Utente:Heavymachinegun

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search

Heavy-caverna (covo di Heavymachinegun)Amministratore nonché rompicoglionitore longa tempora di questo sito dissoluto

Pagina utente di Heavymachinegun (l'originale, l'inimitabile, meno male)

Ebbene sì. Alfin della fiera, siete giunti dopo tanto navigare, in questo luogo maledetto dalle genti. Questo è l'eremo solitario dove si nasconde Esso, l'Heavymachinegun.
Muahhhahah. Ah.

Se sei un guardone e vuoi ciacciare nelle mie innumerevoli sandbox per vedere cosa sto facendo e/o per rompere i coglioni, clicca qui (o qui o qui o qui o qui).

Coglione che indica.png

Chi è[edit]

Lui è l'Heavymachinegun, l'eroe mascherato che veglia instancabile sul suo formaggio su Nonciclopedia. E quando scova un cattivo, assume la caratteristica espressione di accusa che possiamo vedere nel box rosa in alto. Tale espressione è chiamata "Ahelabai" che in arabo significa "t'inquisisco". La sua identità è segreta, nessuno la conosce, fuorché il suo fido maggiordomo e il suo orsacchiotto di pezza cannibale. Ma andiamo con ordine.

La storia[edit]

Le origini[edit]

Heavymachinegun non è stato sempre quell'eroe senza macchia che conoscete adesso. Un tempo era un timido programmatore che tentava di rimorchiare le ragazze in chat. Ma cadeva inesorabilmente in tremendi scherzi da parte dei suoi amici, come lo "scherzo della finta troia in chat che te la dà".

Terribile.

La rivelazione del Salvatore, ricostruita tramite identikit di testimoni occhiulari.

La svolta[edit]

Ma un giorno il nostro eroe riceve un dono: poter restare 24 su 24 davanti allo schermo senza che nessuno gli rompa i coglioni. Piano piano inizia a capire che c'è qualcuno o qualcosa, una presenza, che trama nell'ombra e che influisce su tutti gli aspetti della nostra "realtà" per portare avanti il suo malvagio scopo: la preservazione perpetua della verginità. Egli chiamerà questa presenza "la Nonciclopedia".

Egli ha i primi sospetti notando un piccolo errore nella sceneggiatura di Lost - seconda serie, teoricamente perfetta per postulato fisico: a nessuno crescono i capelli pur non esistendo un barbiere nell'isola.

Questa scoperta è la prima di una lunga serie che porterà il nostro eroe a sdoppinarsi tra la sua parte buona e quella malvagia. Quella buona è andata a meditare 666 anni ai confini dell'universo (citazione per gli acculturati). Tornerà per cena. Quella malvagia è qui con noi e veglia su Nonciclopedia.

La rivelazione[edit]

La rivelazione avviene in un giorno indefinito tra il 31 novembre 2006 e il 20 dicembre dell'anno prima, il 2003. L'ora della rivelazione sembra essere le 14:61 del pomeriggio, ma molti pensano che sia solo una voce messa in giro da detrattori che farebbero ironia sul fatto che il nostro non sappia leggere gli orologi a lancette. E nemmeno contare a dirla tutta. Voci tra l'altro non confermate e tutte da verificare.

Il nostro stava compiendo la sua giornaliera seduta di autoerotismo quando ad un tratto, Lui si manifesta. No, non Lui, proprio Lui.

Una rara foto di Garfield, capo della SPECTRE.

Con voce divina ed estintorea, il Dio Calciante gli dona i divini poteri di amministratore di Nonciclopedia e una missione: proteggerla.

La missione[edit]

L'incontro cambia la vita al nostro eroe che, da quel giorno si fa chiamare Heavymachinegun, e gira come un coglione sui tetti e sulle tette della "Città senza Pudore" con una calzamaglia blu e un mantello marrone chiaro (accostamento perfetto) con il simbolo "H" sul petto. Egli si scontra subito con il primo dei suoi terribili nemici: Ernst Stavro Garfield, il temibile capo della SPECTRE ltd. Si tratta di una antica e tremenda organizzazione che si occupava di fascismo negli anni '30, di comunismo negli anni '60 e di terrorismo negli anni 2000. Insomma, sempre tra i cattivi.

Il trionfo contro il cattivo[edit]

Ma il suo più acerrimo nemico è stato sicuramente lo spietatissimo Julien Bologna, di cui a destra possiamo vedere una foto, losco personaggio ricercato per numerosi delitti, tra cui innumerevoli aborti clandestini!

Julien Bologna, nemico per la pelle del prode Heavymachinegun.

Dopo una lunghissima battaglia ed un'apocalittica gara di rutti finale, il nostro ha la meglio, grazie all'aiuto del collega supereroe Godo-fuffix, chiamato la merda umana.

Che vittoria! I due supereroi diventano celebrità! Il crimine non ha più futuro con Heavymachinegun e Godo-fuffix!

La crisi[edit]

Ma i tempi duri si avvicinano. I guai economici e gli impegni lavorativi sfibrano il nostro eroe. Nella sua vita normale Heavymachinegun è infatti il multimiliardario proprietario della HeavyConstruktions spa, potente multinazionale del mattone, ed il suo nome in borghese è Fandonio Cacazzi. La HeavyConstruktion, oltre che finanziare segretamente tutte le attrezzature da supereroe di Heavymachinegun, è in prima linea nell'affare Subprime, che si rivelerà disastrusamente astruso nel giro di pochi anni.

Inoltre i tempi cambiano, la gente non crede più ai supereroi e comincia a pensare che bastino le forze di polizia (e in Italia, l'esercito) per tenere a bada il crimine con metodi legali e istituzionalizzati. In pratica le nuove generazioni non si fidano più di supereroi come Heavymachinegun.

Il nostro eroe, ormai in rovina, privo di fondi e senza più il completo appoggio dell'opinione pubblica, è costretto a ritirarsi a vita privata, e "scompare" pubblicamente per più di un anno. Passa un lungo periodo di depressione. Guadagna qualche spicciolo come costruttore di reputazioni online e eiaculatore di tori.

Il ritorno[edit]

Il crimine aumenta, le strade nella Città senza Pudore non sono più sicure. Losche organizzazioni mafiose allungano i loro tentacoli sulla città. La polizia ha le mani legate da politici corrotti e compiacenti. Qualche vecchio inizia a rimpiangere i vecchi tempi, "quando c'era Lui...".

Ma il nostro eroe, ormai demoralizzato e stanco, non ascolta il grido d'aiuto dei cittadini. Sarà il suo amico Godo-fuffix, che nel frattempo era rimasto eroicamente a difendere la città, a convincerlo a indossare nuovamente la calzamaglia. Per Heavymachinegun è un nuovo inizio. Adotta un nuovo look nuovo, tutto nero. Ma come sempre, ogni volta che un supereroe ritorna sulla scena con il vestito nero, i fun lo convincono con alcuni metodi ad adottare il look classico.

La morte della squadra invincibile[edit]

Nonostante la cittadinanza sia scettica, i due eroi combattono il crimine e ben presto scoprono che il cervello di tutto il marciume non era altro che l'ambiguo sindaco di Italiopoli Lombardoni. È qui che nasce il nome di "squadra invincibile" (o "squadra invedibile"), inventato da alcuni nostalgici che ammiravano la tenacia con cui i supereroi lottavano contro la malavita e la corruzione.

Il sindaco di Italiopoli, infingardo e ingannatore, nei suoi mille travestimenti.

Durante lo scontro finale con il malvagio sindaco, i due riescono a sputtanarlo in pubblico, fornendo delle prove inequivocabili del suo coinvolgimento con la mafia locale. Purtroppo una pallottola vagante li uccide entrambi in un solo colpo, come due coglioni. Gli Italioti rieleggono Lombardoni con ancora più voti di prima. Il sacrificio dei due eroi rimane inutile. Pochi sfigati vanno al funerale.

La resurrezione[edit]

Passano molti anni. Il sindaco viene eretto senatore a vita e, tra un condono e una legge vergogna, ha ormai novant'anni. E non muore. Mentre il crimine avanza indisturbato e si elegge ormai a sistema economico, mentre i migliori perdono qualunque fede e i peggiori girano superbi per le strade, commettendo qualunque smargiassata, l'Heavymachinegun risorge.

In una notte buia e tempestosa, e anche un po' freddina, qualcuno o qualcosa viene avvistato sul tetto del più alto grattacielo della Città senza Pudore. Qualcosa di cattivo e vendicativo. Che osserva silenzioso ed inquietante gli italioti impauriti. Lo sgomento e la paura prendono il sopravvento. È l'Heavymachinegun? Non era morto? Vuole gli arretrati delle fatture? Che cazzo vuole?

Poi la misteriosa figura sparisce, e nessuno la vede più per 10 giorni. Infine, il ritorno.

Oggi[edit]

Adesso l'Heavymachinegun gira veloce nella notte, nelle strade e sui tetti della Città senza Pudore. Nessuno sa qual'è il suo vero scopo. Tutti lo temono. La polizia del corrotto Lombardoni lo insegue con l'ordine di sparare a vista. Ma non riescono mai a beccarlo.

Cosa ci riserva il futuro? Quali sono le vere intenzioni dell'Heavymachinegun? Nessuno lo sa.

I (criptici) messaggi lasciati dall'Heavymachinegun[edit]

Amministratori