Nonbooks:Cose da fare con 1 centesimo

Nonbooks, manuali e libri di testo sterone.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Prima di incominciare

State aspettando l'autobus, il treno, l'aereo o state in macchina aspettando la fidanzata, l'amico, la mamma, la nonna, o state aspettando che il viagra faccia effetto o state aspettando che la playstation carichi il gioco, rigorosamente pirata, o state aspettando che cominci l'esame di guida, universitario, scolastico, o state aspettando di uscire, o state aspettando che venga l'ispirazione per studiare. A un tratto vi mettete la mano sinistra, o destra per i mancini, in tasca, così da scongiurare qualsiasi altra tentazione, e lo tirate fuori (cioè la monetina).

La moneta da 1 centesimo è generalmente accusata di poca utilità:

Sfatiamo quindi questa leggenda metropolitana derivante da una grande ignoranza.

ATTENZIONE: TUTTE QUESTE COSE VANNO FATTE NELL'IMMEDIATA VICINANZA DELL'EVENTO ATTESO. CONTINUARE NELL'OPERAZIONE PER UN TEMPO INDETERMINATAMENTE LUNGO PROVOCA ATTACCHI DI ANSIA

Siamo sicuri che sia il cane il miglior amico dell'uomo?

Cose da fare

  • Sfregarlo per ore con l'indice fin quando non diventa pulito come col Cillit Bang (attenzione: utilizzare una moneta vecchia)
  • Arroventarlo con l'accendino e tirarlo al compagno più vicino.
  • Infilarselo nel naso e spararlo il più lontano possibile, facendo a gare coi tuoi simili.
  • Guardarlo e poi chiedere a qualcuno cosa c'è impresso sopra.
  • Fare una gara a chi lo lancia più lontano.
  • Metterlo in un bicchiere d'acqua e vederlo affondare.
  • Calcolarne la radice quadrata.
  • Farlo rotolare e vedere quanto arriva lontano.
  • Regalarlo.
  • Metterselo su un occhio.
  • Sputarci sopra.
  • Ascoltarci dell'hip-hop.
  • Ingoiarlo.
  • Venderlo per una lavatrice, un televisore LCD 57 pollici e un panino al prosciutto affumicato.
  • Darlo a un mendicante dicendogli: "Tieni amico, prenditi qualcosa alla mia salute".
  • Comprarsi un fazzoletto di carta.
  • Darlo a un extracomunitario da poco in Italia e fargli credere che valga una fortuna.
  • Scagliarlo in testa a chi vi sta antipatico, gridando: "E adesso compratici la colazione!"
  • Usarlo come fusibile.
  • Pulirlo col Cillit Bang.
  • Darlo da mangiare al fratellino o alla sorellina.
  • Sputarci sopra, avvicinarlo a una superficie verticale fino al contatto e poi vedere se rimane attaccato e quanto.
  • Accumularlo con altri 9999 e poi andare in banca all'ora di punta chiedendone il cambio con 100 Euro (sì controlla, 10000 centesimi sono 100 Euro)
  • Metterlo verticalmente e vedere quanto deve essere forte il vostro soffio per farlo cadere.
  • Andare in rosticceria e chiedere una porzione di patatine da 1 centesimo.
  • Andare in gelateria e chiedere una pallina di gelato da 1 centesimo.
  • Chiedere un bicchiere d'acqua al bar e lasciare la monetina come mancia.
  • Contare il numero di zigrinature laterali.
  • Misurarne il diametro.
  • Calcolarne la lunghezza della circonferenza.
  • Osservare se la curvatura è perfetta, altrimenti andare a protestare alla zecca.
  • Appoggiarlo su di un binario e aspettare che un treno lo spiattelli e ne raddoppi la superficie.
  • Ripetere finché non avrà raggiunto lo spessore della carta stagnola.
  • Inserirlo nelle serrature grandi, tipo quelle delle porte di ingresso, e in profondità. Poi vedere le reazioni di chi cerca di aprire.
  • Alitarci sopra e cercare con le unghie di scrivere il vostro nome su una sola faccia.
  • Inserirlo nel registratore, inserire poi una cassetta e vedere quello che succede.
  • Avvicinare una calamita e vedere se fa effetto sulla monetina.
  • Comprarsi un altro centesimo.
  • Fingere che non sia tuo e andare alla ricerca del proprietario.
  • Metterlo sotto un foglio di carta e ricalcarlo con la matita.
  • Lanciarlo 100 volte per vedere quale faccia esca più spesso.
  • Farlo ruotare su sé stesso imprimendogli la spinta dai due estremi.
  • Farlo rotolare più in avanti possibile e poi cercare di migliorarsi sempre di più.
  • Prendere mezzo litro di mercurio e vederlo galleggiare sopra.
  • Affacciarvi dalla finestra di casa e cercare di centrare ogni bersaglio mobile che capita a tiro (automobili, gatti, ciclisti...)
  • Premerlo sul vostro pollice fin che non sarà tatuata la faccia della moneta scelta.
  • Prendere 2 centesimi, avvicinarli alla vostra monetina, e vedere quale è più grande e di quanto.
  • Cercare di bucarlo con un qualsiasi oggetto appuntito nelle vicinanze. Ci vorrà un bel po', ma la soddisfazione finale non avrà prezzo.
  • Incollarlo a terra in un supermercato con abbondante SuperAttack®, e divertirsi a vedere come quei miserabili siano disposti ad assoldare una squadra di minatori per riuscire a portare a casa il prezioso cimelio.
  • Provare a mantenerlo orizzontalmente tra le porte dell'ascensore e vedere se si aprono e si chiudono.
  • Mangiarlo pezzo per pezzo e assaporarne a fondo il gusto
  • Impanarlo e friggerlo
  • Usarlo a mo' di scalpello per incidere sui muri frasi da truzzo o insulti da metallaro
  • Cagarci sopra e vedere se cambia colore, e se cambia colore contattare Focus Junior per avvisare lo staff dell' innovativa scoperta
  • Mangiarlo per controllare se l' intestino funziona bene, dato che ci siete controllate se cambia colore (passaggio sopra)
  • Guardare l'eventuale disegno sul retro della monetina e compiacersi di averne trovato uno con un disegno diverso
  • Sfidare un amico a "chi ha più monete da 1 centesimo"
  • Scannerizzarlo più volte con la stampante e distribuire le copie a tutti gli amici esaltandone le caratteristiche
  • Darlo a tua nonna dicendole "così ti compri una bella cosa".
  • Rimettertelo in tasca.
  • Accumularne quattroventiundici e poi farci il bagno come Zio Paperone.
  • Niente

Centesimo bucato

Il buco deve esattamente trovarsi tra l'"1" e l'Oceano Atlantico, altrimenti non sarà considerato valido.

Una volta che avrete bucato il centesimo, avanti a voi si apriranno una serie di prospettive non indifferenti.

Ecco quali:

  • Fate passare una cordicella all'interno del buchino, legatele le estremità e fate girare il centesimo sempre più velocemente e inventando sempre nuove evoluzioni.
  • Guardate attraverso il buchino, prima con un occhio poi con l'altro.
  • Sputate sul buchino e vedete quanto impiega la saliva a scendere.
  • Prendete un foglio di carta e arrotolatelo finché la sua circonferenza gli permetta di entrare nel buchino.
  • Prendete un fazzoletto di stoffa e fatelo passare attraverso il buchino, con molta lentezza, tirandolo talvolta anche dall'altra parte.
  • Ripetete l'operazione con un fazzoletto di carta, divertendovi poi a raccorglierne i brandelli.
  • Usate il centesimo bucato come pendente.
  • Dopo cinque minuti toglierselo quando comincerete ad accorgervi che fa cagare.
  • Posare un qualsiasi composto granuloso sulla monetina, come della normale polvere, agitarlo lentamente, tenendolo in orizzontale, e osservare il composto scendere attraverso il buchino.
  • Prenderlo sul palmo della mano e cercare di valutare la differenza di peso con una monetina sana.
  • Prendere 1 altro centesimo bucato e infilare 1 monetina in ogni narice e cercare di inspirare senza far arrivare monete al cervello
  • Cercare di convincere i vostri amichetti che vale molto di più di una moneta normale, sbeffeggiandoli poi per la loro stupidità
  • Utilizzarlo come spessorino nelle sedie e/o tavolini che ballano
  • Cercare di allargare la circonferenza del buco
  • Darlo ad un bimbominkia spacciandolo per un nuovissimo cd dei One Direction
  • Lanciarlo in aria e valutare se l'attrito diminuisce rispetto a una monetina sana
  • Farci passare la lingua all'interno e farlo arrivare fino all'ugola, quella cosa che dondola quando gridi
  • Niente

Vantaggi

Se farete queste cose, avrete speso del tempo senza: drogarvi, fumare, eseguire atti osceni, mangiare porcherie, farvi le seghe, pensare alle donne nude, nascondere i vostri istinti omicidi, nascondere i vostri istinti omosessuali, vergognarvi del vostro micropene, pensare agli ufo, dire qualche stronzata o peggio ancora scrivere un articolo come questo su Nonciclopedia.