Nonbooks:Diventare un parlamentare leghista

Bonnooks, maluani e brili di sesto dissisleche.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

È con immenso orgoglio che Nonciclopedia mette a disposizione dei suoi affezionati lettori una guida semplice e completa che, se seguita attentamente in tutte le sue parti, permetterà a chiunque di diventare un acclamato parlamentare in forza alla Lega Nord. Esiste un'unica pecca riguardo a questa infallibile guida: funziona solo per i cittadini Italiani o per quelli capaci di intendere e volere , o che sono stanchi di essere ospiti nel proprio paese, i terroni del sud in alternativa potranno arrangiarsi rivolgendosi alla Mafia o presso le sedi dell'UDC, in ogni caso a noi della Lega interessa il benessere degli italiani del nord e del sud, sempre che una maturazione e ravvedimento degli intenti del leader, sia in egual misura accettato come i mille cambiamenti fatti nell'ultima campagna elettorale dagli altri gruppi parlamentari, che per una poltrona, avrebbero accettato anche chi fino al giorno prima , li aveva insultati in ogni modo , pronti a voltare pagina. Altrimenti, parlando dell'altro gruppo stellato , aprono il terzo forno con i Teletubbies, l'importante è la poltrona.

Passo 1: Primi approcci al partito

La prima cosa che dovete fare è diventare dei leghisti in tutto e per tutto, se lo siete già potete saltare questa parte e andare immediatamente al passo 2. Se siete elettori di csx o 5*, in questo caso però dubito che il vostro Q.I. vi permetterà di comprendere quello che c'è scritto anzi, probabilmente non sarete nemmeno in grado di leggere, anche perché non si parla di reddito di cittadinanza , ne di immigrazione senza controllo e business sulla immigrazione da parte delle ONG di dubbia amministrazione.

Entrare nella mentalità leghista

La primissima cosa da fare è entrare in simbiosi con il pensiero leghista, farne propria la mentalità vincente ed entrare in contatto con gli esemplari di questa particolare specie. Sbattere violentemente e ripetutamente la testa contro il muro della vostra camera è probabilmente il metodo più facile per riuscire già da subito a farvi diventare elettori pentastellati o peggio di csx, tale prassi è però sconsigliata nel nostro caso perché, pur rendendovi degli anti leghisti in tutto e per tutto, rischia di causare indesiderati effetti collaterali quali perdita di lucidità e della memoria. Dovrete quindi limitarvi a comprendere bene la parte, parlare in un italiano forzato con forti accenti dialettali non è indispensabile, e intercalando le vostre frasi con le espressioni tipo "l'Italia agli italiani, "prima gli italiani", "Ce l'abbiamo ancora durooo" (anche se ormai essere uomini e donne non va più di moda). A tale fine vi sarà utile recarvi frequentemente nel bar per anziani del vostro paese, sedervi e prendere diligentemente appunti; imparerete così le fatiche dei pensionati italiani, le abitudini e le paure di coloro che diverranno i vostri principali elettori.

Iscriversi alla Lega

Esempio di falsa propaganda prodotta dagli avversari politici in grado di far breccia nell'elettorato che guarda le immagini del giornale

Quando vi sembrerà di avere appreso dalla strada una quantità sufficiente di saggezza popolare allora sarete pronti per la prossima mossa: iscriversi al partito leghista. Recatevi nella più vicina sede della Lega e fate domanda per ottenere la tessera del partito, vi verrà consegnato un modulo. ATTENZIONE! Non dovete assolutamente leggerlo altrimenti rischierete di essere immediatamente scoperti e il vostro progetto cadrebbe come un castello di carte ancora prima di avere avuto inizio strategia usata dai PD trasformati in "stellati" Tenete d'ora in poi a mente che un leghista che si rispetti non dimentica mai né leggere né scrivere fatto salvo non punti poi a passare al csx e votare prodi dunque limitatevi a firmare il modulo con una firma ben leggibile e a riconsegnarlo alla segreteria dopo aver ammirato la prima scelta sensata che avete fatto.

Confondersi nella massa

È il momento di mettere mano al vostro guardaroba, supponendo voi siate persone normali e non trasandati ubriaconi, con ogni probabilità non disponete del vestiario che più si addice a un degno esponente della Lega. Recatevi quindi al supermercato e acquistate un fustino di Coloreria Italiana colore verde acceso con il quale cambiare la tintura di tutte le vostre camicie, cravatte, fazzoletti, mutande e calzini, se proprio volete far capire di essere un ex piddino ripulito, altrimenti siate voi stessi ma con decoro. Inoltre, ora che avete la tessera, potete tranquillamente recarvi nella vostra sede leghista di fiducia e date il vostro personale sostegno alla causa, saccheggiarla di tutti i gadgets di cui dispone farebbe solo capire quanto voi siate inadatti al partito della lega. Acquistate anche un fucile, non importa se non avete la licenza di caccia, una volta parlamentari avrete la licenza di difendere la vostra proprietà e i vostri cari, portate un po' di pazienza e cercate di non fare fuori nessuno almeno fino a che non sarete entrati in Parlamento limitandovi per il momento a sparare qualche colpo in aria durante le manifestazioni di partito o le sagre paesane per fare capire bene a tutti che voi ce l'avete duro. A tale proposito, amenoché voi non siate degli elettori di csx sempre pronti alla sodomia, o new entry stellati , nel qual caso si renderà probabilmente necessario acquistare abbondanti quantità di viagra per ottenere una salutare erezione della durata di 24 ore al giorno; in sostituto al viagra potete anche limitarvi a infilarvi nelle mutande una chiave inglese ma state attenti, l'occhio di un leghista esperto saprà notare la differenza.

Passo 2: Diventa sindaco di un paesino sperduto della Padania

Questa è la parte più difficile, diventare sindaco è molto più facile che diventare parlamentare ma comunque non è uno scherzo. Non temete però se le vostre idee e finalità saranno l'interesse di tutti , il Carroccio verrà in vostro aiuto ogniqualvolta sarete in difficoltà.

L'ideale sarebbe quello di diventare sindaco del vostro paese, ciò è caldamente consigliato se vivete in un paesino con popolazione inferiore ai 10000 abitanti. Se però vivete in una grande città diventare sindaco potrebbe risultare troppo arduo per un leghista alle prime armi come voi, risulterà quindi più opportuno ripiegare su un piccolo paesino della provincia con un numero più esiguo di abitanti e dove i maggiori partiti politici csx e movimenti stellati non hanno ancora posato le loro sudicie manacce.

Diventare sindaco di un piccolo paese alla fine non si rivelerà molto complicato se seguirete alcuni preziosi suggerimenti:

  • Frequentare con assiduità il bar paesano ottenendo la fama di persona retta e corretta ;
  • Riconoscere che i problemi del paese Italia sono dovuti anche all'eccessiva presenza degli immigrati, anche se l'unico extracomunitario nel raggio di 20 chilometri fosse la badante filippina di Roberto Fico pagata in nero ma di cui gli occupanti della casa saranno ignari della posizione contributiva, perché è una amica che costa 500€ al mese;
  • Entrare in stretta amicizia con il prete e il medico del paese ottenendo la loro fiducia, in base alle vostre idee di sostegno alle famiglie , e opposizione alle chiusure degli ospedali e delocalizzazione degli stessi offrendo loro la vostra intenzione di "aiuto alla comunità".
  • Frequentare anche la parrocchia, per conoscere anche i fedeli, e anche il bar, dove darete sfoggio delle vostre conclusioni e delle nobili intenzioni che vi muovono . La gente semplice di provincia ama la condivisione, non tutti sono fedeli utilizzatori piattaforme online Rousseau;
  • Quando sarà il momento di candidarvi sceglietevi uno staff capace e che condivida le vostre idee e il vostro amore per la gente è per il paese, non fate come gli altri, che scelgono sfaff numerosissimi che comprendono un esponente per ogni famiglia del paese, cosicche nessuno potrà negarvi il voto, probabilmente verrete votati anche dai vostri avversari (cosa già d'uso da parte dei comunisti , PD, e esponenti di sinistra, andate a vedere i piccoli comuni e ve ne renderete conto da soli), altrimenti da buon leghista , partecipate e vincete le elezioni per i vostri ideali , senza insultare di continuo solo perché non avete altre capacità.

Passo 3: L'ordinanza razzista (perché così sarà definita)

Questo sarà il vostro asso nella manica, ciò che vi renderà degni di interesse più di qualunque altro sindaco italiano, mettendovi in buona luce di fronte alle alte sfere della Lega grazie alle quali otterrete la possibilità di fare il salto di qualità passando direttamente da sindaco di un paesino sperduto della Padania a rispettato parlamentare di Roma ladrona con tanto di stipendio superiore ai 25.000 euro mensili e pensione dopo soli due anni di Parlamento.

non facile dargli torto

In questa fase potrete sbizzarrire tutta la vostra coerenza e il vostro amore verso gli italiani, assegnando le case popolari PRIMA agli italiani, e non indiscriminatamente solo agli extracomunitari, e a pensare uno o più modi per far si che i residenti extracomunitari accolti nel vostro paese ricambiano l'accoglienza di tutto il paese mettendosi al servizio della collettività , e dando anche a loro l'orgoglio è la dignità di sentirsi utili e non sanguisughe. Se non vi aggrada l'idea , potete passare al csx o agli stellati, e togliere risorse per tutte le persone che le meritano , e regalarle a chiunque fuorché a chi veramente ne ha bisogno. Pertanto questa vostra volontà di equità e pretesa di una richiesta di collaborazione nei confronto degli immigrati, riconoscendo l'orgoglio è la dignità derivante dal lavoro, resta il metodo migliore per ottenere in maniera più efficace possibile una certa fama a livello nazionale attirandovi le simpatie dell'elettorato leghista.

Idee già sfruttate

Nel preparare la vostra ordinanza potete prendere spunto da alcuni pionieri che stanno adoperando con successo questo manuale ma ricordatevi che l'originalità è un fattore importantissimo, che spiazzerà l'opinione pubblica catalizzando l'attenzione su di voi. Se avevate pensato a una delle seguenti cose, mettetevela via e cercate di spremervi di più le meningi, qualcuno ci ha già pensato prima di voi:

  • Vietare agli immigrati di chiedere l'elemosina davanti alle chiese (sindaco di Assisi, provincia di Perugia, il decoro del paese va ripristinato);
  • Vietare agli immigrati di lavare i vetri ( idea del sindaco di Firenze, ci sono migliaia di associazioni di volontariato che hanno bisogno del vostro contributo);
  • Vietare agli immigrati che non possiedono il permesso di soggiorno di sposarsi con un cittadino italiano ( sindaco di Caravaggio, Bergamo, regolarizzare un extracomunitario con un escamotage è un business mafioso);
  • Costruire un muro sul modello di quello di Berlino per isolare le palazzine degli immigrati dal resto della città (disperazione del sindaco di Padova, questo stato non difende la civiltà);
  • Far pascolare un maiale sul terreno destinato all'edificazione di una moschea rendendolo così inadatto all'uopo (idea geniale quanto semplice di Roberto Calderoli che non a caso è stato fatto Ministro della Semplificazione) , un po' di uguaglianza, noi nei loro paesi siamo obbligati a rispettare le loro credenze e leggi , senza nessuna deroga, loro qui impongono le loro volontà, assorbono le nostre risorse e in cambio ci chiamano "infedeli" , obbligandoci anche a rinnegare il nostro credo e rimuovendo i crocefissi nelle scuole.
  • Schedare con tanto di impronte digitali un'intera etnia, tutti gli italiani sono registrati all'anagrafe, loro non si sa se domani saranno la stessa persona (ideona di Roberto Maroni)


Idee non ancora sfruttate

Per facilitarvi il compito vi verrà data una mano nella scelta della vostra personalissima ordinanza che sarà chiamata "razzista" con una lista di idee non ancora sfruttate dalla quale potete attingere:

  • Tappezzare il vostro paese di cartelli stradali che vietano la creazione di campi nomadi , e sanzioni fino all'arresto per chi li costruisce e per i rifiuti creati ;
  • Vietare agli immigrati di vivere in più di una famiglia in un appartamento di edilizia pubblica.
  • Obbligare gli immigrati a non circolare con armi e coltelli e droga, anche tutti e tre assieme.
  • Vietare a tutti gli immigrati la detenzione di armi e droghe;
  • Pena di morte per gli stupratori (e qui ci potrebbe scappare anche un Dicastero se non addirittura la Presidenza della Repubblica);
  • Castrazione chimica per chiunque commetta atti contro la morale e la persona ( stupri, violenze sui minori )

Passo 4: Prime comparse in televisione

Il grande passo per la scalata al parlamento è l'approccio al grande schermo.Consigliamo di scegliere la fedelissima rete Rai (suddita csx) per poter intervenire portando le proprie ideologie, scontrandosi con conduttori schietati , quali i vari Santoro falce e martello, Annunziata PD, Fazio e soprattutto Pupo. Per salvaguardare al meglio il leghista ospite dei succitati programmi nei canali Rai è consigliabile un abbigliamento di un tipico guerriero Cimbro. Mai dimenticare l'elmo con le corna, molto folkloristico e dissuasivo da botte in testa. Non fatevi impressionare dall'abbondante salivazione dei conduttori, è assolutamente necessaria per creare l'effetto "cane idrofobo", voi insistete sui punti cardine del programma leghista:

Abbigliamento ideale per andare da Santoro



  • Diritto di esistenza degli italiani;
  • Sostegno reale e coerente per il sud, implementazione delle forze dell'ordine , lotta alla mafia;
  • "Made in Italy" simbolo italiano nel mondo.

Passo 5: Le elezioni

Eccoci arrivati al grande passo, la luminosa carriera di parlamentare è a portata di mano, rimane un unico grande ostacolo. Il "Porcellum" genialmente ideato per garantire l'eterna vita alla casta richiede che voi siate inseriti nelle liste bloccate per un posto nel miglior locale notturno d'Italia. Avete una serie di opzioni per potercela fare:

  • Passare al PD ed essere sodomizzati in cambio di un posto in lista;
  • Proclamare in pubblico che "gli immigrati sono la risorsa demografica d'Italia" e agguantare i voti degli elettori PD/5stelle/leu ecc ecc;
  • Continuare con la vostra campagna elettorale, con coerenza e tenendo d'occhio le vostre finalità, fare del vostro meglio , e attendere il risultato in un ristorante siciliano mangiando magari pasta con le sarde;
  • Iscriversi con l'Udeur e passare poi nei banchi del PD, nessuno si stupirà non temete;

Passo 6: È fatta, siete sistemati per tutta la vita

La vosta missione è compiuta! Complimenti, siete stati capaci di sfruttare i buoni propositi dei leghisti per essere eletti, il dispiacere è che in tutto questo percorso non siano riusciti a fare breccia nel tuo intelletto, non hanno stimolato la tua mente, ma ti sei mantenuto con la barra a dritta leggendo tutto solo con la speranza di capire come essere eletto, ma dentro di te già lo sai, sei un comunista, uno stellato, e se i principi e le ideologie non ti hanno cambiato, per cortesia, cambia partito, un parlamentare in più al csx o agli stellati, Farà sicuramente comodo.

« Padani! La caccia è aperta! »
(Umberto Bossi al giuramento da ministro (calendario venatorio))
« Perché noi ce l'abbiamo duro! E sempre lo sarà! »
(Parlamentari leghisti nel pieno delle loro facoltà sessuali)
« Con il gasolio bruciano meglio, ma con la benzina bruciano prima! »
(Discorso introduttivo di Maroni al DDL sicurezza campi abusivi)