Cologno Monzese

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dalla forfora.
Jump to navigation Jump to search
Cologno Monzese
Colognomonzese.jpg

(Stemma)

"Non ancora Milano, ma ci sei quasi!"

(Motto)

Posizione geografica Sul fiume Tangenzial-Estittippi
Anno di fondazione Infondata
Abitanti L'ISTAT è in mano alla sinistra!
Etnia principale Impiegato-Mediasettense
Lingua Neolingua (Doubleplusgood!)
Sistema di governo SHH! Di queste cose non si parla! Tutto vede tutto sente...
Moneta Euro[1]
Attività principale Passeggeri per conto di ATM; pescatori di pesci-tre-occhi (sul Tangenzial-Estittippi e il suo affluente Lambro)
La torre di Cologno Monzese, visibile da tutta la Lombardia per somma sfiga dei lombardi.

Cologno Monzese è un piccolo paesino che serve esclusivamente per dare al mondo un luogo verso il quale poter spedire le cartoline per poter partecipare ai concorsi di medicinali, detersivi, merendine e quant'altro. Essa si trova in provincia del comandamento supremo della grandissima e serenissima civiltà del regime mediatico altrimenti abbreviato in Milano.

Essa è sede del comando supremo della Nuova P2 del Cavaliere Mascarato. Da questa ridente cittadina con laghetti e paperelle di plastica, vengono diffusi i segnali con i quali si dà vita al regime incontrastato della cultura milanese sul mondo. L'unico effetto che ottiene il regime di Cologno Monzese è quello di far emigrare terroni che puntualmente si scopano le mogli dei milanesi.

È un posto molto brutto, oscuro, finto e industriale, attraversato in lungo e in largo da autostrade grigie e angoscianti ed è quello che fondamentalmente si meritano i vip. Pensavate che diventando famosi avreste potuto lavorare a Portofino?? No. Vi sbagliavate!

Avete presente la pubblicità della Sony Bravia dove esplodono quintali di pittura colorata sulle pareti di un alto palazzo grigio di periferia? Ecco. A Cologno Monzese è il contrario.

Curiosità

  • Nel 1967 Sauron costruì la fortezza del comune di Mordor a immagine e somiglianza della torre di Cologno Monzese. Da quella data i due comuni sono gemellati.

Nota

  1. ^ Il comune ha rilasciato un proprio set di monete, raffiguranti i personaggi del poema epico Telemilanus: