Nonquote:Renato Brunetta

Da Nonquote, cose mai dette da nessuno a proposito di nulla.
Jump to navigation Jump to search
Renato Brunetta ne molla una silenziosa sperando che nessuno se ne accorga.

Renato Brunetta (1950 – vivente), trombeur de femmes prestato momentaneamente alla politica e all'economia, che sentitamente ringraziano ma, davvero, non c'era bisogno.

Citazioni di Renato Brunetta

  • Il lavoro pubblico è stato usato per tanto tempo come un ammortizzatore sociale, soprattutto da parte delle donne che uscivano a fare la spesa in orario di lavoro. Non come mia moglie, che per risparmiare tempo e soldi fa la spesa mentre facciamo l'amore.
  • In Italia la povertà è diminuita, sembra paradossale e controcorrente ma queste sono le statistiche. Rumoreggiate pure ma le ho fatte personalmente stamattina mentre leggevo l'oroscopo de Il Sole 24 ORE.
  • Bamboccioni? Ci vuole una legge che obblighi i figli ad uscire di casa a 18 anni. E adesso scusate, ma devo vedere se mia mamma ha finito di rammendarmi i pedalini.
  • L'impiegato al catasto, i professori, i burocrati si vergognano di dire ai propri figli il mestiere che fanno. Io invece non mi vergogno di dire ai miei figli che non faccio un cazzo.
  • Trovo che indagare il senatore napoletano De Gregorio per riciclaggio di denaro sia un bieco attacco al mio partito. Come se a Napoli non avessero bisogno di più riciclaggio.
  • Non toccheremo le tasche degli italiani... anche perché sinceramente io neanche ci arrivo, a toccarle!

Citazioni su Renato Brunetta

  • Brunetta è il classico fanatico [...]: pur di non dubitare di se stesso, attribuisce ogni problema alla malvagità del Nemico. Tutta colpa di Berlusconi. (Michele Serra)
  • Bvunetta dice no mani in tasca agli italiani? Allova mani in alto! (Giulio Tremonti)