Lupo Lucio

Da Nonciclopedia, cioè, 'sti cazzi.
Jump to navigation Jump to search
Ecco il nostro eroe dopo una pippata di coca nei panni di Lupo El Can, o Lapo Lucio.
« Finalmente un sosia degno di me! »
(Lucio Dalla su Lupo Lucio)
« Wolverine gli fa una sega... »
(Ilona Staller su Lupo Lucio)
« È sempre stato una schiappa a letto »
(Dart Vader su Lupo Lucio)
« È sempre stato una schiappa a letto »
(Fata Lina su Lupo Lucio)
« È sempre stato una schiappa a letto »
(Don Abbondio su Lupo Lucio)
« È sempre stato una schiappa a letto »
(Silvio Pellico su Lupo Lucio)
« Homo Lupo Lucius »
(Thomas Hobbes su Lupo Lucio)
« Porta il presiutto dove sai te »
(Lupo Lucio nel 1988 quando era alla guida del cartello di Catanzaro)

Lupo Lucio è un membro del gruppo terroristico "La Melevisione".

I primi anni

Nacque a Fantabosco il 45/64/2000 dalla partenogenesi della figlia di Fantozzi. Passò un infanzia infelice, sempre preso in giro dai suoi amici per la strana capigliatura che gli costò tra l’altro una condanna a non masturbarsi per 2 anni. Scontati i due anni, Lupo Lucio decise di diventare una persona diversa, si tagliò i capelli e se ne andò di casa per farsi una famiglia e vivere in pace.

La vita

Lupo Lucio dopo essersi sbombeggiato un barilotto di Blumele.

Giunto nella nuova casa, conobbe e cominciò a frequentare sotto falso nome il terrorista estremista Tonio Cartonio, che aveva un locale dove serviva Blumele e Scivolizia, mentre nel retro gestiva un bordello e un arsenale di cocaina. Un blitz dei Carabinieri comandati da Milo Cotogno riuscì a smantellare l'attività illegale del Cartonio e lo mandò in prigione per otto anni, nei quali conseguì la laurea in sociologia presso il carcere di Cittàllaggiù[1]. Cartonio gli presentò in seguito Fata Linfa, la quale, chiedendo in cambio favori sessuali, gli trovò un posto di lavoro come apprendista coltivatore di bicchieri nel marchigiano, dove subito ottenne successo. Il momento di felicità finì dopo il suo incidente con la legge il 53/35/2000, quando si infilò nell'ano un verbale per eccesso di velocità.

Il processo

Dopo il processo per "Insabbiamento di documenti in luoghi anali", Lupo Lucio volle tornare la persona che era prima, si fece ricrescere i capelli e cominciò a fare il bullo. Ritornò dalla sua concubina Fata Linfa che trovò a sbombeggiarsi con un Cartonio in libertà vigilata. Desolato, Lupo Lucio decise di tornare a casa sua per ritrovare i suoi genitori, che non vedeva dal mese di Nevaio.

Il ritorno al paese natale

Al massimo della sfiga, trovò che il Fantabosco era cambiato, non c'erano più gli amici beoti che cagavano il cazzo:

  • Ronfo si era addormentato per sempre;
  • Il belloccio del paese, Principe Giglio, era stato condannato all'impiccagione per aver tentato di dare fuoco a una fontana;
  • Orco Rubio era ancora vivo e più bullo che mai; Lupo Lucio lo trovò a tracannare Bumbomele in un bar peggiore di quelli di Caracas. Ci fu una violenta rissa a causa della sbornia di Rubio che spaccò il culo di Lupo Lucio.

Il lieto fine

Lupo Lucio nella sua espressione più intelligente.

Lupo Lucio decise che ora la sua vita non aveva più senso; tentò più volte il suicidio guardando Uomini e Donne ma non ci riuscì, anzi, si innamorò di uno dei tronisti. All'improvviso fu teletrasportato in una stanza di Motel e si trovò a fare l'amore con un tostapane che gli diceva di essere suo padre, mentre un cavallo alato si infilava dei phon nel culo. Insieme, ubriachi fradici, fecero la scommessa di distruggere un popolo a caso sulla terra. Furono scelti i Visigoti per il loro nome ridicolo. Li distrussero e vissero tutti felici e contenti a Cittàllaggiù guardando Bob L'aggiustatutto in compagnia di Sputapallin.

Attualmente vive nell'Europa dell'est e si guadagna da vivere producendo e dirigendo sé stesso in pellicole di alto profilo educativo.

Da qualche mese ha preso in gestione il programma TV "L'Isola Dei Famosi", ma limitando le sue responsabilità puramente a livello esecutivo, evitando in qualsiasi modo il rischio di dover prendere una decisione.

Le morti di Lupo Lucio

Dopo essersi fatto un segone profetico pensando a tutti i bambini africani che muoiono di fame, Lupo Lucio ebbe un ingestibile attacco di cacarella che lo portò alla celebre morte di "cacca addosso" soprannominata così dall'Apostolo e profeta Fulmine di Pegasus. Dopo tre giorni Lupo Lucio risorse creando stupore ed eiaculazione a Milo Cotogno. Ne seguirono ulteriori morti: La morte di Cringe, che ebbe per la prima volta dopo aver scopato un trans, la, morte per annegamento nella propria Sborra, sviluppatasi dopo aver giocato e manipolato ossessivamente le proprie palle a seguito della vista dei piedi di Strega Varana. Dopo essere nuovamente tornato in vita, il nostro eroe decide di eliminare tutte le cattive azioni umane morendo per tutti i peccati del mondo. Lupo Lucio risorse nuovamente ed oggi vive una vita tranquilla, sebbene muoia di tanto in tanto. In una recente intervista, ha dichiarato che ad oggi, la sua morte preferita rimane quella per diarrea esplosiva dovuta a un'indigestione di salamino Golfetta.

Note

  1. ^ Milo Cotogno in seguito si licenziò dall'Arma e prese in gestione il locale

Pagine correlate