1995

Da Nonciclopedia, premiata non-enciclopedia dal 2005.
Jump to navigation Jump to search
« Ferma dove sei! In nome della Luna! »
(Sailor Moon ad Ambra Angiolini)

Il 1995 è stato l'anno della svolta. L'UNICEF ha eletto il 1995 anno mondiale delle curve. Molte personalità di spicco hanno cambiato sesso (tra questi Platinette e Tonio Cartonio). La Terra ha ruotato nel verso opposto. Insomma, proprio un bell'anno, peccato che me lo sono perso (ero in coma perché avevo appena finito di abbattere il muro di Berlino a testate).


Le belle cose del 1995

  • non è morto nessuno...
  • ...ma è l'anno delle scomparse
  • è stato brevettato l'albero dei soldi
  • la settimana lavorativa durava dal lunedì al mercoledì
  • sono usciti tanti bei film al cinema, ma nessuno è ancora rientrato
  • è finita la produzione della Tipo

Le cose brutte del 1995

  • non è morto nessuno (Berlusconi aveva avuto un attacco di cuore)
  • sono nati i Finley
  • il papa ha reintrodotto l'inquisizione
  • il millennium bug ci ha fregato e si è presentato con 5 anni di anticipo
  • Ambra èmmorta! Evviva Uomini e Donne!

Il millennium bug: dettagli

Nessuno si sarebbe aspettato che all'alba del trecedici ottembre 1995 il baco millenario (non stiamo parlando di Berlusconi) si sarebbe scatenato in tutta la sua potenza.

Gli aerei caddero, le comunicazioni caddero, le foglie caddero, le torri gemelle caddero, il muro di Berlino cadde (per merito mio e di Zidane). L'umanità si ritrovò all'improvviso all'età della pietra. I comunisti presero subito il potere fucilando gli oppositori, ma essi guidati da san Silvio risorsero e cacciarono gli infedeli.

La fortuna volle che a Hollywood fu trovato una sceneggiatura del film Evolution. Seguendo l'esempio dei personaggi, l'umanità ripercorse in poche settimane tutta la sua evoluzione: partendo con il fuoco e la ruota (ma anche la capriola, la piroetta e la ginnastica artistica in generale), passando attraverso il medioevo e finendo con la distribuzione degli stargate nella via Lattea.

Una droga sintetica creata dal dottor Male cancellò l'ultima parte dalla memoria di ogni uomo, che quindi si svegliò il mattino successivo senza ricordarsi di tutto il lavoro fatto per tornare alla normalità.