi che criticano la Tatangelo, in realtà sono sostenitori in incognito della Barbato. Chiunque essa sia.
  • Accidenti a quei Soliti Invidiosi! Osano criticare Christina Aguilera solo perché loro non hanno un'estensione di 5 ottave!
  • Quei Soliti Invidiosi che criticano i giochi di Tetsuya Nomura non sono altro che fun/bimbiminkia pseudo-ambientalisti, con gli occhi iniettati di sangue che non sopportano le storie d'amore.
  • Quelli che sfottono i Dream Theater, in particolare John Petrucci, perché si fanno gli sboroni e sono troppo tecnici, sono i Soliti Invidiosi, strumentisti falliti che vorrebbero essere insuperabili e talentuosi come loro.
  • Lasciate stare Valentino Rossi! Solo perché ha evaso mille fantastiliardi dal fisco, dovete tormentarlo in questo modo. Siete i Soliti Invidiosi!

Celebri Soliti Invidiosi[edit]

Come difendersi[edit]

L'unico modo utilizzato per difendersi dai Soliti Invidiosi è raggruppare un discreto numero di persone e iniziare a tempestarli di messaggi a base di K, tagli e contrazioni varie; sembra che scrivendo una serie di pseudo-offese con questo peculiare linguaggio, si riesca a far scappare alcuni di loro.
Se vi capita qualche Solito Invidioso che, dopo di questo, rincara la dose, non vi resta che piangere, scappare o chiedere pietà.
Nessuno ha mai tentato qualche altra strada, quindi approcci differenti da questi sono esclusivamente a vostro rischio e pericolo.

Note[edit]

  1. ^ E non indivia. Quella è la causa scatenante di ottime insalate miste.

Voci correlate[edit]