Marco Travaglio

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia di cui nessuno sentiva il bisogno.
Jump to navigation Jump to search
Marco Travaglio durante uno dei suoi comizi Neofascisti mentre esprime solidarietà verso il Duce Silvio Berlusconi.
Hai visto Rutelli o Mastella usare un volo di Stato per andare a fare la spesa? Ecco Travaglio pronto a fermarli.
« L'uomo che io vorrei come ministro della giustizia »
(Pol Pot su Marco Travaglio)
« Schiavi andate a scrivermi un altro libro di 800 pagine su Berlusconi che sarà pubblicato a mio nome »
(Marco Travaglio su Peter Gomez e Gianni Barbacetto)
« E dopo le 16, tutti a insultare il PD sul sito del Fatto Quotidiano! »
(Marco Travaglio su accattivarsi i grillini per costruire una carriera alternativa a insultare Berlusconi)
« La testimonianza del pentito conferma che Berlusconi è colluso con tutto ciò. »
(Marco Travaglio sul diluvio universale)
« Mi hanno rubato l'automobile! È senz'altro colpa di Berlusconi! »
(Marco Travaglio su furto d'auto)
« Mi hanno incendiato il portone di casa! È senz'altro colpa di Berlusconi! »
(Marco Travaglio su autocombustione del portone di casa)
« Lo scarico del lavandino non funziona più! È senz'altro colpa di Berlusconi! »
(Marco Travaglio sull'idraulica)
« Mia moglie mi ha messo le corna, è sicuramente colpa di Berl...ah no cazzo, Repubblica diceva che era impotente...Allora è colpa di Sgarbi! »
(Marco Travaglio su sua moglie)
« La testimonianza del pentito Giuda Iscariota dimostra che il mandante è senza ombra di dubbio Berlusconi. »
(Marco Travaglio sulla Passione di Cristo)


Marco Travaglio (dal siciliano "Travagghio", ovvero "rottura di minchia") è un famoso inventore di modi per mettere in fibrillazione l'etere; pare infatti che sia l'unico, insieme a Di Pietro, che riesca a far incazzare destra e sinistra nello stesso giorno contemporaneamente. Noto per i suoi reportage d'assalto, il Travaglio è forse considerato il Michael Moore di Pinerolo.

Il quotidiano fondato da Marco Travaglio e dai suoi amichetti, caldamente consigliato da Ignazio La Russa.

È stato condannato per diffamazione dal Tribunale di Palermo per aver affermato in pubblico che Marcello Dell'Utri è un uomo onesto.

I suoi bersagli preferiti sono: Berlusconi, la mafia (sinonimo del primo), Mastella (sinonimo del secondo), Cesare Previti (sinonimo del primo e del secondo), la Disney (sinonimo di pedofilia) e la C.H.I.E.S.A. (sinonimo del secondo e del quinto). Questo lo ha portato all'immediato successo e ad avere un numero di censure come non si vedevano dai tempi del Concilio di Trento.
Ma la verità è un punto di vista, altrimenti perché esisterebbe il Tg4?

Biografia[merdifica facile | merdifica]

Il cast di Anno Zero. Da destra, Giulia Innocenzi, Santoro e Marco Travaglio (al centro). Sullo sfondo Sandro Ruotolo tiene in mano Vauro.

Marco nasce nella foresta di Sherwood, in provincia di Torino. Figlio di una famiglia facoltosa viene mandato ancora in fasce in America, dove verrà educato alla famosa accademia per supereroi nota come "Area 51", sotto la guida di Jessica Fletcher. Viene tirato su con pane, pomodoro e bambini bolliti.

Ritornato in Italia viene preso dal terrore vedendo lo stato del paese e decide di tornarsene subito negli USA. Suo malgrado però si ricorda di essere stato nominato supereroe e perciò gli tocca di restare, iniziando a combattere il crimine.

Vista la sua pericolosa attività, per evitare guai nella vita privata, decide di crearsi un'identità segreta: egli infatti, quando non è occupato a dare la caccia ai malandrini, veste i panni di un normale cittadino privo di ogni sospetto, con il nome di Klaus Davi.

Pare che quando si recò in vacanza, non abbia mai chiesto chi fosse il gentile signore che gli pagava l'albergo, il servizio in camera, la bottiglia di champagne, il rolex d'oro, lo yacht da 24 metri e quattro concubine seminude per paura di entrare in contatto con la mafia. Tuttavia si limitò a lasciare un anonimo biglietto di ringraziamento con scritto: "Grazie mille, l'anno prossimo mi piacerebbero le Maldive". Poi si scoprì che tali notizie erano false, probabilmente era stato tutto un complotto ordito da Berlusconi o dai suoi picciotti, tuttavia a nessuno importa nel Paese delle Banane.

Ha recentemente fondato un nuovo giornale, "Il Fatto Quotidiano", con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica nei confronti del problema degli stupefacenti. È noto infatti che da giovane Travaglio usava fare un notevole abuso di droga, vizio cui è dovuto quel sorrisetto ebete perennemente stampato sulla sua faccia.

In seguito, su consiglio di Ignazio La Russa, suo grande amico, lo ha rinominato "Il Ratto Quotidiano", particolarmente utile se lo si usa per riempire la lettiera dei gatti.

Curiosità[merdifica facile | merdifica]

Berlusconi, inferocito perché Travaglio ha rivelato le sue latenti implicazioni con la mafia.
  • È definito "comunista" o diffamatore seriale dai Berlusconiani, "nazista" dai comunisti, "uomo libero in quest'Italia di merda" da Daniele Luttazzi, "Satana" da Dio, "Dio" da Satana, "Gargamella" dai puffi, "ultima speranza" da nessuno e dai bimbominkia.
  • Ha militato negli X-Men con il nome di professor Xavier.
  • Ha fondato, insieme al giudice Santi Licheri, la "Lega degli straordinari gentlemen".
  • Nella sua carriera ha catturato i seguenti super-criminali: il Dottor Octopus, il Pinguino, Cesare Previti, il Joker, Marcello Dell'Utri, Topolino e Gambadilegno.
  • È l'unico al mondo capace di stare seduto a fianco a Sgarbi che urla, senza avere lo stimolo di alzarsi e prenderlo a vangate nel culo.
  • È anche un famoso barzellettiere ed ha partecipato a diverse edizioni di "La Sai L'Ultima?", condotte da Pippo Franco.
  • Non potrà mai entrare in politica, pur occupandosene, in quanto non ha alcuna amicizia mafiosa.
  • Riesce a mantenere un sorrisetto ebete in ogni situazione, mentre si masturba, mentre viene sodomizzato da Di Pietro, mentre cade dalle scale, mentre caga uno stronzo da 6 kg, mentre Sgarbi lo insulta pubblicamente.
  • Recentemente si è aperto un processo di beatificazione nei suoi confronti.
  • Vorrebbe avere la scorta, come alcuni dei suoi colleghi, ma nemmeno Pingu lo minaccia.
  • Contribuisce regolarmente a Nonciclopedia. Fra i suoi contributi notevoli si segnala la voce Filippo Facci.
  • Nel 2003 ha vinto il Premio Pulitzer... ahahah non ci avrete mica creduto? In realtà l'unico premio mai vinto da Travaglio è stato l'oro olimpico nella disciplina del "Sollevamento di polemiche".
  • Aveva una sua rubrica sul quotidiano L'Unità chiamata "Bananas" (questa è vera!), in ricordo della sua antica passione.
  • Ha dichiarato che il giorno in cui morirà Berlusconi anche lui si toglierà la vita, in quanto senza Berlusconi non ha ragione di esistere.

Amici[merdifica facile | merdifica]

Nemici[merdifica facile | merdifica]

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Altri progetti[merdifica facile | merdifica]


Giornalismo
Ovvero, come farsi i cazzi degli altri senza sembrare guardoni o maniaci.

Giornali Giornalai Tele-giornalai Gli strumenti del mestiere
Clicca su una categoria per espanderla.
Giornali: ciò che usi quando finisce la carta igienica
Il Giornale su carta igienica.jpg
Il Fattone QuotidianoFamigghia CristianaIl GiornalaccioIl TovaglioloneCorriere della Segae la versione non pornoLa Repubblica delle BananeLa StampanteOccupatoAvvenireQuello che ti causa ustioni di secondo gradoI Resti di CarlinoL'Osservatope RomaneLa Gazzetta della TerroniaRuttosportQuello che non legge nessuno
Giornalai
Feltri.jpg
Indro ManganelliIl fattoNosferatuMarco PartorienteIl latitanteIl mentoneLittorio FeltriLa voce di GrilloIl servo liberoQuello uscito da un quadro dell'800La signora RutelliOriana FalliFilippo Facci(a da culo)Gianni RicottaGiorgio Bocca di rosaIl figlio di AigorL'eunucoAntonio SorciLa ZanzaraEnnio FlaianoL'anticonformistaLeo LonganesiThe Voice
Tele-giornalai: quelli che non hanno mai imparato a scrivere
RicercatoTv.jpg
Umilio FidoMin Zho LinL'insettoLa direttrice comunistaSan ToroQuello che vuole portare chiunque a La7e il suo gemello bruttoFabio il fazioso"A pra foco..."Il Vatedemente MimunMi manda rai trans treDaniele LuttazziBistecconeLa moglie di Mario De FilippiAnna La RosaCesara BuonamiciTiberio TimperiLucia AnnunziataIl papaboy
Gli strumenti del mestiere
Blocco note con matita.png
TelegiornaleArmi di distrazione di massaIntercettazione telefonicaMacchina del fangoSciopero dei giornalistiCoccodrillo (giornalismo)Carta su cui scrivereReportClick baiting