CBCR

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Una piccola CBCR
« We piccola... CBCR »
(Signore attempato vedendo una piccola bambina che gioca al parchetto)
« Ricordate fratelli: quattordicianni e consenziente! »
(Seminario contro la pedofilia)

Le CBCR sono delle piccole bambine innocenti, dal viso angelico e dalla gonna corta. Vengono adocchiate per strada e ci si rivolge loro con frasi tipo: Cresci Bene Che Ripasso, donde l'acronimo CBCR. In caso le CBCR siano di età particolarmente prossima a quella legale passano allo stadio CBCRAB, ovvero Cresci Bene Che Ripasso A Breve.

Etica & legge[edit]

Queste piccole creature afrodisiache, assomigliano a piccole ninfe di bosco e risultano intoccabili non certo per la loro tenera età, ma per l'età del seduttore appunto, che essendo maggiorenne risulta perseguibile per legge. Infatti alcune disumane leggi italiane limitano il libero amore impedendo a moltissimi scapoli d'oro di poter rendere felice la popolazione femminile con tutta la loro passione. Questa è una chiara violazione dei diritti dell'uomo: Nonciclopedia ha appena inoltrato un esposto presso la sede centrale di Amnesty International in modo tale che riconosca incostituzionale tale normativa.

CBCR nella cultura Italiana[edit]

Gianni Boncompagni, noto ai più come Sociologo Autore di Non è la Rai: manuale di sopravvivenza per il pedofilo d'ogni estrapolazione, osserva nel suo studio De Juvene Patonzia (Pubblicato da Piccolo Missionario Editions) come le sottoculture appenniniche affrontano il problema evolvendo svariate locuzioni. Seguono alcuni esempi:

  • Crisci Crisci ca p'o ti pigghj'a Pisci (Cresci bene, cresci bene, poiché arriverà il momento in cui avrò il piacere di porti di fronte alle tue prerogative di donna - Calabria Meridionale)

Conseguenze[edit]

L'innocenza si reincarna in questa signorina.

Questo ridicolo ostacolo rappresentato dal divario d'età che separa forzatamente gli amanti porta a conseguenze terribili per l'uomo:

Pagine collegate[edit]

Link utili per attempati uomini in cerca di emozioni[edit]