Transistor

dà noccicolopedia lencicopedia libbera da lortografia
Jump to navigation Jump to search
« Sono l'invenzione più inutile del ventesimo secolo »
(Jim Morrison sul Transistor)
« L'ho inventato e donato a Russel Ohl per far diffondere meglio la mia musica »
(Satana sul Transistor)
« L'ho scoperto mentre cercavo di inventare un cesso in grado di pisciare »
(Russell Ohl (scopritore delle giunzioni P-N dei semiconduttori) sul Transistor)
« Quel povero sfigato me l'ha venduto come cesso alternativo, e io mi sono beccato il premio Nobel con la sua scoperta »
(Walter Houser Brattain (Inventore del Transistor) su Russell Ohl)
« Ho preso il Nobel, ucciso Walter Houser Brattain, Russell Ohl, poi sono andato da Satana ed ho ucciso anche lui... Quel Transistor è un'invenzione anticostituzionale »
(Kerry King sul Transistor)
« Non ci ho capito un emerito cazzo! »


« Secondo me è una bella idea »
(Trans (ovviamente estraneo all'elettronica) sul Transistor)


Il Transistor è il dispositivo elettronico che sta alla base di tutta l'elettronica digitale. L'aspetto più buffo del Transistor è che nessuno sa effettivamente come funzioni e a cosa serva (neanche Dio), ma tutti lo usano senza ritegno.

Funzionamento

Quei pochi che sanno come funziona un trasitor ti diranno cose tipo: "È una cagata, essendo un frammento di silicio drogato di tipo N o P inserito fra due frammenti di tipo P o N, crea uno svarco spazio-cosituzionale in grado di accellerare neutrini se attraversato da una corrente di almeno 215 fantastiliardi di volt" di cui nessuno capisce niente. Niente Paura! Non disperiamo! Non ti servirà mai saper usare un transistor, a meno che tu non 

La storia del Transistor

Le origini del Transistor vanno ricercate indietro nel tempo, quando in una quotidiana serata davanti alla TV Ozzy Osbourne propose a Satana un sistema di amplificazione per chitarre elettriche più efficiente. L'amico, interessato all'idea si mise all'opera e creò un cristallo di silicio con una crepa. In seguito, mediante un astuto stratagemma, riuscirono a infiltrare l'infame cristallo nel mondo terreno affidandolo a un barbone pazzoide di nome Russel Ohl. Quest'ultimo decise di impegarlo per la realizzazione di un modellino di sanitario in grado di espellere urina. Una volta scoperto quanto fosse assurda come idea, cercò di rimediare qualche spicciolo come meglio poté, con la quale si permise il lusso di una buona bottiglia di Jack Daniel's, e vendette il cristallo di silicio maledetto a un'illustre scienziato di nome Walter Houser Brattain.