Armi di distruzione di pasta

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Vorresti essere altrove? C'è anche arma di distruzione di massa, vedi arma di distruzione di massa.


« Maledizione! Sapevamo che sarebbe arrivato questo giorno ma non ci faremo cogliere impreparati. »
(Giovanni Rana sulle armi di distruzione di pasta)
« Soltanto un folle maniaco avrebbe potuto inventare una cosa simile... »
(Barilla sulle armi di distruzioni di pasta)


Le armi di distruzione di pasta sono una delle più terribili armi convenzionali esistenti assieme alle lance delle guardie svizzere. Naturalmente non possono neanche tentare di rivaleggiare con armi non convenzionali come il peto, il motore a figa imburrata o la bomba atomica.

Storia[edit]

Si pensa furono portate qui dagli alieni e si sa solo che vennero usate solamente 2 volte: nel 476 A.C. dai barbari che subito dopo invasero definitivamente Roma, ormai privata della base della sua alimentazione; nel 1929, l'ultima volta che si videro, furono erroneamente innescate dal Presidente degli Stati Uniti. In seguito si la Grande Depressione nel 1929.

Affidereste mai a questo individuo una tale potenza bellica?

Si pensa verranno riutilizzate nel 2347, ma non si sa perché e con quali conseguenze. Alcuni suggeriscono la definitiva eliminazione del genere italico dalla faccia della Terra.

L'Italia e le armi di distruzione di pasta[edit]

L'Italia si è più volte rivolta alle Nazioni Unite per l'abolizione delle armi di distruzione di pasta, ma l'unica cosa che ha ottenuto è stata un fragorosa risata.

Il capo della Lega...giudicate voi se è meglio fare sparire queste armi.

Al momento l'Italia, il Vaticano, San Marino e qualche altro stato inutile o inutilizzato sono le uniche nazioni in possesso di questo tipo di armi; è quindi necessario liberarsene al più presto visto chi è il nostro attuale ministro della difesa. La Lega Nord ha già annunciato che sarebbero molto utili per liberarsi definitivamente del "problema Meridione" poiché, come si sa, la pasta è la base della alimentazione dei terroni; privarli di ciò sarebbe come privare Milano della polenta.

Ecco come la pasta può distruggere un felicissimo e attivo rapporto di coppia (e quando dico rapporto di coppia intendo ovviamente un noioso tira e molla tra un ricco imprenditore e una casalinga disperata, o come meglio nota ai giovani, una puttana)