Quella sedia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera DA Don Ciotti.
Jump to navigation Jump to search
Questa è l'immagine di quella sedia.
« Buona questa cadrega »
« This chair is an eyesore. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. This chair. Disappear. »
(Shiki Tohno dopo aver sbattuto il mignolo del piede sinistro su quella sedia)

Quella sedia non è questa, ma quella. Quella su cui siede seduti voi, o forse quella su cui è poggiato il fenomenale deretano di Nina Morić. Solitamente, quella sedia si trova "", ma possono verificarsi casi in cui sia data la sua presenza anche "", "sotto quell'arnese" o anche "sotto il tuo naso, imbecille...".

Occupanti storici

Il vangelo apocrifo di San Bastardo riporta che Gesù Cristo, nell'adolescenza, spesso si sedeva su quella sedia per predicare ai coetanei. Talvolta ci faceva sedere le coetanee e chiedeva loro di mostrare la patata: queste però, non comprendendo l'interesse del Messia per tale ortaggio, solitamente rifiutavano l'offerta.

Leonardo Da Vinci si sedette spesso su quella sedia, a meditare o anche, semplicemente, a scoreggiare. La sua particolare abitudine a scrivere specchiato deriva appunto da questo: un giorno fece una scoreggia così potente da specchiarsi nella quarta dimensione, e di conseguenza si trovò con la mano sinistra a destra e con la mano destra a sinistra.

Ozzy Osbourne si siede quasi sempre su quella sedia ma non se n'è mai reso conto, dato che il suo cervello si è sciolto verso la metà degli anni ottanta in seguito a un ventennale abuso di qualsiasi cosa.

Stephen Hawking si è seduto una volta su quella sedia, ma è stato così sfigato che ha contratto una malattia genetica che lo ha ridotto così com'è (perdonami, com'era).

Papa Ratzinger si è seduto una volta su quella sedia, ma accortosi che questa, probabilmente, conviveva con un'altra sedia, pratica contro natura secondo la Chiesa, per la quale ogni sedia dovrebbe accoppiarsi solamente con tavoli maschi e senza mai fare uso di contraccettivi, si è subito alzato, disgustato.

Quella sedia è esattamente quella su cui si sedeva Lilli Gruber quando conduceva il TG1. Nel suo caso, però, tra il deretano e la sedia c'era un nano superdotato che le arava il solco rendendo il suo modo di leggere le notizie così inconfondibilmente sensuale.

Nonostante i suoi numerosi e reiterati tentativi, Giuliano Ferrara non è mai riuscito a sedersi su quella sedia, senza che questa (o quella?) andasse in frantumi. Per questo e altri motivi a noi sconosciuti, alle elezioni politiche del 2008 Giuliano Ferrara ha fondato la lista "Quella sedia? No, grazie!".

Curiosità

  • Quella sedia là devi metterla qua.

Voci correlate