Matemagica

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Ecco il fondatore assorto in calcoli magici e quantistici per la manipolazione dell'umanità. Da notare l'espressione carica di disprezzo.
« Uno due tre, stella! »
(Bambino alle prime armi su matemagica)
« Presto impareremo la radice di Quattroventiundici! »
(Lo stesso bambino entusiasta su matemagica)
« Non credete a quella scienza blasfema!! »
(Professore di matematica su matemagica)

Origini[edit]

Fondata presumibilmente da Paperino, la matemagica fu un pilastro di vita nei gloriosi anni della polenta d'oro da qualche parte nel mondo. Fu appoggiata dai maggiori filosofi quali Aristotele e Jennifer Lopez. Purtroppo tale fonte di ispirazione non ebbe vita facile: ai tempi della guerra fredda, infatti, numerosi membri che fanno facevano parte del complotto, preoccupati per il loro piano della conquista del mondo, decisero di sopprimere tale scienza capace di solleticare anche le menti più stupide e contorte. Eliminati i più grandi sostenitori a colpi di pannocchie, nacque quel terribile progetto carico di odio e dolore conosciuto da tutti come matematica.

Usi[edit]

A differenza della matematica, la matemagica non è un'opinione. Anche se ufficialmente morta, quest'ultima viene ancora insegnata in scuole di magia nera o verde fucsia. I campi spaziano dalla medicina alla creazione di armadilli nucleari; praticamente a un cazzo. Viene comunque considerata un arma di distruzione di massa, più pericolosa delle barzellette di Geronimo Stilton. È una scienza flessibile, che si adatta al volere di chi la usa.

Proprietà[edit]

No non è matemagica. È il compito di algebra di uno che si è appena fatto una pista

La matemagica non ha proprietà né regole precise, un po' come il governo italiano. Assume invece una quantità all'incirca di millemila (tipico concetto matemagico) postulati, proprio perché nessuno sapeva cosa fare e tutti non si facevano i cazzi propri.
Ecco le principali caratteristiche:

  1. 1+2 non farà mai 3, bensì settordici.
  2. Se x=3, allora y=Gesù.
  3. Potrei spiegare con una formula come la zuppa sia uguale a il doppio di pan bagnato diviso per due.

Curiosità[edit]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Passò gli anni migliori Chissàdove e in Spagnogallo.
  • Vinse un premio Nobel per Miglior Personaggio non Protagonista in "Trappola di cristallo".
  • Viene usata principalmente in gare clandestine di "Salto in Basso".
  • La usa Tizio per cucinarci le patate.
  • È Sex symbol.

Conclusioni[edit]

Trentatrè trentini entrarono a Trento tutti e trentatrè trotterellando.