Malattia sessualmente trasmissibile

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia biologica a km 0.
Jump to navigation Jump to search

Quest'uomo una volta chiese l'ora a una prostituta. Ben gli sta.

Una malattia sessualmente trasmissibile, o malattia venerea se le si prende accoppiandosi con Venere, è la punizione divina per chi fa sesso fuori dal matrimonio in posizioni strane.

Origini

Fenomeno attualmente inspiegato, le cui origini vanno ricercate sul pianeta Venere, noto puttanaio dell'Universo, esistono diverse ipotesi sulla sua nascita:

  • Zoofilia: di uso comune tra i Lombardi, la zoofilia è la causa accertata del proliferare di queste malattie.
  • Punizione di Dio: Dio, accortosi dell'invenzione subdola da parte dell'uomo dei contraccettivi ha mandato sulla terra le malattie veneree con lo scopo di romperci le uova nel paniere.
  • Teoria del complotto: negli anni '70, con l'avvento dei figli dei fiori e dell'amore libero ci fu l'avvento della "fornicazione casuale e incontrollata". Questo si tradusse in forte assenteismo da lavoro e atteggiamenti porno persino nelle scuole. I governi del mondo si inventarono quindi le malattie veneree sperimentando un nuovo patogeno che combinava patologie come forfora, eiaculazione precoce e emorroidi. Poi si dette la colpa alla zoofilia.
  • Sperimentazione degli alieni: gli extraterrestri, da tempo morbosamente interessati agli organi sessuali umani, avrebbero portato queste malattie a furia di far accoppiare le cavie umane prelevate sulla Terra con i loro animali domestici (equivalenti dei nostri calamari giganti).

Cura

L'unica cura attualmente esistente è la castità a vita. Purtroppo è noto che chi contrae tali malattie finisce inevitabilmente all'inferno una volta incontrata la morte ed è quindi consigliato da tutti i medici e preti evitare il sesso e dedicarsi al massimo alla masturbazione (aiutati, se minorenni, dai preti stessi o dai congiunti quali gli zii).

Una cura sperimentale, inventata dal Grande Puffo, consiste nel sostituire il sangue del malato con fanta al pompelmo senza zucchero, in quanto la fanta normale causerebbe diabete.

Voci correlate