Domenica delle palme

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia priva di qualsivoglia contenuto.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Nel cristianesimo, la domenica delle palme è propedeutica alla Pasqua ma molto meno impegnativa, in quanto si può magnare a sbuffo uguale, però a parte dover procurare ai bimbi delle frasche (di albero qualunque) dorate artificialmente non v'è altra incombenza. A parte le 231 cose che la consorte pretende che si faccia in quanto comunque è domenica.

In questo giorno si ricorda[1] l'ingresso trionfale di Gesù in Gerusalemme, acclamato dalla folla, e putroppo si sa benissimo come va a finire perché la storia è stata spoilerata senza alcun ritegno ormai da 2 millenni.

Note

  1. ^ quelli che se lo ricordano