Stadio

From Nonciclopedia
Jump to navigation Jump to search
Kamikaze-04.jpg
ATTENZIONE
Il fatto che tu sia interessato a questo articolo prova inconfutabilmente che fai parte di qualche organizzazione terroristica. In questo momento la CIA, l'FBI e l'NCIS stanno venendo a casa tua per perquisirti e porre sotto sequestro i tuoi beni.
Nel frattempo, goditi l'articolo.
Una classica festa allo stadio.
« Mi ci girano i coglioni dentro. »
(Mutande e stadio trovano qualcosa in comune)


Lo stadio è un edificio sportivo, derivato dal canile, che può ospitare fino a 80.000 persone, 90.000 pistole e 10.000 bombe carta. Al suo interno, oltre alle tradizionali partite di calcio, si svolgono incontri di wrestling e battute di caccia allo juventino: è perciò un luogo di grande spettacolo.

Storia[edit]

Lo stadio in origine serviva per ospitare le partite di calcio e i tifosi che volevano assistervi. Ma ormai sono cose superate ed è inevitabile che il progresso si faccia strada, perciò oggi l'edificio è diventato (al di fuori della partita) una fonte di divertimento per tutti: infatti la metà degli uomini può togliersi la soddisfazione di sterminare la mala specie dei tifosi della squadra avversaria, e l'altra metà può comodamente usufruire della moglie dei primi.


Lo stadio è composto generalmente per l'80% da ultras scatenati e il 15% da ultras scatenati. Del restante 5% fanno parte gli ultras scatenati.

Situazioni tipiche in un stadio di calcio[edit]

L'entrata[edit]

Entrare allo stadio è una cosa tra le più difficili e tra le più facili allo stesso tempo. Dopo infatti aver aspettato le canoniche sette ore fuori dai cancelli, ci si può dirigere tranquillamente all'interno della struttura. E i controlli? Ah, il lato facile di cui si parlava prima è proprio questo. Si può entrare con le tasche piene di bombe a mano, pistole, fucili di grosso calibro, non c'è problema, tanto l'unica cosa che vanno a guardare i controllori è se ci sono bottiglie d'acqua, data la loro potenziale pericolosità. Ancora meglio è portare con sé dei ragazzi: è matematicamente certo che, anche se questi camminassero con la pistola in mano, gli stewart controlleranno sempre e solo il padre, in cerca delle famose bottigliette d'acqua, che tanto sangue spargono al giorno d'oggi.

Partita[edit]

Le partite sono un susseguirsi di eventi prevedibili e certi più della vittoria del vostro cuginetto antipatico a tombola. Quando la squadra di casa entra in campo bisogna applaudire, quando lo fa la squadra avversaria bisogna fischiare, quando lo fanno entrambe bisogna applaudire e fischiare insieme.

Quando poi un giocatore della squadra di casa subisce fallo, tutto lo stadio si alza a protestare. Se l'arbitro lascia correre, lo insultano perché avrebbe dovuto fischiare; se fischia, avrebbe dovuto ammonire l'altro giocatore; se lo ammonisce avrebbe dovuto espellerlo; se lo espelle avrebbe dovuto espellerlo prima.


Tifoso 1 : Quote rosso1.png Posso sedermi qui? Quote rosso2.png
Tifoso 2 : Quote rosso1.png Certo, siediti pure! A proposito, oggi noi ultras andiamo a Trigoria a contestare, così facciamo alzare il culo alla polizia una buona volta. Vuoi venire anche tu? Quote rosso2.png
Tifoso 1 : Quote rosso1.png Veramente... io sono della Lazio Quote rosso2.png
Tifoso 2 : Quote rosso1.png Cosa? Vattene subito! Porco! Infedele! Quote rosso2.png


Controllori : Quote rosso1.png Avete bottiglie d'acqua nella vostra borsa? Quote rosso2.png
Uomo ai controlli prima di entrare allo stadio : Quote rosso1.png No, tranquilli, solo pistole! Quote rosso2.png

Stadi per altri sport[edit]

Generalmente negli altri sport persiste l'usanza di guardare l'incontro passivamente. Ma entro il 2020, grazie all'introduzione di nuove armi da fuoco, si conta di modernizzare anch'essi.