Remo Gaspari

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera con l'indulto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Una recente foto di Remo Gaspari.
« San Remo facci la grazia!!! »
(Un lavoratore precario che chiede aiuto al nostro signore della raccomandazione)

Anche se in pochi lo conoscono, Remo Gaspari (Gissi 3000 a.c.), oltre a essere un democristiano abruzzese, è il dio incontrastato delle raccomandazioni. Ogni volta che qualcuno ha bisogno di una spintarella basta recarsi presso uno dei templi dedicati a questa divinità e, in cambio del sacrificio di qualche gallina o prosciutto, si può diventare operai dell'ANAS, guardie forestali o dipendenti delle Poste Italiane.

Per controllare il suo operato, il governo della Repubblica delle banane ha fondato il ministero delle raccomandazioni, in modo tale che tutti i fedeli del magnanimo Remo potessero finalmente piazzare il loro culone nullafacente in qualche ufficio. La divinità è conosciuta anche come Zio Remo, Sanremo, Remo la barca, ministro di qualcosa basta che faccio il ministro, il magnanimo, il benefattore.

Elenco dei raccomandati