Angry Video Game Nerd

From Nonciclopedia
(Redirected from Angry Videogame Nerd)
Jump to navigation Jump to search
Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.
Il Nerd illustra le conseguenze dell'uso delle cheats
« Potrebbe anche smettere di giocare col Nintendo se lo odia così tanto. Potrebbe, che ne so, cercarsi una ragazza... »
(Pier Paolo Pasolini sull'Angry Video Game Nerd)
« This game is ASSSSSS!!! »
(L'Angry Video Game Nerd su qualsiasi videogioco della LJN)
« He's gonna take you back to the past, to play some shitty games that suck ass »
(La sigla dell'Angry Video Game Nerd)
« WHY IS THERE NO CONTINUES? WHY IS THERE NO FUCKING CONTINUES?!? WHYYYY?!? »
( L'Angry Video Game Nerd su 28 mesi dopo)


Chi è questo inquietante individuo che passa le notti insonni a giocare con le miliardi di console che ha accumulato compulsivamente per tutta la su vita? Chi è questo ragazzo, apparentemente di giovane età, ma già in possesso di un così grosso bagaglio di parolacce, dirette per lo più ad emeriti sconosciuti? Ma soprattutto perché, perché, questo ragazzo si tortura facendo cose che lo renderanno più stronzo di quello che è, dimostrando ogni episodio di più di non stare tanto bene psicologicamente e fisicamente.

Tutte queste cose non ci è dato saperle ma, cosa più importante, non ci interessano. Dopotutto questa è un'enciclopedia, quindi ci limiteremo a descrivere chi è l'Angry Video Game Nerd.

Il personaggio[edit]

Ecco un celebre avvistamento di un Nerd anni 80.

Questo ragazzo dalla pancia gonfia di birra, dalla camicia bianca -sempre la stessa- che quindi tanto bianca non lo è più, dal taschino pieno di penne che non usa quasi mai e dal tipico sguardo da piccione ubriaco ha significato molto nella cultura contemporanea. C'è chi lo considera il fondatore del Grande Movimento Nerd degli anni 2000, tesi apparentemente smentita dalle testimonianze delle comunità di Nerd già esistenti negli anni 80.
Comunque sia, fin dalla sua comparsa l' Angry Nintendo Nerd riuscì a portare il linguaggio della comunità Nerd, fino ad allora confuso e privo di un obbiettivo, verso nuove vette espressive e culturali. Egli è tutt'ora un punto di riferimento per i Nerd di tutto il mondo, che vedono in lui un capo e a volte perfino una coda.

L'infanzia[edit]

Ecco una foto di Angry nei suoi teneri giorni infantili

Angry Nintendo Nerd nasce da una scaricatrice di porto irlandese e da un programmatore incapace di giochi Nintendo che lavorava in un'azienda chiamata LJN. Il piccolo Angry cresce quindi in un clima difficile, ereditando l'alcolismo e il lessico bizzarro e colorito della madre, cosa che lo rende subito diverso rispetto ai suoi coetanei. Angry veniva anche sottoposto alle continue torture videoludiche del padre, sviluppando pian pian una rabbia repressa che poi sfogherà ben presto in sbalzi improvvisi d'umore e costanti attacchi di rabbia. Abbiamo una sua prima testimonianza nel tema che gli diedero da fare alle elementari, dal titolo: «la mia scuola.»

«Questa scuola, questa scuola fa SCHIFO. Puzza di cesso. Le classi puzzano di cesso. Le MAESTRE puzzano di cesso. Persino quella cazzo di fottutissima sbobba che ci danno da mangiare puzza di cesso. Per Dio, è una scuola per BAMBINI! Abbiate pietà! Preferirei leccare le palle di un porcospino morto di diarrea acida durante una festa orgiastica di stronzi di vecchie vacche lebbrose, preferirei bere il vomito di uno gnu che ha mangiato stronzi di puzzola e pus di brufoli anali, piuttosto che stare ancora qui.»

Come si vede dalle sue prime testimonianze, Angry aveva ragione di essere chiamato così. Dopo questa sorprendente dimostrazione letteraria, Angry lascia la scuola per andare a vivere da solo in casa sua. Subito dopo Angry scopre Super Mario Bros, The Legend Of Zelda e Castlevania, rivalutando così il NES che suo padre usava per sottoporlo alle incessanti torture videoludiche che avevamo menzionato poche righi fa, divenendo così il suo unico amico. Taluni, dicono che egli sviluppò anche una certa intesa sessuale con l'utensile in plastica, e specialmente con la parte di essa in cui si inseriscono le cassette. Ma queste voci non sono state ancora confermate.
Da questo momento cruciale della sua vita prese la seconda parte del nome che lo contraddistingue: e divenne Angry Nintendo, volendo conservare il suo cognome da nubile.

I primi segni di attività[edit]

Angry che si rifiuta di cambiarsi i vestiti

Angry Nintendo quindi iniziò la sua attività andando a scovare tutti i giochi della Nintendo, anche i più merdosi e introvabili giochi mai creati, e giocandoli tutti. Il perché lo fece è da ricondurre alla suo rapporto conflittuale con suo padre, alle massicce dosi di birra e cocaina, o semplicemente a follia.

La sua prima recensione fu CastleVania 2: Simon's Quest [1]. Già da questa sua opera prima si possono notare i tratti che tuttora contraddistinguono l'attività dell'Angry Nintendo Nerd nel futuro:

  • Ira incontrollata
  • Occhi fuori dalle orbite
  • Consumo smodato di birra
  • L'uso di un nuovo tipo di linguaggio basato su forme di "shit" veloci ed di incisivi "fuck" ripetuti
  • Tendenza a liberasi della cartuccia del gioco incriminato in modo violento

Il successo[edit]

Angry con il celebre copricapo della FRiGiDO

Nel 2001 venne portato alla ribalta dalla celebre recensione di TMNT [2]. Il pubblico apprezzò subito il suo modo di porsi diretto, lo sprezzo dei miti e del potere della Nintendo, e soprattutto i suoi modi di fare schietti e sinceri. Fu persino adottato dalla Famiglia Reale Giapponese Degli Otaku, per gli amici, la FRiGiDO, che ne fece il suo paladino nella lotta ai Giochi di Merda.

Nel 1991 venne premiato con il titolo di 'Nuovo Emerito Recensionista Divideogiochi', conosciuto anche come premio N.E.R.D.. Ecco il suo celebre discorso nel giorno della premiazione:

«Questo titolo... questo titolo fa SCHIFO. Nuovo Emerito Recensionista Divideogiochi. Nuovo rispetto a cosa? Cosa c'era prima? E poi, che diavolo vuol dire Divideogiochi? Non si scrive staccato? Di, staccato, Videogiochi. È come se il creatore di questo premio avesse pensato 'vabbè, non ha senso come sigla, però come acronimo è fico. Nerd.' Questo è SBAGLIATO. Non avevate lì con voi un FOTTUTO VOCABOLARIO? Questo premio è peggio di una scoreggia unta di un branco di lumache parassite dello scroto di un gigantesco rospo affogato nella sua stessa diarrea. E non mi piace.»

Il periodo cupo[edit]

Dopo il discorso della premiazione The Angry Nintendo Nerd divenne il ricercato numero uno della Nobile Famiglira Reale degli Otaku, per gli amici, la FRiGiDO. Questo non sarebbe stato un problema per Angry, se non fosse che dietro la FRiGiDO si celava in realtà una lobby ebraica. Di conseguenza Angry venne inseguito da rabbini di tutto il mondo, e passò un periodo di fuga e latitanza in Messico. Abbiamo una testimonianza:

«L'ultima volta, quando ho parlato del premio, avete letto la disperazione nelle mie parole. Adesso leggetela nel mio sguardo.»
Angry Videogame Nerd.jpg
«il Messico fa SCHIFO.»


L'insolita mancanza di aggettivi coloriti scontentò molti suoi fan, che si erano ormai affezionati al suo rivoluzionario modo di parlare. Eppure, come si vedrà in seguito, Angry più volte disdegnerà il successo e la Figa pur di inseguire delle nuove e più ricercate forme nella sperimentazione linguistica e videoulica. In questo periodo, pare che facesse un uso incontrollato di birra scura mista a Peyote, che lo portarono a difficotà mentali e sociali sempre più evidenti. Cionostante produsse alcuni dei suoi più celebri lavori, caratterizzati da un eccezionale rabbia e frustrazione, come 'Dr. Jekyll e Mr.Hyde'[3], e 'Karate Kid'[4].

Gli ultimi anni e la lotta alle istituzioni[edit]

A causa di una soffiata, l'Angry Nintendo Nerd fu costretto a fuggire ancora una volta. La lobby ebraica scatenò tutti i rabbini in suo possesso per catturarlo, ma dopo una rocambolesca fuga Angry riuscì ancora una volta a scappare.

Da allora Angry Nintendo Nerd continua la sua propaganda nascosto in un luogo sconosciuto, probabilmente da qualche parte nella foresta amazzonica, dalla quale continua la sua battaglia alle istituzioni mandando video su internet. I suoi ultimi lavori sono caratterizzati da una sempre più frequenta protesta contro la cultura del cinema hollywoodiano e le multinazionali. Vedi le opere 'McKids'[5], 'Ritorno al Futuro'[6], 'Roger Rabbit'[7]. Per confermare la sua nuova e più ostile posizione verso le multinzionali, cambierà il suo nome da Angry Nintendo Nerd a Angry Video Game Nerd, per gli amici AVGN. Rinunciando alla componente 'Nintendo' che tanto aveva significato nei primi anni della sua infanzia.

Ancora oggi AVGN è un simbolo e un eroe per tutti quei Nerd che hanno deciso di fare del loro stato di sfigati una questione di orgoglio, mandando video ridicoli di sé stessi in internet esponendosi a tutto il mondo.

Voci (s)correlate[edit]

Collegamenti esterni[edit]