CAPTCHA

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia lubrificata per il piacere di lui e lei.
(Rimpallato da Chapta)
Jump to navigation Jump to search

Hey, il codice CAPTCHA ha istinti suicidi, che sia dovuto alla sua pubblica utilità?
Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente una voce in proposito. CAPTCHA
« A cosa serve? »
(Niubbo su CAPTCHA)
« Dovrebbe servire a fermare lo spam »
(Blogger su CAPTCHA)
« Viagra $$$ soldiextradacasa »
(Spam su blogger)
« ian welopl »
(CAPTCHA in perfetto inglese)


Con CAPTCHA - meglio noto come Frase scassacazzo - si intende il classico test composto da lettere e numeri messi alla cazzo di cane posto in una qualsiasi pagina che consenta la pubblicazione di una frase.

La storia

Non riesci a leggerlo? Certo, certo...

Le origini di questa pratica sadomaso per gli assidui navigatori di internet possono essere rintracciate già nell'America del 1800 quando, durante la guerra di secessione, i secessionisti dovettero affrontare un'ondata di spam perpetrata dai soldati inglesi che, convinti di intasare la posta dei quartieri generali (ed ignoranti del fatto che usavano dei corrieri privati per lo scambio di informazioni), affidarono ai soldati il compito di inoltrare alle basi nemiche tutta la pubblicità della Mediaworld che ricevevano.

Sfortunatamente per loro, i secessionisti non si fecero mettere in scacco ed adottarono un metodo semplice per contrastare lo spam dall'origine: la fucilazione (o, in alternativa, la schiavizzazione) di tutti i marocchini che imbucavano la pubblicità.

Con il tempo, le pratiche di spam si sono evolute, così come i metodi per contrastarli: si è passato dalla fucilazione di chi è all'origine alla denuncia penale di chi è all'origine di questo utile servizio[citazione necessaria].

Oggigiorno, grazie alla moderna tecnologia tanto decantata dai media come l'origine di tutti i mali, siamo arrivati ad un punto tale che tutti ricevono la pubblicità di tutto, per questo motivo alcuni siti poco conosciuti hanno iniziato a chiedere la prova che tu sia una persona reale, misurando la tua risposta.

Funzionamento e finalità

Dimostrazione dell'ordinamento cazzum canis.

Il sistema di Caccia... cacca... cha-cha-cha... insomma, quello là, si basa su una serie di caratteri alfanumerici disposti secondo l'ordine cazzum canis, studiata appositamente per impedire alle minacciose reti botnet create da pericolosi pirati informatici di inserire ulteriore pubblicità nei siti. Purtroppo, questi pericolosi pirati informatici sono riusciti ad aggirare il sistema già da quando era nato quindi, alla fine, questo sistema non serve ad un cazzo.

Tipi di CAPTCHA

La fantasia umana dei rompiballe esistenti al mondo non ha limiti. Per questo, esistono diversi tipi di questo metodo di tortura, fatti per rendere impossibile la vita al resto del mondo. Ne citiamo qui solo alcuni:

  • Classico. La versione di cui sopra: si tratta di un testo, che ad andare bene sembra scritto da un disgrafico in preda al Parkinson. Le versioni più sofisticate contengono caratteri greci, ebraici, a volte anche geroglifici. E se non li avete sulla tastiera, peggio per voi.
  • 'Audio. In questo caso il testo non è scritto, ma parlato, e nella famigerata casellina devi scrivere quello che credi di aver ascoltato. Spesso si tratta di registrazioni audio prese da vecchi grammofoni a manovella, con sottofondo di heavy metal, registrate da vecchi balbuzienti cinesi trattati con Afasol.
  • Puzzle. Sono i più divertenti: si tratta di completare un'immagine con il pezzo che manca, comporre un puzzle di 1000 pezzi in 30 secondi, o ricostruire l'antico vaso che andava portato in salvo, ma inevitabilmente si è rotto senza usare colla vinilica.
  • Matematici. Invece di un testo, l'oggetto del contendere è una qualche formula matematica di cui va scritto il risultato. Un fiorire di seni, integrali, logaritmi e chi più ne ha più ne metta: se non avete passato gli esami di matematica all'università siete fottuti.

Argomenti da inserire nella casella "verifica parola"