KITT

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libertina.
Jump to navigation Jump to search
Luce frontale KITT Spercar.gif
Michael si connette a Messenger per ingannare l'attesa all'autolavaggio.
« Sporco copione, io salto così senza Turbo Boost! »
(Generale Lee su KITT)
« KITT, è l'ora della pappa! »
(Michael Knight al rifornimento di benzina)
« Senti ciccio, mettiamo subito le cose in chiaro. Qui comando io, non si fuma, non si beve e non si copula in macchina, ok? »
(KITT a Michael Knight)
« Kitt, apertura scompartimento grappe! »
(Michael Knight alle 7 di mattina.)
« Kitt, vieni a prendermi che sono ubriaco! »
(Michael Knight, dall'abitacolo, sempre alle 7 di mattina.)


KITT è una macchina (una Pontiac Trans am) dalle prestazioni pressoché aliene. Vola, si alza su due ruote, impenna, sfonda muri di cemento, salta autoarticolati e gioca a briscola. Guidata dal famosissimo paladino salatino Michael Knight, questa auto indistruttibile fu concepita dal benefattore Wilton Night con la speranza di portare pace e giustizia nella California. Pensate che quest'auto addirittura esprimeva i propri pensieri, chattava con Devon Miles e Bonnie, inviava fax e telefonate a cazzo di cane e addirittura aveva il sesto senso con il suo nemico di primissima costruzione Karr (acronimo di Ki Adora Ruttare Rosmarino).


In molte puntate si evince che l'auto ha perdita di memoria, mal di testa, mestruazioni, polluzioni notturne, flashback e addirittura ricorda il passato e perde a briscola. In altre invece viene smontata e rimontata con pistole laser che emettono strani suoni e fasci di luce alternativa.

Linea-22.gif

Caratteristiche

Il rapporto d'amicizia tra Michael e Kitt

Michael, quando rimane a piedi o è nei casini, praticamente sempre, gioca il jolly, ovvero il bellissimo orologio, il quale gli permette di comunicare anche se è fuori dall'atmosfera con la sua preziosa auto che corre in suo aiuto. Da non dimenticare anche l'opzione per la navigazione in mare... Già, perché Michael parte dalla California, fa il giro del mondo e arriva a destinazione in mezza giornata anche per andare al cesso.

I sedili ribaltabili a espulsione poi sono un progetto che la fondazione Knight per i troppi debiti dovuti ai vizietti di Devon (jet privato, festini e carte) ha venduto all'Aeronautica Militare americana, la quale non ha potuto fare a meno di acquistarlo per i troppi morti rimasti intrappolati nelle azioni aeree anti-sommossa.

KITT è dotata di pilota automatico che preme i pulsanti da solo in caso di necessità, di 2 monitor dove poter vedere i film porno comodamente, radar audiovisivo che è in grado di ascoltare le conversazioni da un continente all'altro, mostrandone il video, Pacman con joystick, lettore di cassette (all'epoca i cd erano ancora progetti extraterrestri), supervelocità, viaggi interspaziali, sensori a infrarossi, telecamere con zoom 755X, ruote autogonfiabili, carrozzeria indistruttibile e vetri oscurabili così Michael può trombare in santa pace.

Non va dimenticato che la si può parcheggiare anche in divieto di sosta perché all'arrivo dei vigili si mette in moto, toglie il freno a mano, fa manovra e va a farsi un McBacon al Mcdrive più vicino mentre Michael fa lo splendido con qualche puttanella che incontra sempre quando c'è un'indagine in corso, anche se non risulta che sia mai riuscito ad finalizzare con la suddetta puttanella.

Dà la buonanotte al suo pilota, fa le radiografie, controlla il battito cardiaco e la pressione del sangue, va a fare la spesa, ha gusti raffinati in fatto di musica (la sua preferita è quella classica), è in grado di fare missioni da sola, anzi è meglio che le faccia da sola, quando Michael è impegnato in ben altro, che è praticamente sempre.

Non utilizza benzina comune: non la si è mai vista fare il pieno a un distributore di carburante. Il suo meccanico di fiducia è Bonnie, una nerd disperata che sfoga tutte le sue pulsioni sessuali su KITT; infatti la si vede sempre intenta ad armeggiare col tubo di scappamento.

Il navigatore è una loro invenzione: quando Michael deve andare a trovare qualche puttanella, KITT si mette subito all'opera, facendo perlustrazioni sulla cartina, individuando il punto di interesse e tracciando da sola il percorso più facile da raggiungere e se c'è un'incidente, niente paura: basta prendere la rincorsa e spingere il tasto turbo boost. Si scavalca così ogni problema durante il percorso.


Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Micheal Knight e K.I.T.T. sono i protagonisti del telefilm Supercar. La serie in lingua originale si chiama Knight Rider; il titolo tradotto in italiano diventerebbe Il cavaliere montatore e sembrerebbe un film di Rocco Siffredi ambientato nel Medioevo.
  • K.I.T.T. funziona solo con un carburante composto da urina di giovani donne vergini, succo di pompelmo e Vetril.


Voci correlate