Nonnotizie:Cristina Kirchner: "Gli italiani sono mafiosi nel DNA"

Jump to navigation Jump to search

12 febbraio 2020


"Gli italiani sono mafiosi per genetica". Queste sono le parole usate dalla vice-presidentessa argentina Cristina Fernandez de Kirchner durante una conferenza pubblica a L'Avana,

Ha inoltre aggiunto: "LItalia ha solo da invidiare l'Argentina che, a differenza del Bel Paese, ha dato al mondo persone caritatevoli che hanno contribuito per un valore inestimabile per il progresso dell'umanità. Come Jorge Rafael Videla e Leopoldo Galtieri".

Il convegno è poi proseguito tranquillamente senza controverse dichiarazioni finché la vice-presidente, poco prima della chiusura del convegno, è intervenuta dicendo "Cosa Nostra è la peggior organizzazione criminale mai esistita su questa Terra dopo il Partito Giustizialista".

L'intervento è avvenuto durante un evento organizzato dalla Fondazione Apollo. Durante l'incontro Cristina Kirchner è parsa molto nervosa dopo aver sostenuto un confronto difficile testa a testa tra lei e l'ex-presidente argentino Mauricio Macri a un evento organizzato dalla fondazione Gemini.

Dopo l'evento molte personalità politiche argentine e italiane hanno criticato aspramente la dichiarazione della Kirchner, compreso il presidente argentino Alberto Fernandez che ha preso le distanze misurando, con un metro, la lunghezza del percorso tra l'aeroporto Ministro Pistrani e la Casa Rosada per le operazioni di restyling e modernizzazione della città di Buenos Aires per conto degli operai sfaticati addetti al lavoro.

Fonti