Dalek

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia con le donnine nude.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Voce principale: Doctor Who
Un dalek. Poi si chiedono come mai i Signori del Tempo si impegnino così tanto per causarne l'estinzione.
Cyberleader : Dalek, siete avvisati: avete dichiarato guerra ai Cybermen.
Dalek Sec : Cyberleader?
Cyberleader : Sì?
Dalek Sec : Prrr!
« STERMINARE! »
(Dalek su qualunque cosa respiri.)
« Tu sei il Dottore! Tu sei nemico dei dalek! »
(Dalek in un ospedale.)

I dalek sono la quintessenza della carità, creature nate in laboratorio lasciate in eredità all'universo da uno scienziato amabile e benvoluto da tutti che passava il suo tempo ad aiutare il prossimo. Attualmente continuano ad aiutare gli alieni meno fortunati con grande spirito di bontà e altruismo.

...

Ci avete davvero creduto? In verità i dalek sono solo occhioni tentacoluti nascosti in grossi bidoni dell'immondizia che vogliono solo vedere bruciare il mondo, né più né meno.

Storia

I Dalek sono una razza aliena esteriormente simili a robot, ma nel corso della serie è stato più volte mostrato che sono invece creature viventi, sempre che si possa chiamare vita l'essere costretto a stare dentro un contenitore dal design che sfida il pubblico senso della decenza per sopravvivere. Sono stati creati nel pianeta Skaro da Davros, dopo una notte passata a vedere anime dal dubbio gusto. Per le loro armature, Davros si ispirò alla sua sedia a rotelle, perché secondo il suo bizzarro senso dell'umorismo doveva essere divertente vedere delle sedie a rotelle ambulanti mettere in ginocchio l'universo.[1]

Pregasi notare che il dodicesimo Dottore incontrò per la prima volta Davros quando quest'ultimo, al tempo ancora un bambino, era in pericolo di vita, e questa razza non sarebbe mai esistita se solo il Dottore[2] si fosse fatto i cazzi suoi lasciando che la selezione naturale facesse il suo dovere.[3]

Il fantastico dalek-pensiero

Detta molto sinteticamente: Dalek = creature dominanti dell'universo; tutto il resto, Davros compreso = roba inferiore.

Dato il loro pensiero, i dalek hanno una sola parola per tutto ciò che non proviene dalla loro razza:

Dalek megalomani che hanno fatto di tutto per distinguersi dagli altri

Metaltron

Un dalek sfuggito alla Guerra del Tempo, tenuto prigioniero da una parodia di Bill Gates. Si autodistruggerà con estrema gioia dopo essere stato toccato da Rose Tyler e averne assorbito il DNA poiché i complessi pensieri partoriti da una mente femminile, e ad aggravare le cose pure adolescente, rischiavano di farlo diventare pazzo.

« Come riescono gli uomini a sopportare tutto ciò? »
(Ultime parole prima dell'autodistruzione.)
Quei colori e questo disegno portano a pensare che i Dalek che li hanno creati fossero fan sfegatati di Sailor Moon. Un motivo in più per ucciderli, dunque.

Culto di Skaro

Altri Dalek sfuggiti alla Guerra del Tempo, giusto perché anche il decimo Dottore doveva incontrare dei Dalek in qualche modo. Il quartetto, capeggiato da un Dalek nero, si distingue principalmente per essere gli unici Dalek a cui Davros ha fatto la grazia di dare un nome. Per il resto, sono esattamente identici a qualsiasi altro Dalek, tranne per il fatto che non riconoscono l'autorità del loro imperatore in quanto un ordine segreto di Dalek "superiori e al di sopra dello stesso Imperatore" e progettati per "pensare come pensa il nemico"[parole del Dottore].[4]

Nuovi Dalek Supremi

Quintetto di Dalek dai colori che fanno tanto Teletubbies,[5] che si ritengono superiori persino agli altri Dalek per il semplice fatto di non avere il DNA di Davros nei loro geni, il che li renderebbe a loro dire gli unici Dalek di pura razza. Differentemente dai loro predecessori, questi Dalek capiscono al volo che avrebbero molte più probabilità di sconfiggere il Dottore se si alleassero con gli altri suoi nemici invece di vaporizzarli a vista[6]. Dopo aver fallito anche loro, come ogni Dalek che si rispetti, nel tentativo far sparire dalla faccia dell'universo il Dottore, si leveranno definitivamente dalle palle perché, oltre a far schifo ai fan per il loro design, ritennero un'idea geniale rendere palesi le loro intenzioni ostili dichiarando guerra ai Dalek non di pura razza, dimenticandosi di essere soltanto in 5.

Oswin

E che sia chiaro una volta per tutte!

Sì, proprio la Clara che accompagna il Dottore, cyber convertita in Dalek perché un gruppo di dalek pazzi l'aveva trovata proprio mentre avevano finito di vedere Star Trek e in quel momento erano convinti di essere dei borg, e no, in realtà non è proprio lei, ma un suo eco, ovvero una sorta di doppelganger temporale spuntato fuori perché Clara, per salvare la vita al Dottore, si è gettata nella sua linea temporale, dando così origine a diverse se stessa presenti in ogni momento decisivo della vita del Dottore. Quindi sostanzialmente è Clara, ma allo stesso tempo non è lei, e soprattutto non è un Dalek[citazione necessaria]. Tutto chiaro? No? Vabbé...

Rusty

Un dalek strafatto di radiazioni che fuoriescono da una sua crepa interna influendo sulle sue attività cerebrali. A causa di ciò parlerà continuamente di pace e amore, di uscire a rivedere le stelle e altre menate stile hippie, tanto da convincere i militari che l'avevano catturato che si trattasse di un dalek buono[7]. Il Dottore ed un manipolo di soldati decidono di diventare microscopici per entrargli dentro a fixare il guasto. Sfortunatamente dopo la riparazione la sua psiche ridiventa quella di un comunissimo Dalek standard, ovvero ritorna in modalità NN SIETE CM ME VI AMAZO TUTI!1!1!1!

Il Dottore però non si arrende e tramite collegamento telepatico mostra a Rusty le meraviglie dell'intero universo mettendogli davanti dei filmati tipo Superquark a tematica spaziale. Siccome i polpi mono-occhio identificano la bellezza con l'odio, percependo l'immensità di quello del Dottore verso questi, Rusty ne rimane affascinato e d'ora in poi vedrà i Dalek come male da distruggere (tranne se stesso curiosamente) forse addirittura lasciandosi alle spalle tutte le fregnacce sulla superiorità della razza. In pratica se i Dalek supremi vogliono sterminare gli altri Dalek perché ultraortodossi, ora lui vuole fare lo stesso per ideali eterodossi, non esistono insomma dei Dalek completamente buoni.[8].

Prima di salutare tutti e continuare la sua guerra personale affermerà che "il dottore è un buon Dalek"[citazione necessaria], lasciando costui in uno stato tra il "meh" ed il "vabbuò", ma per gli sceneggiatori questo momento era così importante da farlo rientrare sottoforma di flashback in un ragionamento di autoconsapevolezza generale di un prossimo episodio.

Quesito: I Dalek odiano in particolar modo i Cybermen?

- Cyberman: “Il vostro design manca di eleganza.”
- Dalek : “I Da-lek non han-no il concet-to di e-le-gan-za!”
- Cyberman: “Questo è ovvio.”
- Dalek: “STERMINARE! *ZAT*”

La risposta è .

Sarà perché i Cybermen vorrebbero cancellare ogni forma di vita nonostante l'avessero deciso prima loro, sarà perché hanno un design più elegante del loro, che li fa assomigliare a delle caffettiere a rotelle, fatto sta che i Dalek, sebbene dichiarino di essere imparziali e di schifare tutti allo stesso modo, odiano in maniera particolare i Cybermen[9].

Nell'episodio "L'esercito dei fantasmi parte seconda" (Doomsday!) si può vedere cosa ne pensano, i Dalek, dei Cybermen! E cosa gli fanno.

Deve bruciare parecchio.

Curiosità

Spoiler. Premi su "vedi" se vuoi proprio sapere.

Tu sei curioso!

I curiosi sono nemici dei Dalek!

STERMINARE! STERMINARE! STERMINARE!

Voci correlate

Note

  1. ^ E quasi ci riescono.
  2. ^ O, secondo i fan, i capi dei Signori del Tempo quando hanno spedito il Quarto Dottore a incontrare per la prima volta Davros nell'episodio "Genesi dei Dalek", quando Davros era già vecchio.
  3. ^ Ovvero il contrario. Il Dottore ha incontrato Davros per la prima volta quando era il Quarto Dottore, invece Davros incontrò il Dottore per la prima volta quando era il Dodicesimo Dottore. E ora non lamentatevi se i viaggi nel tempo vi fanno venire il mal di testa.
  4. ^ Infatti sono i Dalek più spiritosi, sia pure ai danni dei Cybermen.
  5. ^ Il Dalek blu è per il vetro, il Dalek giallo per la plastica e il Dalek marrone per l'organico.
  6. ^ Incredibilmente riescono anche a sopportare la vista dei cybermen.
  7. ^ È un po' triste che a un Dalek debba venire una specie di aneurisma per non comportarsi da razzista omicida con tendenze aggressive
  8. ^ No, nemmeno Dalek Caan e Dalek Sec erano esattamente buoni: Il primo era perlopiù vittima della pazzia divinatoria e il secondo, sia prima che dopo la parziale umanificazione, non esitava a utilizzare gli umani come cavie per esperimenti con alto tasso di mortalità cercando di far rinascere la sua razza
  9. ^ Anche più dei Signori del Tempo!

Link esterni

I Dalek sono una razza molto temuta, tanto da aver ottenuto importanti successi anche qui sulla Terra. Infatti sono passate alcune leggi nel Regno Unito tali da obbligare i bagni pubblici ad avere una sezione per i Dalek.