Nonsource:Felino cammino

Jump to navigation Jump to search
Felino cammino

Gatto della Tortuga
Rinus de Boer, detto L'Olandese Volante (1480-1527), olio su vela.

Randagio vai adagio, placido e sicuro di te. Sei un re.
Con alta testa guardi, ma cosa guardi? Dove? Lontano.
Laggiù c'è la tua preda, ma ancora non sa che è tale.
Passo regale, testa coronata, creatura spietata.

Io sono qui, ti vedo chiaramente, ma tu niente.
Tu vai, incurante di ciò che giunge vai, e vai.
Libero come natura chiede, libero come sai essere.
L'artiglio è pronto, le agili zampe fremono impazienti.
Passo regale, testa coronata, creatura incantata.

Ora mi osservi, forse no, per un istante mi era parso.
Esiti, non farlo, io sono niente. Vai per la tua strada!
Esiti ancora, perché? Non tornare indietro per me.
Non ha senso riprendere i tuoi passi! Eri quasi al sicuro, porcatroia!
Passo regale, testa coronata, ora frittata.


Altiero Ghepardi



Felino cammino è una lirica composta da Altiero Ghepardi nel magosto del 1883, subito dopo aver stirato con la carrozza un superbo (ed oltremodo raro) esemplare di certosino albino.