Talento

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Quando hai talento, se ne accorgono tutti.
« Questa ragazza ha talento! »
« Le penne sono pulite? vieni a controllare »
(Emilio Fede alla talentuosa di turno)
« Io sono riuscita a mettermi in vista grazie alla mia laurea ed alle mie abilità artistiche »
(Mara Carfagna ai suoi neo colleghi parlamentari, prima che scoppiassero a ridere)

Il talento è quella cosa di cui ti accorgi quando oramai sei troppo vecchio per sfruttarla.

Tipologie di talento[edit]

Anche gli animali possono avere talenti nascosti.

Esistono svariate e avariate tipologie di talento. Spesso il talento si può acquisire o comunque accorgersi di averlo con una determinata professione, ma anche no.

Alcuni esempi:

  • Il sex appeal innato dei preti nei confronti dei bambini
  • L'abilità di un qualsiasi falegname nel recidersi le falangi
  • L'abilità di un nerd nell'adunare quanti più virus possibili in qualsiasi sito pornografico
  • Il talento della tua donna nel farsi venire il mal di testa al momento opportuno
  • Il talento di un cane, anch'esso innato, nel pisciarti sempre sullo stesso cerchio della macchina
  • L'abilità di qualsivoglia ferroviere nel fare arrivare sempre il treno in puntuale ritardo

E così via...

Come accorgersi di avere talento nell'infanzia[edit]

È possibile, anche se improbabile, che l'infante possa accorgersi di avere talento in un determinato campo. Si verificherà allora una condizione per la quale, il suddetto talento verrà completamente ignorato dai suoi genitori, che lo forzeranno ad andare a lezioni di flauto dolce o di chitarra classica.[1]

In casi più unici che rari, il talentuoso riuscirà a coercizzare i suoi tutori intonando la canzone di pinocchio col flauto dolce, che si impara in circa 12 minuti. In tale maniera svierà l'attenzione sul suddetto strumento per dedicarsi a qualcosa di più consono alle sue aspirazioni. Ciò è male se le inclinazioni del bimbo includono:

Note[edit]

  1. ^ naturalmente solo nei casi in cui la predisposizione naturale dell'infante non sia riguardo al flauto dolce o chitarra classica. In questi casi il novizio talentuoso verrà additato come "deficiente!", e gli verrà detto che non avrà futuro in quel campo, perché un laureato vale più di un artista.