Stefano Benni

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Sofisticata ricostruzione al computer della copertina del capolavoro del Maestro: "Bar Sport".

Stefano Giovanbattista Floriano Leonida Benni è un grandissimo scrittore/poeta/sceneggiatore/lanaiuolo/conciatore di pelli ed è nato il 12 agosto 1947 a Bologna, capitale della Congregazione dei Califfati Riuniti delle Tribù Emiliano-Romagnole.
Stefano Benni è stato l'autore del primo articolo su Nonciclopedia: Bar Sport.

Chi è?[edit]

È uno dei massimi artisti della lingua scritta. All'età di 12 anni si rese conto di poter fare molto male con la penna: infatti, ne aveva conficcata una nel cranio di Cristiano Malgioglio. Da qui si spiegano molte cose[citazione necessaria]. Compiuti i 15 anni scappò di casa e andò a vivere nel magazzino delle birre del Bar sottocasa. Qui iniziò la stesura di "Bar Sport", capolavoro ineguagliabile della letteratura italiana, cui seguirono "Bar Sport 2000", "Bar Sport 2001: Odissea nello Spazio", "Bar Sport 3000: Il Maestro colpisce ancora" e tanti altri.

Senza la sua fulgida bravura nel descrivere e satireggiare la realtà, il mondo e le filosofie di vita facendo sembrare il tutto un'idiozia, non sarebbe mai sorta la nobile arte dello scrivere cazzate su cui si basa Nonciclopedia.


Eccolo! È lui! Inchinatevi tutti dinanzi il Maestro!

La Luisona[edit]

La Luisona è una pasta, un incesto tra un krapfen e una brioche, protagonista dell'omonimo capitolo dell'opera somma del Maestro Stefano Benni.

La Luisona è la decana delle paste. Risalente al 1959, è "una pastona bianca e nera, con sopra una spruzzata di granella in duralluminio, che sola contraddistingue la pasta veramente cattiva". Guardando il colore della sua crema i vecchi riuscivano a trarre le previsioni del tempo. Venne mangiata da un incauto rappresentante di Milano, che successivamente subì le conseguenze del suo atto insensato: "fu trovato appena un'ora dopo, nella toilette di un autogrill di Modena, in preda ad atroci dolori".

Altre opere di Stefano Benni[edit]

Nella sua lunga vita, il Sommo Stefano Benni ne ha combinate di cotte e di crude. Ha scritto infatti opere del livello di:

  • De senectute. Sulla vecchiaia di Giulio Andreotti
  • De re non-cogitans. Sulla classe politica italiana sulla quale il Benni è molto critico (per non dire che la dipinge esattamente com'è: una boiata pazzesca).
  • Il bar sotto il mare. Racconti molto simpatici ispirati a vari autori famosi di cui nessuno ricorda il nome.
  • Tutto il bar sopra Marina. Rivisitazione a luci rosse de "Il bar sotto il mare".
  • Bar sport 2000. Sequel di Bar Sport è una sua versione fantascientifica, ricca di effetti speciali, esplosioni e spargimenti di sangue.
  • La compagnia dei Celestini. È il Vangelo della più nobile disciplina sportiva mai esistita: la pallastrada.
  • Musica del tempo nostro. Una critica ragionata sul famoso brano "A uallera e' zi Rafele" di Gigi D'Alessio & Mariottide.
  • La grammatica di Dio: Una toccante raccolta di racconti di quando Dio, Allah e Buddha andavano insieme a ripetizione di italiano.

Progetti futuri[edit]

Attualmente, Stefano Benni ha in cantiere un romanzo. La trama consisterebbe nell'impossibile storia d'amore tra un poser e una vera metallara. Il testo sarebbe ricco di colpi di scena, suspence, azione e soprattutto SESSO, SESSO e ancora SESSO. In aiuto dei protagonisti interverranno MacGyver e il magnate Francesco Amadori. Si prevedono simpatici e divertenti camei invece per Gianfranco Funari e Vittorio Sgarbi.

Curiosità[edit]

  • Gli abitanti della Beozia non leggono Stefano Benni.
  • La città di Vergate sul Membro ha dedicato una piazza a Stefano Benni.
  • I truzzi potrebbero sentirsi molto offesi da quanto scritto da Benni sul loro conto. Ma tanto a nessuno importa.
  • Dopo avere letto la prima riga di un libro di Benni, a Mario Borghezio è esploso un bulbo oculare.
  • Benni è divenuto celebre soprattutto grazie all'appoggio della massa pseudo-pro, formata per lo più da nonciclopediani e da truzzi di livello medio-alto (esseri con un Q.I. pari a quello di una matita senza punta, tanto per intenderci).

Collegamenti esterni[edit]

L'Accademia della Crusca e della Segale è lieta di presentarvi...

D'Annunzio Superdotato.jpg

I Maestri (elementari) della letteratura:
I Premi Nobel: Dan Brown - Paulo Coelho - Giorgio Faletti - Valerio Massimo Manfredi - Federico Moccia - Melissa P. - Christopher Paolini - J.K. Rowling - Stephenie Meyer - Isabella Santacroce - Francesco Totti - Licia Troisi - Fabio Volo - Ildefonso Falcones
Gli Incompresi: Alessandro Baricco - Charles Baudelaire - Gabriele D'Annunzio - Federigo Tozzi - William Faulkner - Beppe Fenoglio - Dario Fo - Anna Frank - James Joyce - Alda Merini - Yukio Mishima - Giampiero Mughini - Philip Roth - Paul Verlaine - Arthur Rimbaud - Oscar Wilde - Banana Yoshimoto - Alfonso Luigi Marra - Pellegrino Artusi - Ennio Flaiano - Claudio Magris - Leo Longanesi - Hugo Ball
Gli Arcadici: Isaac Asimov - Terry Brooks - Andrea Camilleri - Agatha Christie - Jeffery Deaver - Joe R. Lansdale - Philip K. Dick - Ken Follett - William Hope Hodgson - Stephen King - Howard Phillips Lovecraft - Carlo Lucarelli - Edgar Allan Poe - Georges Simenon
I Grandi Classici: Jane Austen - Douglas Adams - Stefano Benni - Alessandro Bergonzoni - Charles Henry Bukowski - Achille Campanile - Marco Valerio Marziale - Daniel Pennac - John Steinbeck - Emily Brontë
Gli ammuffiti: Vittorio Alfieri - Edmondo De Amicis - Fëdor Dostoevskij - John Fante - Tommaso Landolfi - Alessandro Manzoni - Luigi Pirandello - Umberto Saba - Mario Rigoni Stern - John Ronald Reuel Tolkien - Lev Tolstoj - Johann Wolfgang von Goethe - Giovanni Verga - Jules Verne - Salvatore Quasimodo - Samuel Taylor Coleridge
Gli stantii: Dante Alighieri - Ludovico Ariosto - Giovanni Boccaccio - Gaio Valerio Catullo - Giosuè Carducci - Miguel de Cervantes - Geoffrey Chaucer - Ugo Foscolo - Omero - Silvio Pellico - Marco Polo - William Shakespeare - Sofocle - Su Shi - Virgilio
I Pennivendoli: Giorgio Bocca - Dino Buzzati - Italo Calvino - Charles Dickens - Umberto Eco - Oriana Fallaci - Ernest Hemingway - Gabriel García Márquez - Roberto Saviano - Khaled Hosseini

Le Piattole: Carlo Emilio Gadda - Franz Kafka - Agota Kristof - Giacomo Leopardi - Primo Levi - Thomas Mann - Eugenio Montale - George Orwell - Giovanni Pascoli - Cesare Pavese - Ezra Pound - José Saramago - Ignazio Silone - Italo Svevo - Giuseppe Ungaretti - Virginia Woolf