Pornobimba

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia 2.0.
Jump to navigation Jump to search
Esplosione.jpg
È IN ATTO UNA COSPIRAZIONE!
Molte persone risultate indignate da codesto articolo si sono dimostrate brutali, querelanti e leggermente stronze.
Ma noi, uniti sotto il segno dell'Omino Sentenzioso ed armati col nostro amore per Nonciclopedia (amore platonico, ovviamente) bandiremo una nuova crociata e puniremo tutti quegli sporchi infedeli!
112.jpg


Una pornobimba mentre si compiace di se stessa, ovviamente con l'autoscatto. Notare la qualità della foto, assolutamente non sovraesposta.
« Non tutte le bimbeminkia sono pornobimbe, ma tutte le pornobimbe sono bimbeminkia. »
(Oriana Fallaci sulle pornobimbe)
« Ciao, troia. Non sopporto essere respinto. »
(Frase per rimorchiare una pornobimba. Prestare estrema cautela, funziona.)
« D'estate ragazzine schive, hanno le zinne accennate ma fanno le dive [...] vi auguro una vita elettrizzante, fulminate dalla corrente di un phon. »
(Testarizza sulle pornobimbe)

Quella della pornobimba è una precisa e letale tipologia di adolescente problematica, la cui esatta definizione, data dal dottor Scatarreggia è: bamboline senza dignità in fuga dagli asili.

Essa è derivata dalla tragica unione delle specie vacca da monta, bimbaminkia, fungirl, CBCR e, ultima ma non meno importante, della truzza. Sono facilmente riconoscibili nelle sere d'estate poiché preferiscono andare a ballare in discoteca piuttosto che partecipare a un bel falò sulla spiaggia. Come biasimarle, d'altronde a nessuno piace bruciare vivo.

Altro tipico esempio di porno bimba da d1sK0 mentre sfoggia tutta la sua intelligenza e naturalezza. Gli occhiali da sole, in casa, ed al buio, sono un tocco di classe! Da notare il nick, altro tipico elemento per l' identificazione di tali soggetti.

Descrizione ragionata[merdifica facile]

Due tipici esempi di MostraCoscius della famiglia delle pornobimbe. Naturalmente anche se sanno che mostrano cosce normali dovranno sempre far finta di lamentarsi di una loro apparente cicciosità per sentirsi dire che sono belle. Il modo migliore per difendersi da questi attacchi mentali è dar loro ragione, poi approfittando dell'evolvere della sindrome dei sentimenti offesi fuggire il più lontano possibile.
Tre pornobimbe mentre sognano che un bimbominkia glielo dia, preferibilmente senza fare cilecca.

Queste all'apparenza innocue creature sono direttamente imparentate con la famiglia dei truzzi, con i quali condividono la maggior parte del patrimonio genetico, delle usanze e dei comportamenti. Il canone più efficace per distinguerle dai suddetti è l'età. Infatti, se la ragazzina presa in questione ha dai nove ai quattordici anni e assume certi comportamenti, ci si trova davanti a una pornobimba.

Dati utili al fine del riconoscimento[merdifica facile]

  • Il vestiario
Le pornobimbe vanno in giro in branco, in uniforme, e sono tutte uguali tra loro. L'abbigliamento, pressocché assente, si riduce a dei fazzoletti di tessuto, da loro eufemisticamente chiamate "minigonne". Non vogliamo dire che siano corte, ma con una cravatta se ne possono ricavare circa tre [1].

In mancanza della suddetta, ricorrono a stratagemmi quali fasce per capelli e polsini. Ovviamente, è fuori discussione che loro comprino un capo di vestiario il cui prezzo si aggiri sotto i millemila euri. È da ricordare inoltre che di qualunque colore sia il capo indossato, esso sarà sempre rosa.

  • L'atteggiamento
Tipico fruitore dei servigi delle pornobimbe. Notare la sempiterna presenza dell'autoscatto[2].
Le pornobimbe sembrano tonte ma in realtà sono stupide. Vivono nell'assoluta convinzione di aver capito tutto della vita, quando devono ancora scoprire le gioie della pubertà. Secondo fonti sicure[3], sono certe che avranno successo nella società semplicemente offrendosi al fighetto figlio di papà di turno o, in assenza di questo, del primo bimbominkia troppo cresciuto che gli si presenti[4]. È poi esilarante seguire l'evoluzione della loro esistenza fino al più totale declino. Un esempio? Con tutta probabilità, Britney Spears e Paris Hilton sono state militanti pornobimbe.
Denominazione latina: Orangus Pornofilas. È una rara specie animale, caratteristica è quella di dotarsi di labbrone modello Orango e di stellina shuriken di Naruto.
Ciò che rende tanto pericoloso questo maligno ibrido è il fatto che esse prendano tutti i peggior difetti delle proprie derivazioni, tralasciandone i rari ed eventuali aspetti positivi. Nota bene: è molto difficile trovarsi di fronte a bimbeminkie nippomani. Esse, infatti, non hanno acquisito la capacità di leggere per via del troppo trucco infliltratosi profondamente nell'epidermide, rendendole totalmente schiave di ciò che accade intorno a loro. Al massimo è possibile trovarne qualcheduna sfogliare libri[senza fonte] come Tre metri sopra il cielo o Ho voglia di te[5], ma sappiamo tutti che non è considerabile definire tale attività "lettura". Inoltre, la maggior parte di esse ha solo visto il film. La loro specialità è inoltre cercare di conquistare qualunque tipo di essere maschile, meglio se già occupato. Fra le loro armi vi è la seduzione (della quale esse sono convinte di essere maestre) che si basa semplicemente sull'essere disponibili mettendo in mostra tutto quello che hanno o che non hanno cercando di risultare provocanti, e facendo cosi cadere nella loro trappola quei poveri maschietti indifesi che si trovano disarmati di fronte a cotanta "sensualità". La loro macchina d'assedio è il cellulare o il da poco scoperto (da parte loro) MSN, capace di portare la frequenza dei loro tentativi di cattura a una crescita esponenziale. Utilizzando quella che ritengono vasta riserva di arti femminili, ogni tanto ci si può imbattere in rari casi di pornobimbe lesbiche.
Nella vita reale, le pornobimbe sono solite assalire in branco qualsiasi oggetto di forma (almeno lontanamente) fallica, poiché in base alle tradizioni della loro razza ciò aumenta il loro prestigio sociale tra i simili suscitando l'invidia di eventuali concorrenti.
  • Localizzazione
Ovunque. O almeno ovunque sia ritenuto da Cioè un posto trendy e dove ci siano dei maschietti a cui far girare la testa, ricchi da fare schifo. Per la cronaca, queste creature si sentono appagate solo dall'attenzione altrui. Non si cibano di alimenti comuni (fanno ingrassare), si nutrono, o meglio nutrono il loro ego, mettendosi in mostra. Trend recente è aprire immani Blog su quella piaghe sociali note come Netlog e Badoo.

Documentari brevi sulle pornobimbe[merdifica facile]

Voci correlate[merdifica facile]

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ O almeno così recita Benni.
  2. ^ Stai attento, questo non è maggiorenne. Se un maggiorenne dovesse copulare con una pornobimba, le forze dell'ordine non tarderebbero a regalargli due magnifici braccialetti d'argento (per poi liberarlo dopo una settimana, chiaramente).
  3. ^ Questo foglietto che ho in mano.
  4. ^ Per questa specie è peccato mortale parlare con ragazzi con meno di settordici mila euri in vestiti o con meno di 4 anni più di loro (N.B. il limite legale è 3, ma loro, anzi il loro papi può tutto).
  5. ^ «Un grande scrittore», hanno dichiarato soddisfatte a proposito di "Federico Moccia". Certo, hanno anche detto «Una grande macchina». Ed era la Duna.
  6. ^ Peccato che poi questa pornobimba si sia ritirata dal mercato, per tenersi solo la propria clientela affezionata, come ben si può capire dal suo profilo ad oggi nascosto. E che cazzo, proprio adesso che volevo andarla a vedere io! Dio...
    Il sito tra l'altro manco esiste più, in quanto nel 2015 è stato venduto dal proprietario in cerca di soldi per la droga capitale da investire per creare una startup che migliorasse il motore a gatto imburrato.