Saruman

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera con l'indulto.
Jump to navigation Jump to search
Saruman con il suo potente bastone, che ride di lui. sarà perché il naso non è lungo quanto il suo...?
« Gli ho prestato il mio chiloom circa duecento anni fa e da allora si è chiuso in quella cazzo di torre a sballarsi da solo... »
(Gandalf su Saruman)
« Ma guarda tu sto coglione oh...non ha ancora capito che quello che smercia la robba sono io, il monopolio è miooo!!...compresa La Torre Sballina di Orthanc  »
(Sauron su Saruman)
« 'Sto brutto frocio, tirchio e presuntuoso...un giorno mi ha fatto girare per tutta Minas Tirith solo perché gli serviva una cartina...alla fine ho dovuto strappare di nascosto alcune pagine da un libro della biblioteca di Denethor, dove c'era disegnato un anello boh, di un certo Kauron o Saronne ora non ricordo bene... »
(Vermilinguo su Saruman)
« Non avrà mai la Pipa Suprema in mio possesso forgiata dagli elfi di Lothlorièn muhahaha  »
(Peter Jackson su Saruman)


Saruman, detto Cuccurrumo in Quenya, è un personaggio della saga del Signore degli Anelli.

Etimologia del nome[merdifica facile | merdifica]

Sarùman (deriva da [Sarù] che vuol dire "sarò" in antico dialetto sardo runico nanesco + [man] che appunto vuol dire "uomo", quindi: Sarò uomo), detto anche "Il Taglialegna", per la sua attitudine nel praticare le arti magiche di disboscamento (si veda il celebre Film), ha attuato di recente una strepitosa opera di bonifica delle terre che circondano il pinnacolo di Orthanc, dopo aver discusso pacificamente nella propria torre, con il capo Ent Sballalbero, a seguito di un' ErbaConsulta (antica e celebre riunione di riappacificamento dove solevano i nemici incontrarsi e sballarsi tramite l'uso della famosa Ganja del Decumano Est).

Saruman quando suonava nei Blind Guardian

Vita[merdifica facile | merdifica]

Saròuomo, nacque calvo, e questo pare essere uno dei motivi legati all'attribuzione del curioso nome che la madre Sonwoman (sono donna) e il padre Fuiman (fui uomo), decidettero di attribuire al proprio essere appena animato. Visse fin da bambino a stretto contatto con la natura circostante, tanto da instaurare con essa un vero e proprio rapporto amoroso e passionale (idea di procreazione e conservazione della specie)... All'età di circa 14 anni incontra per la selva oscura una graziosa entessa (albero femmina) chiamata Tumulindale e decide di testare con lei per la prima volta il proprio organo riproduttore, causando purtroppo il decesso di quest'ultima a causa delle numerose perforazioni attuate sul tronco, una delle quali perfino fra le radici... La tragedia destò sgomento nell'animo dell'esile (poi non tanto) Saròuomo, e la disperazione e la desolazione per l'accaduto lo portarono a rinchiudersi per tutta la vita, appunto presso il pinnacolo di Orthanc, assieme a qualche bonsai in fase promettente...

Piccoli aneddoti[merdifica facile | merdifica]

  • Si vocifera che durante la seconda era Sarùman fosse in stretto legame sentimentale con la creatura Gollum, a tal punto da riconoscersi in Sméagol...
  • Sarùman ebbe un figlio segreto con Tumulindale dal quale nacque Frodo... ebbene sì...
  • Sarùman ha di recente tenuto un dibattito nelle terre di Rohan incentrato sul libro: "La Squoiatura del faggio appena nato e non..." Sauron Editore, Mordor, 1450, Prima Era.
  • Si può notare dalla barba grigia, in netto contrasto con la fluente chioma argentea, che la sua trasformazione in "Saruman il Bianco" non è in realtà completa.

Pagine correlate[merdifica facile | merdifica]