Lucazzo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia in libertà vigilata.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
La probabile identità del personaggio noto come Lucazzo.
« Conosci Luca? »
« Luca chi? »
(Pirla di turno)
« Lucazzo »

Lucazzo (o per alcuni Lucapezzolo) è un noto personaggio semi-mitologico dalla dubbia provenienza fallica, conosciuto dai più come erudito scherzo da effettuarsi nei momenti più impegnativi della giornata a individui distratti in attività ben più concettuali (togliersi la sporcizia dalle unghie dei piedi con una forchetta prima di cena; ascoltare i Finley; ascoltare Mondo Marcio e capire cosa dice; guardare Uno Mattina e capire perché esiste).

Tipica reazione allo scherzo.

Origini dello Scherzo

Pare che il primo a umiliare un avversario con questo scherzo sia stato il celebre cabarettista romano Giulio Cesare, durante una gara di rutti tenutasi a Filippi, contro il celebre podologo Gneo Pompeo, per umiliare ulteriormente l'avversario.

Per gli imbecilli che non l'hanno ancora capito, lo scherzo prende origine dal nome, Luca, che induce le persone a tentare di restringere il campo della domanda, con l'affermazione "Luca chi?". A questo punto l'astuto umorista potrà concludere lo scherzo affermando "Lucazzo" che, se osservate bene, si pronuncia allo stesso modo di "Lu Cazzo", ovvero il pene, organo sessuale e boyband di successo.

Varianti

Lucazzo può essere talvolta sostituito con Lucapezzolo; per poi essere appunto seguito da una strizzatina al capezzolo del povero malcapitato.

Esempio:

"Conosci Luca?"
"Luca chi?"
"Lucapezzolo!"
-strizzata-
"Dio... AAAAH... quel Luca!" (reggendosi la ghiandola mammaria ormai violacea)

Eccezioni

  • Lo scherzo non funziona se il malcapitato non conosce nessun Luca.
  • Lo scherzo non funziona se il malcapitato tenta di farlo a Giulio Andreotti, che era presente alla sua invenzione.
  • Lo scherzo può essere effettuato in tutti i paesi, ma solo in Italia ha senso e qualcuno ride.

Voci correlate