Aiuto:Merdifica

Jump to navigation Jump to search
Gnome-help.svgSportello disinformazioni

La merdifica (scanzonata parodia della banale parola modifica, in gergo tuvofàlamericano anche "edit") di una pagina di Nonciclopedia è un diritto sacrosanto di tutti gli utenti, affiliati e non (purtroppo), e consente loro di fare una cosa che non ci crederai mai: modificare il contenuto della pagina.

Fanno eccezione pochissime pagine blindate, che si possono sbirciare come tutte le altre ma il cui ingresso è riservato ai picciotti, oppure ai soli admin, quindi probabilmente non ai pezzenti come te.

Per merdificare una pagina ci sono due strumenti:

  • Di norma, c'è l'interfaccia di modifica tradizionale, che ti fa vedere i "codici" con un evidenziatore di sintassi per aiutarti a distinguere le robe, ma il risultato finale si vede solo tramite anteprima. Raccomandato per utonti scafati e nerd in genere.
  • Volendo un'alternativa meno tecnica puoi usare VisualEditor, un'interfaccia molti simile ai classici word processor (tipo Word o Open Office). Va attivata a mano dalle tue preferenze e si può accendere o spegnere cliccando sul matitone che c'è in alto a destra nell'area di modifica.

Come funziona l'interfaccia tradizionale

Basta cliccare sulla linguetta Merdifica che si trova sopra il titolo della pagina, leggermente sulla destra.[1] Se la merdifica che vuoi fare riguarda una sola sezione (tipico di quando vuoi solo correggere un errore, non riscrivere tutto), clicca invece sulla scritta [merdifica] che appare accanto al titolo della sezione.

Verrà caricata una nuova pagina con vari strumenti di modifica e sotto una finestra con il codice, che puoi modificare aggiungendo nuovi contenuti, cancellandone altri (ma solo se non umoristici, eh!), corrigendo erori, aggiungendo categorie e link ecc.

Queste merdifiche sono del tutto virtuali finché non salvi la pagina, ma prima di farlo:

  • Visualizza l'anteprima con l'apposito tastone che dice "Visualizza anteprima". Comparirà una visione del futuro in cui la pagina appare con tutte le modifiche che hai fatto, come se avessi salvato.
  • Inserisci nel campo "Oggetto:", che si trova appena sotto la casella di modifica, un riassuntino sintetico delle merdifiche che hai fatto (tipo "ortografia", "aggiungo battute", o "questa non fa ridere").
  • Se ti sei limitato a corregere un piccolo errore di ortografia o altre cose che non cambiano minimamente il senso del testo, spunta la casella "Questo è solo un ritocchino (eh?)" per far presente ai maniaci delle ultime merdifiche che non è il caso che controllino quello che hai fatto. Tanto lo faranno lo stesso...
  • Una volta fatto tutto ciò, clicca il pulsantone "Pubblica le modifiche" e le tue modifiche saranno salvate per l'eternità, ovvero finché non te le annullano.

Suggerimenti

Nessuno ha voglia di controllare dozzine di micro-modifiche, quindi per piacere evita di salvare dopo ogni singola aggiuntina se hai intenzione di farne altre. Per evitare di correggere la correzione della correzione e imputtanare la cronologia, visualizza l'anteprima prima di salvare.

Viceversa, quando hai intenzione di posare un vero muro di testo, cerca di farlo a rate (ad esempio aggiungendo/modificando una sezione alla volta), così gli altri possono sgamare più facilmente le cazzate che scrivi. Inoltre così è più facile evitare i conflitti di edizione, cioè il fatto che durante le 3 ore che ci metti a scrivere una milionata di righe qualcun altro aggiunge una virgola e non puoi più salvare.

Se temi che, mentre scrivi, l'affidabilissimo software che usiamo impazzisca, o che al tuo browser a pedali venga un colpo, o che la tua connessione cinese abusiva salti, o altri imprevisti della vita moderna, forse ti conviene scrivere su un editor di testo, salvare sul tuo PC, e poi incollare il risultato finale qui sul sito. Se invece di un PC usi uno di quei giocattoli portatili che vanno di moda oggidì, be', cavoli tuoi.

Elementi di codice

Il software Mediawiki fa succedere cose particolari quando si scrive usando combinazioni di caratteri detti "codici". Se vuoi visualizzare quei caratteri senza che Mediawiki si intrometta, c'è un codice apposta; racchiudi il testo nei tag nowiki:

<nowiki>testo</nowiki>

Qui trovi solo un riassuntino sui codici. Vedi le pagine linkate sotto se t'importa di capirne di più.

Link

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Wikilink.

Per ottenere un wikilink, ossia un testo che quando ci schiacci sopra ti porta su un'altra pagina, basta che metti il nome di quella pagina (incluso l'eventuale namespace) tra due coppie di parentesi quadre. Ad esempio, se vuoi ottenere Pier Paolo Pasolini scrivi [[Pier Paolo Pasolini]]

Markup

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Markup.

Il mercàp è quella roba che funziona come l'HTML però è diversa. Chiarissimo, vero? In pratica vuol dire solo che qui non usiamo robe tipo <i>testo</i> ma altre tipo ''testo'', che si fa prima.

Tabelle

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Tabelle.

Le tabelle sono molto utili per incasinare la pagina con miriadi di informazioni che non interessano a nessuno. Invece della complicata sintassi HTML qui ne usiamo una ancora più complicata a base di caratteri strani tipo {| e |- ma il concetto è lo stesso.

Immagini

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Markup immagini.
Ritratto di Pier Paolo Pasolini, in un momento di peculiare autoconsapevolezza cosmica.

Per inserire all'interno del testo immagini già presenti in Nonciclopedia o in Wikimedia Commons scrivile come se fossero un link, ma con l'aggiunta di un altro codicillo e di una didascalia (se serve). Ad esempio, se vuoi mettere l'immagine File:Speciale Pasolini 02.jpg con la didascalia "Ritratto di [[Pier Paolo Pasolini]], in un momento di peculiare autoconsapevolezza cosmica." scrivi così:

[[File:Speciale Pasolini 02.jpg|miniatura|Ritratto di [[Pier Paolo Pasolini]], in un momento di peculiare autoconsapevolezza cosmica.]]

Vedasi il pregevole esempio a lato. Nota: il codice miniatura serve a ridimensionare l'immagine e a metterle una bellissima cornice con sotto lo spazio per la didascalia, ma scopri altre magie del mondo delle immagini nell'aiuto di cui sopra.

Categorie

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Categorie.

Per inserire una pagina in una categoria, che serve a tenere insieme pagine di argomenti simili, basta che scrivi in fondo alla pagina un codice simile a un link verso quella categoria; ad esempio, per mettere una pagina in Categoria:Registi metti il codice [[Categoria:Registi]]. Il link apparirà in fondo alla pagina, detro un riquadro apposta.

Indice

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Indice.

L'indice è un elenco delle sezioni cliccabile, che appare automticamente sotto la parte iniziale di testo, prima della prima sezione, però se ce ne sono almeno 4. Non devi fare niente per farlo apparire.

Note

  1. ^ Nelle pagine blindate viene sostituita da "Visualizza wikitesto", che permette di vedere il codice ma non di modificarlo.

Pagine correlate