Qualcun altro

From Nonciclopedia
(Redirected from Qualcun'altro)
Jump to navigation Jump to search
« Ho mandato in frantumi la finestra, fatto saltare la tavoletta del cesso, sfondato la porta dell'aula, rivoltato i banchi, fatto trucioli delle sedie, spezzato in due la lavagna e bruciato i registri: sarebbero grossi guai, ma grazie a Dio siamo in Italia, e verrà data la colpa a qualcun altro. »
(Giovani raccomandati crescono (non sono teneri?))
« Sì, lo so, ho ridotto questo stato in miseria, ma a sistemarlo ci penserà qualcun altro dopo di me. »
(Capi di stato che delegano al noto supereroe Qualcun altro la risoluzione dei propri casini)
« Sì, lo so, ho ridotto questo stato in miseria, ma a sistemarlo ci penserà qualcun altro dopo di me »
(Qualcun altro non ha fatto in tempo a intervenire, che qualcun altro ancora ha preso la guida dello stato (e continua a invocarlo))
« Hanno chiaramente bisogno di me, ma se li aiutassi smetterebbero di avere bisogno di me e io sarei dimenticato da tutti. Sapete che vi dico? Li lascio nella merda.... »
(Il supereroe Qualcun altro non è stupido)


Qualcun altro è un noto supereroe famoso soprattutto per aver debellato la peste (abbiamo i topi in casa? Ci penserà qualcun altro alla disinfestazione....); peccato che è in pensione da circa trecentocinquant'anni. Non molti lo sanno, però, e continuano a chiedere il suo aiuto in situazioni difficili:

  • La fame nel mondo (come sarebbe a dire aiuti umanitari? Poi non mi bastano i soldi per la villa in Sardegna; ci penserà Qualcun altro);
  • Le guerre in Africa (come sarebbe a dire inviare diplomatici? I diplomatici costano! Ci penserà Qualcun altro);
  • La deforestazione in Amazzonia (gli alberi? Rendono bene. Che Qualcun altro pensi a ripiantarli da un'altra parte e possibilmente senza darmi fastidio)

....e così via. Il supereroe è molto amareggiato del fatto che è inutile alla società non può più aiutare, anche perché è tanto diversamente giovane e rimbambito da non capire più un cazzo di niente. Ultimamente ha ricevuto un appello di vendicare l'eliminazione di Thomas dall'isola attraverso in risucchiamento della stessa negli abissi marini; appello non risposto.

Biografia[edit]

Un'immagine giovanile del perseguitato supereroe Qualcun altro.
- Madre: “La tua professoressa di matematica ha subito delle molestie sessuali, ne sai qualcosa?”
- Figlio: “IO GLIELO AVEVO DETTO A MARCO CHE NON CI SAREBBE STATA E POI UFF! A ME NEANCHE PIACEVA QUEL DILDO E COMUNQUE UFF! NON C'ENTRO NIENTE SI TRATTA SICURAMENTE DI UN MALINTESO È TUTTA COLPA DI QUALCUN ALTRO!!!”

Il caso sopra riportato è un classico esempio delle false testimonianze di cui è stato vittima il supereroe nella sua lunga carriera.

« Come? L'incendio? Ehmmmmm... Io non ho visto niente, chiedete a Qualcun altro... »
(Nerone si discolpa passando la palla al supereroe)

Qualcun altro ha subito minacce e numerosi processi per via delle calunnie nei suoi confronti da parte di autorità politiche e personaggi noti in vari periodi storici:

« Come? Ci hanno trucidato 23.000 soldati e catturati altrettanti? Ehmmmmm... Io neanche ci volevo venire in Russia, chiedete a Qualcun altro... »
(Generale di Napoleone nei pressi di Mosca)
« Come? I miei possenti carri armati sono stati annientati da un fante armato di apriscatole? Ehmmmmm... A me neanche piaceva l'Africa, chiedetelo a Qualcun altro... »
(Rodolfo Graziani a Sidi el Barrani)
« Come? La mia giusta e disinteressata legge è stata criticata? Ehmmmmm... In questo momento non posso rilasciare dichiarazioni per un tremendo attacco ti ipertrofiodioite articolare: chiedete al capo o a Qualcun altro »


In particolare Qualcun altro ha ricevuto accuse perché numerose persone sostengono sia la causa principale dell'inquinamento globale, con un margine di distacco irrisorio dai carburanti fossili:

« Come? Cara, lo so che le automobili stanno provocando lo scioglimento dei ghiacci; ma io, a differenza di Qualcun altro, vado al lavoro in bicicletta! »
« Come? Perché butto la carta per terra? Primo: saranno anche cazzacci miei; secondo: c'è sicuramente Qualcun altro pronto a raccoglierla e cercare un cestino per me! »