AnimeClick

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Non avrai osato dire la parola proibita vero?!?
« Ma quest'anime è una merda! adesso vado su AnimeClick e mi sentono, tutti devono sapere! »
(Utente medio di Animeclick dopo aver visto il primo episodio di un anime.)
« Lo stesso utente di Animeclick: Sono un gran appassionato di anime e manga, li adoro, non potrei vivere senza. E chi dice che gli anime sono per bambini o fanno schifo è un coglione »
(Lancia più palate di merda ed insulti lui su anime e manga di chiunque altro.)
« NON SONO CARTONI ANIMATI!!! SONO ANIME! »
(Otaku che sfoga la sua rabbia contro chi ha osato pronunciare la parola proibita.)

AnimeClick anche detto "The Otaku Bay" è un sito internet di disinformazione informazione su manga, anime, Giappone, fansub, videogiochi, eroge, stronzate varie e nonché covo di giappominkia/otaku [1] che a differenza dello sfigatissimo Jigoku.chi? è utile a qualcosa. Infatti c'è da render nota che il sito è rinomato per le sue migliaia di recensioni fatte ad opera di rinomati "esperti" improvvisati di animazione, di doppiaggio, di regia, di scenografia, di dialoghi, di disegni, sulla cazzo di vita privata dei mangaka, ecc. ecc.

I Pro-Otaku di Animeclick[edit]

I Professional Otaku (in giapponese 株式会社 Jappotakuminkya) sono professionisti alla Luca Giurato di tutto ciò che riguarda anime e manga a livello tecnico, alcuni di loro fanno anche i cosplayer a tempo perso. Questi Guru [2] talmente in gamba e saggi che dall'alto della loro saggezza riescono (non ci crederete mai) a stabilire se una serie sia una merda o meno dopo un solo episodio e in alcuni casi anche senza il bisogno di vedere nulla sanno gia la risposta. Animeclick pare sia popolato dal 95% da questi utenti incalliti che non resisterebbero a non commentare ogni singolo episodio, di ogni singola serie o di ogni singola notizia che visionano [3], e da un 5% di gente che se non commenta sopravvive lo stesso. Negli ultimi tempi si è però ipotizzato che questo 95% di guru utenti potrebbe anche essere meno del 35% degli utenti effettivi, solo che commentando qualsiasi cosa commentabile riescano a trovare si ha l'impressione che siano a migliaia.

Ecco qui uno di questi guru intento a spiegare cosa ci sia che vada e non nel manga che tiene in mano e di come l'autore avrebbe invece dovuto fare.

Un giorno come tanti su Animeclick[edit]

Reazione tipica dell'utente medio quando scopre una bella notizia riguardante l'anime/manga che gli piace.
  • Gli utenti si connettono a qualsiasi ora del giorno e della notte, frugano fra le notizie e guardano le release degli episodi fansub in cerca di materiale per trastullarsi.
  • Commentano le notizie con commenti idioti ed inutili a cui non frega una cazzo a nessuno.
  • Commentano gli episodi pensando anche qui che gliene possa fotter qualcosa a qualcuno.
  • Volano insulti tra gli utenti.
  • Una persona muore ogni volta che qualcuno dice che Smerd Art Offline sia figo.
  • Intanto i fansubber si radunano per prendere per il culo i gruppi fansub sfigati.
  • Mentre altri chiedono soldi per subbare delle serie.
  • C'è chi per assomigliare di più ai giapponesi si accorcia il pene.
  • Chi commenta con: i Digimon spakkano il kulo hai pockemon!!1!.
  • Qualcuno sposa un cuscino.
  • Altri si masturbano ripensando ai giganti della serie Shingeki no Polifemo.
  • E chi bestemmia dietro a Mediaset, Dynit, Yamato e ad ogni distributore che fa scelte fatte con il culo.

Collegamenti esterni[edit]

Note[edit]

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Grazie a Dio sono sinonimi.
  2. ^ Loro si che sanno come dev'essere un'anime.
  3. ^ più della metà delle volte è per scrivere minchiate tra l'altro.