Accademia della Crusca

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Libro minuscolo.jpg
Nel mezzo del cammin di 'sta boiata
mi ritrovai a far 'na destabbata


Hai letto questo articolo che tratta delle megnifiche arti e opere letterarie?
È talmente piccolo che la Divin commedia a tal confronto l'è come il pennacchio del Conte Siffredi!
Aiutaci a migliorarlo, metti a posto questo stub d'arte/letteratura.

Fotomontaggio Morte di Marat + Nelson Muntz.jpg
Lo stemma dell'accademia
« Mi ai preso il quore »
(motto della squola)
« Voglio che il nome faccia cagare »
(Il fondatore nella fase della pubertà riferendosi alla crusca)
« Cazzo è la filologia? »
(Praticamente tutti)


Un tipico membro dell'associazione

L'Accademia della Crusca, è un'associazione nerd fondata nel 1585 da giovani adolescenti i quali cercavano un luogo dove poter scambiarsi, oltre che numerose malattie infettive e veneree, anche action figure in bronzo di cavalieri più virili e soprattutto con più figa di loro. Oggi l'accademia funziona pressapoco allo stesso modo, tuttavia con il tempo, a causa del sempre maggior numero di seguaci, essa ha dovuto edificare nei principali comuni Italiani (come Bassano del Grappa) numerosi centri di accoglienza e culto per questi soggetti i quali agiscono tutti nel nome di un unico e nobile sacramento:"la pornografia Giapponese concepita come strumento di mediazione fra i popoli".

Piani di studio[edit]

Accademici immortalati durante un convegno culturale.

Con il passare del tempo, i gracili e deboli membri di questa pseudo-setta, si allontanarono sempre più dal concetto di semplice associazione, con l'intento di avvicinarsi al titolo di "Accademia" : essi infatti non vedevano più la Crusca come un organismo inaccessibile dal mondo esterno (quello normale) ma la concepivano come una vera e propria "scuola" atta a convertire sempre più menti al grande e vergine mondo dei nerd. Da allora nell'accademia, si tengono lezioni delle materie più strane e ignobili conosciute fino ad oggi e di cui per la maggior parte, non si conosce nemmeno il nome.

Le finalità dell'Accademia[edit]

La battaglia vista dall'alto.

Lo scopo principale dell'accademia, diversamente da ciò che potrete pensare, non è unicamente quello di intrattenere un paio di adolescenti in fase di contestazione; l'accademia infatti si occupa dal 1809 anche della protezione e della difesa della lingua Itagliana, data che fra gli adepti nessuno osa nominare in quanto ritenuta rievocatrice di un evento arcaico e macabro quasi quanto il proprio nome: La guerra stra-mega epica fra Draghi e Streghe dei 4 regni e dell' universo inter dimensionale che li contiene trascurando qualsiasi legge della fisica e della dinamica (nome decretato dagli stessi nerd dopo un acceso dibattito diplomatico tenutosi in una mansarda dell'accademia). La battaglia era formata da due principali schieramenti: i Crusconi e i RiBBelli; i primi ritenevano che in qualsiasi ambito nerd, di tipo burocratico, sessuale, amministrativo ecc..., fosse obbligatorio e dovuto l'uso di un Itagliano correggiuto, gli altri invece, sostanzialmente volevano usare come prima lingua una sottospecie di dialetto informatico/gay (come poi verrà definito dai Crusconi) formato principalmente da parole quali swiccia, clenuppa, sciotta, faita, puscia... e altri ghiribizzi del genere probabilmente provenienti dalla lingua anglofona parlata da un ubriaco. A vincere furono proprio i Crusoni, che dovo aver sodomizzato i nemici ormai resi prigionieri, proclamarono l'Itagliano come lingua ufficiale della Crusca e in quanto tale , lo custodiscono ancora ora, scrivendo a mano milioni di vocabolari, per la maggior parte usati per alimentare il motore dei treni a vapore.

Altre finalità[edit]

Numerose sono le leggende che circolano intorno all'accademia e ai riti misterici che avvengono al suo interno, tuttavia non tutte sono accreditabili (a parte quella che ritrae Rudi Zerbi come in realtà, un profeta-mago-cruscone affascinato dal mondo della magia nera, delle arti mistiche, nonchè dagli uomini). Oggi, però, grazie ai numerosi passi avanti della ricerca, è possibile quantificare e classificare alcune delle arcane e tenebrose pratiche ancora oggi diffuse per l'associazione. A quanto pare, inoltre, ad ognuna di queste corrisponderebbe un altrettanto arcano e tenebroso scopo pratico, etichettabile, per ovvie ragioni, come assolutamente inutile per l'esistenza umana. Alcune di queste presunte "mansioni" che la crusca svolge trascurando assolutamente il concetto di vita sociale sono:

  • sostenere, attraverso i suoi Centri specializzati e in rapporto di collaborazione con i centri di culto pagani sparsi per il territorio, l'attività nerd e la formazione di nuovi ricercatori nel campo della linguistica e della filologia concepite come pretesto per non procrersi;
  • acquisire e diffondere, nella società italiana e in particolare nella sQuola, la conoscenza storica della nostra lingua e la coscienza critica della sua evoluzione attuale citando fra le righe, avvenimenti della guerra stra-mega... (avete capito)


Voci correlate[edit]