Nonnotizie:Intervista all'Esimio Ufologo

Jump to navigation Jump to search

6 aprile 2010

Gli alieni hanno brutte intenzioni

Valutando obiettivamente tutti i dati raccolti in più di mezzo secolo di avvistamenti e tentativi, non è ancora possibile dare una risposta alla domanda più importante mai postasi dall'uomo, ovvero "Me la dà o non me la dà?" oppure "Cambierebbe il suo detersivo Dash per questi due fustini economici?", ma anche "È morbido, è nuovo?", per non dimenticare pure il famoso "Mi vuoi tutta ciccia e brufoli?".

Invece, esistono sufficienti prove per dimostrare senza tema di smentita che il fenomeno UFO è una manifestazione lampante della non esistenza di intelligenza terrestre esobiologicamente intesa. Chiaro? ...e la moglie di Roberto Giacobbo? Perché diavolo assomiglia tanto a Margareth Thatcher? E perché suo figlio Ciripiripì Kodak non fa più la pubblicità del rullino fotografico omonimo?

Sono domande a cui la scienza ufficiale non sa rispondere, fallendo così ogni suo proposito di conoscenza universale, oggettiva, razionale, sperimentale, affidabile e verificabile. Sono tempi, questi, in cui si assiste a un rapido capovolgimento dei paradigmi epistemologici che porterà alla rifondazione di un nuovo metodo conoscitivo: .

L'intervista

Progetto di retroingegneria presentato dall'Esimio Ufologo
Rappresentazione schematica del sistema propulsore di un UFO
L'Amaro Medicinale Giuliani...

- Abbiamo qui con noi, in esclusiva per Voyager, l'Esimio Ufologo del CUN - Centro Ufologico Nazionale[1]. Esimio Ufologo, finora abbiamo parlato di UFO solo da un punto di vista cronachistico. Lei che è uno scienziato, ci descriva il fenomeno dal punto di vista tecnico.
- Gli UFO sono oggetti volanti non identificati pilotati da intelligenze non terrestri.
- Me cojoni. E poi?
- Sono costruiti con una lega metallica sconosciuta, probabilmente a base di mille mila kg di stronzio]e acciaio inox 18/10 temperato e cotto a legna. Hanno spesso una forma circolare, brematurata, sigariforme, lenticolare o anche due cose come vicesindaco. Guarda caso, sono luminescenti di notte e opachi di giorno. Come se avessero una smania sospetta di farsi vedere.
- E allora perché non si palesano definitivamente a tutto il mondo?
- Lo hanno già fatto con i più potenti governi mondiali: Andorra, Liechtenstein, San Marino]], Stato del Vaticano, le Due Sicilie e l'Impero Ottomano. Ma tutte queste nazioni serbano il segreto perché fanno parte di un gigantesco complotto mondiale che coinvolge più di mille funzionari statali e oltre un migliaio di uscieri invalidi civili.
- Ci parli di queste creature. Come sono fatte? Che colore hanno? Mangiano con la forchetta?
- Si tratta di creature esofare pluricellulari costituite da molecole organiche basate sullo zolfo. Sono esseri grigio-verdi (a volte anche marrone, rossi, gialli, blu, violetti, neri e bianchi ma mai fucsia) di corporatura esile come se fosse antani, macrocefali, dai grandi occhi neri di bagherozzo... Sì, mangiano con la forchetta.
- E queste creature esofaghe che cosa vogliono da noi?
- Queste creature esoscheletre vogliono dominare il nostro pianeta e renderci tutti tarapia tapioco: hanno bisogno dei nostri preziosi fluidi vitali per sopravvivere alla selezione naturale.
- Dunque queste creature esoftalme hanno cattive intenzioni?
- Esattamente. Queste creature esocoriche hanno intenzione di colonizzare il pianeta Terra a nostro danno alla sbrindellona.
- Ma da dove provengono?
- Dal pianeta Sbiliguda Veniale, ostantinato a malliti. Mille mila migliaia lontano da qui.
- Di anni luce?
- Sì, ma anche scribai con cofandina.
- La loro tecnologia dev'essere avanzatissima, dunque.
- Lo è, caro lei, lo è. Ho avuto modo di studiare, per mezzo degli strumenti fornitici dalla retroingegneria, i loro sistemi di propulsione. Gli UFO sono dotati di un motore elettrotermoradiomagnetico[2] a 3 tempi secondo il ciclo di Cragnot, con scappellamento a destra. Il suddetto motore sfrutta il pattene brematurato, posterdati, la cui composizione sono riuscito a ricostruire dopo anni e anni e anni e anni e anni e anni e anni di sforzi infruttuosi:

Ingrediente Quantitativo
Tartrato di potassio e antimonio eptaidrato
7 g
Uranio impoverito
18,9 g
Plutonio arricchito
0,1 g
Nettunio piccolo borghese
1 g
Amaro Medicinale Giuliani
24 ml
Rio Casa Mia all'aceto di mele
2 gocce
Benzina Avio
6 ml
Tonno Nostromo
3 scatolette
Sodio
1 particella
Lacrime della Madonna di Siracusa
1042 litri
Olio di ricino
q.b.
Culo di tuo nonno
a piacere

- Incredibile! E funziona?
- No.
- Come è che si è appassioanto di ufologia? Forse durante i suoi studi all'università?
- Mi sono appassionato all'ufologia quando ho visto che lei invitava gli ufologi nella sua trasmissione. E comunque non sono andato all'università.
- Lei non è laureato?
- No, ho la terza media.
- E normalmente che lavoro svolge?
- Mi guadagno da vivere falsificando le dichiarazioni dei redditi dei contribuenti di Valperga Caluso, grande e nobile paesino di 10 abitanti in provincia di Cosenza.
- Grazie Esimio Ufologo. Avete sentito, amici telespettatori? Quanti misteri in questa puntata di Voyager! Ma ora passiamo al prossimo servizio: il mistero misterioso dell'Agnello Vegetale della Tartaria... E per finire, buona notte a tutti, qualunque cosa voi siate.[3]

Note

  1. ^ Sito internet del CUN
  2. ^ ...
  3. ^ Non è una cazzata: è molto peggio

Fonti

  • Roberto Giacobbo «Intervista all'Esimo Ufologo» – Voyager, 6/4/2010