Giovanna Melandri

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia 2.0.
Versione del 25 dic 2022 alle 16:08 di DarkMatterMan4500 (rosica | curriculum) (Annullate le merdifiche di Nevosinter (rosica), riportata alla versione precedente di Wedhro)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Ministra nei governi di sinistra Giovanna Melandri è una ex figa (e ora MILF) - nata a New York nel 1962 da genitori nomadi - che da giovanissima la dava via dopo il liceo e faceva le manifestazioni post-femministe.


La vita

Così la provocante Giovanna si presenta in Consiglio dei Ministri, causando infarti ai colleghi più anziani.

Fin da giovanissima fu amante dell'indiscusso leader comunista Giancarlo Pajetta, prima, e di Enrico Berlinguer poi e perciò le si spalancarano davanti tutte le porte, consentendogli di fare una folgorante carriera politica. Pajetta la portava con sé ovunque, persino nella leggendaria Unione Sovietica, e la presentava a tutti come la mia nipotina... Berlinguer (detto affettuosamente "Cita" per il suo aspetto vagamente da scimpanzé) si incontrava segretamente con la giovane Lolita in un appartamentino di Via Botteghe Oscure, a Roma.

Pratiche fellatorie, incontri clandestini e storie equivoche dallo sfondo erotico con uomini potenti, le servirono per acquisire Pari Opportunità nell'insidioso campo politico e, finalmente, per sfondare e arrivare ai vertici.

Attualmente si occupa di politiche giovanili (sic!) e di sport cagionando molti danni nel nostro ridente (?) paese.

Si sospetta che abbia in corso una tresca erotico-amorosa con il terribile neo-comunista Oliviero Diliberto, anch'esso ministro nel gabinetto di Romano Prodi.

Le opere

Giovanna Melandri, in realtà, non ha mai fatto un cazzo, se non danni alla collettività nazionale.

È stata una promotrice dei PACS, dei DICO e anche dei DILDOS (acronimo con vago sapore pornografico).

Si è resa colpevole, in qualità di Ministro delle politiche giovanili, dell'introduzione nelle scuole italiane - di ogni ordine e grado - della corsa dei sacchi e della pelota, noiosissime attività sportive che narcotizzeranno intere generazioni di studenti.

Sta progettando segretamente, tuttavia, di fare un calendario e di posare - per ogni santo mese dell'anno - completamente nuda.

Ha posato nuda nel gabinetto del Governo Prodi, e anche nel gabinetto di Casa Prodi.

Voci Correlate

Collegamenti esterni