Nonquote:Orazio

D4 n0nqU07E, af0Ri5m1 3 (i7a2I0ni L337
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Ivi requiescano in pace le orazioni di Orazio, filosofo latino succube della moglie Clarabella


« Carpe diem, salmoni noctem. »
(Tratto dal "De Paescatorum" di Orazio)