Nazismo

From Nonciclopedia
(Redirected from Nazisti)
Jump to navigation Jump to search
Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libertina.
Nota disambigua.svg Questa pagina parla di Nazismo. Forse cercavi un'altra dittatura di eguali ideali?
Hitler dà un morso a una fetta di cocomero durante un comizio.gif
Atolf Hitler approfa kvesto artikolo.

Kvesta pacina è ztata lodata dal Krante Dittatore, in kvanto il testo zottoriportato riflette ezattamente il zuo penziero. Mohrte a nemici ti Krante Cermania!!!

卐 Sieg Heil!!! 卐
Paperino nazista saluta i foto-ritratti di Hitler .jpg
Gli esponenti di spicco del nazismo riuniti nel Führerbunker per l'ultima cena.
« L'ariano ideale: biondo come Hitler, magro come Göring e alto come Goebbels. »
(Il manuale del perfetto nazista)
Hitler : Quote rosso1.png Oggi uccidete 10000 ebrei e un gattino. Quote rosso2.png
Himmler : Quote rosso1.png Perché un gattino, mein Führer? Quote rosso2.png
Hitler : Quote rosso1.png Ancora non l'hai capito? Perché a nessuno frega davvero degli ebrei![1] Quote rosso2.png

Il nazismo è stato un movimento ideologico-artistico-politico-culinario del XX secolo che ha contribuito a disegnare l'Europa e, soprattutto, Israele. Disprezzato da tutti, a molti sfugge il fatto che, se fosse sopravvissuto, ora non ci sarebbe la guerra in Palestina.

Le origini[edit]

Un tipico nazista.

Il Nazismo si propone di rivoluzionare la cucina tradizionale Bavarese attraverso l'introduzione di pietanze frullate e cotte in forni molto ampi, detti anche "crematori", e quindi inseriti in basi di pasta a forma rettangolare, detti "turtléin" o "'gnulôt".

Quasi subito il Nazismo diventa un business, tanto che viene deciso di fondare la premiata ditta alimentare germanica "Terzo Raich", dallo slogan: "Mangia sano, mangia ariano!".

Il simbolo[edit]

Si tratta di un frullatore stilizzato, lo Schvastichenmatik, appositamente disegnato per indurre la gente a comprarlo in tv al modico prezzo di 99.99 euro. Se hai la carta fedeltà, che puoi richiedere a soli 5 euri, solo 99.98 euro!

La campagna mediatica[edit]

Papà Castoro ai tempi del Nazionalsocialismo.

Subito i Nazisti iniziano una campagna mediatico-pubblicitaria senza precedenti, e che a tutt'oggi in campo culinario è stata superata solo da quella di falce e coltelli di Chef Tony e Chef Stalin. Innanzitutto invadono la programmazione di TelePolonia, un'emittente locale satellitare, quindi Parigi Channel, Italia Uno e Russian Telenova. Ostica risulta invece la scalata su BBC.

Schvastichenmatik vendeva allora di più del suo rivale Alleato, il Magic Bullet, ma con la telepromozione su TeleNormandia e RadioHiroshima, le azioni crollarono sulla Borsa di Berlino e la ditta "Terzo Reich" fallisce. Tuttavia lo strascico della rivoluzione Nazista continua ancor oggi e ancor oggi il Nazismo trova fanatici seguaci, tra cui il criceto e la polenta pazza.

Tipico neo nazista.

Ad anni dagli ultimi tentativi culinari dei fondatori, gruppi di giovani volonterosi provano a emulare le loro gesta. Alcuni vegetariani sostengono che i gruppi di allegri cuochi rasati a zero che viaggiano in branchi e si vestono dallo stesso stilista siano pure razzisti. I Nazisti non sono razzisti ma non ritengono opportuna la vita di alcune sostanze che loro definiscono "non igieniche". Per igienizzarle provano a passarle al fuoco ma spesso ne trovano solo dei mucchi di polvere.

Il mago Oronzo, Il Corriere dei Piccoli, Stalin, Vlady, il conte Dracula e la metà inferiore di tutti gli emo sono nazisti e il film "Il codice da Vinci", quello che ha ispirato il libro, ne dà dettagliate dimostrazioni.

Nota bene che il Nazismo è protetto da diverse Leggi Tedesche Contro il Vilipendio del Nazismo.

Strategie di Viral Marketing: le parate naziste[edit]

Come il suo cugino Fascismo, il nazismo faceva ampio uso di parate per ammansire e intortare il popolo. Possiamo parlare di avanzate strategie di Viral Marketing ante litteram, dove i consumatori venivano coinvolti in prima persona. Queste erano manifestazioni allegre, frivole e solari, come si evince senz'altro da questo raro video documento che proponiamo in esclusiva.

Con la scelta della colonna sonora adeguata possiamo finalmente affermare: il nazismo non era poi così male!

Original video

Curiosità[edit]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

In origine il Nazismo aveva mosso i primi passi nelle zone maggiormente depresse dell'Austria post-asburgica. In queste zone i ragazzi venivano sistematicamente rasati per cercare di prevenire i pidocchi. Da questa antica tradizione nasce l'avversione di questa schiera di individui nei confronti delle zecche. Inoltre essendo gli jugoslavi parte dell'antico impero austro-ungarico e divenendo portatori sani di pidocchi rossi determinarono un'ossessione dei rasati nei confronti del rosso e delle zecche.

Molto spesso questa antica tradizione ha sposato le pratiche sportive, al giorno d'oggi infatti è possibile riscontrare questo insano connubio nel calcio. Riferendoci alla Lazio è palese questo attaccamento, dovuto in parte per il nome della stessa società (SS Lazio) che ricorda vagamente un antico gruppo di buontemponi vestiti a lutto e con la fascia da capitano al braccio, in parte per l'imprenditore Sergio Cragnotti che aveva molti affari coi pelati... anche se di altra natura, ma dello stesso identico quoziente intellettivo.

Note[edit]

  1. ^ Il nazismo era davvero un'ideologia spietata

Voci correlate[edit]

Collegamenti esterni[edit]

Altri progetti[edit]


Pupazzo Hitler balla.gif