Reggae

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia ebbasta.
Jump to navigation Jump to search

« Cioè perché il reggae, cioè veramente »
(Fan del reggae motiva la sua passione per il reggae)
« Pompaaaa, senti che basso sfondatutto »
(Tizio amante delle dancehall)
« Un pezzo reggae lo puoi ascoltare, un altro pure. Ma al terzo ti rompi il cazzo »
(Il 99% della popolazione mondiale che si è accorta che i pezzi reggae sono TUTTI uguali)
« Ma che cazzo di musica è? »
(Rastafari che ha finito l'erba)
Occorrente per l'ascolto del reggae. Senza, il reggae ti fa abbastanza schifo.

Il Reggae era, prima del 1980, un genere musicale in cui ogni brano ha la stessa identica base di tutti gli altri brani. Attualmente il reggae è anche una plausibile scusa per parlare di hashish, di fatti, d'essere fatti e insultare i froci, tema presente nella maggior parte dei brani reggae senza che gli amanti del reggae neanche lo sappiano.

Il Reggae discende dallo Ska, ha come sottogenere truzzo la dancehall e sempre più spesso viene sfruttato per produrre remix inascoltabili rifacendo brani commerciali in versione reggae. Questo perché gli artisti reggae non sono in grado di produrre melodie decenti.

Varietà[senza fonte] del reggae

Come detto, i brani reggae sono tutti uguali. In realtà non sono proprio uguali uguali, ma si differiscono per il titolo della canzone, per il nome dell'artista e, a volte, anche per le frasi che il cantante dice all'interno del pezzo. Il resto del brano è uguale.
In particolare il riff è sempre lo stesso per tutta la durata del brano, ed è terribilmente monotono. Non è raro difatti che i non-cultori del genere riescano ad ascoltare solo una/due canzoni di fila, massimo tre, ma dopo un po' non vedono l'ora di spararsi nelle orecchie.

La monotonicità dei pezzi comporta che, per poter ascoltare un set reggae, ci si deve necessariamente abboffare di canne. Gli amanti del reggae difatti si radunano in serate apposite in cui, dopo abbondante uso di sostanze stupefacenti, non si rendono conto di stare ascoltando per ore e ore sempre lo stesso brano (o quasi). In realtà gli amanti del reggae non si sono ancora resi conto che, dopo 14 canne, qualsiasi accozzaglia di suoni diventa ascoltabile. Anzi, se glielo si fa notare, la tipica risposta è

« Noooo, ma che dici? È bellissimo, èttutto cioè, così molleggioso. Tu non capisci. Rilassati e vedi che è fantastico! »

Ovvio che è fantastico: dopo 14 canne tutto è fantastico.

Ballare il reggae

I cultori del reggae amano tale genere in maniera spasmodica e morbosa e lo ritengono il genere musicale adatto per fare qualsiasi cosa, addirittura ballare, nonostante il suo ritmo lentissimo lo renda praticamente impossibile. In realtà, dopo 14 canne, qualsiasi accozzaglia di suoni diventa ballabile, ma di questo gli amanti del reggae non se ne sono ancora accorti. Una qualsiasi persona normale invece si accorge subito di come il reggae abbia la stessa ballabilità di un requiem, se non peggiore.

In verità l'unico modo per ballare il reggae è: molleggiare. Molleggiare per ore. Molleggiare sempre. E sempre in maniera uguale per ogni brano suonato.

Secondo recenti studi dell'Università Cannabinoide di Kingston, la maggior parte della ragazze va a ballare il reggae solo perché va in un locale pieno di neri che ci provano. Per il resto, pensano che il reggae sia un sottogenere della house.

Le origini

Uno dei più grandi artisti raggae viventi.

Il genere da cui trasse origine il reggae fu lo ska: un giorno un tizio, notando che lo ska era troppo brioso, decise di modificarlo e renderlo più lento e palloso, per poi dire a tutti che il sound così ottenuto era più figo. Per ottenere questo effetto, tale tizio ruppe il proprio giradischi per fare rallentare il ritmo, nonostante quel giradischi avesse la funzione apposita, anzi era stato creato apposta per farlo. Così dal rallentamento dello ska, nacque lo ska rallentato, conosciuto meglio come Reggae.

Il Reggae è nato e si è sviluppato in Giamaica, paese noto solo per questo, per il fumo e per le mignotte.

Contraddizioni degli amanti del reggae relative ai contenuti dei brani

Gli amanti del reggae sono solitamente tipi tranquilloni strafattissimi, che predicano l'amore universale, la fratellanza e il pis-e-llov. Peccato che non si siano ancora resi conto che uno dei temi principali dei brani reggae siano le invettive contro i gay, probabilmente perché i neri che lo cantano devono trovare qualcuno che sta messo peggio di loro con cui prendersela.

I requisiti

Non tutti possono fare reggae. Per poter fare reggae innanzitutto è necessario essere nero. Ma non un nero qualunque, l'aspirante artista reggae deve essere un nero contro il sistema, deve avere i rasta e deve essere adeguatamente confuso confuso in modo assurdo. Inoltre deve avercela con qualcuno e non può essere ricchione. I requisiti richiesti sono quindi:

  • Essere Neri.
  • Essere confusi.
  • Avere i Rasta.
  • Avercela a morte con i bianchi, anche se ti hanno adottato e ti vogliono un bene dell'anima.
  • Avercela a morte con i froci.
  • Non essere froci.

Se sei un frocio bianco e se sei stato adottato da 2 genitori bianchi e perlopiù froci e vuoi fare Raggae, non puoi.

Voci evidentemente correlate


Tutto quello che non avreste mai voluto sapere sulla musica
Musica classica
Sottogeneri:
Artisti:

Sergej RachmaninovSergej ProkofievGeorg Friedrich HaendelAntonio VivaldiJohann Sebastian BachFranz Joseph HaydnWolfgang Amadeus MozartLudwig van BeethovenGiuseppe VerdiAngus YoungDmitrij Dmitrievič ŠostakovičGiacomo PucciniGioacchino RossiniGyörgy LigetiHector BerliozJean Michel JarreLudovico EinaudiRichard WagnerRobert SchumannSergej Sergeevič Prokof'evSergej Vasil'evič RachmaninovTommaso AlbinoniErik Satie

Folk
Sottogeneri:

Folk RockAnti FolkCountryIndie FolkNeofolkBluegrassRoots rock

Artisti:

Rosa BalistreriFrancesco BusaccaOrazio StranoOtello ProfazioMatteo SalvatoreCaterina BuenoMaria CartaGiovanna MariniLa MacinaRiccardo TesiAmbrogio SparagnaCantacronacheCantovivoLionettaTre MartelliBarabanTazenda

Rap
Sottogeneri:

Alternative Hip HopConscious Hip HopCrunkG-FunkGangstaReggaeEast CoastWest CoastMid-west

Artisti:

Eazy-EIce CubeBusta RhymesLudacrisWiz KhalifaVanilla IceXzibitPitbullB.o.B.TupacNotorious B.I.G.EminemSnoop DoggJay-ZKurtis BlowFurious FiveL'africano imbambatoRakimI gangster star con la doppia RI nemici pubbliciIl preteLa salsa messicanaI nusbari che si atteggianoQuello che ha raccomandato tuttiNasoQuello che non vale un dollaroG UnitQuello con la voce a citofonoPapà PuffoLa gnoccaLa cozzaQuelli che "noi siamo i re del rock"Beastie BoysGli isolatiI meticciKaos OneArticolo 31J AxGemelli DiversiIl nerdInokiI terroni comunistiMondo MarcioFabri FibraBassi MaestroMarrakeshClub DogoIl GuercioTed BundyMetal CarterTruceklanQuello che vede i bambini puovriVincenzo da via AnfossiIl fratello di Fabri FibraIl vacconeFeiez

Rock
Sottogeneri:
Artisti:

Elvis PresleyBeach BoysFrank ZappaBeatlesEric ClaptonJoan BaezBob DylanCrosby, Stills, Nash & YoungQueenI JeffersonOutlausJon AndersonGongKissRoxy MusicRolling StonesLed ZeppelinMotörheadStryperClashBlondieQuelli depressiU2StingIron MaidenMetallicaTwisted SisterBruce SpringsteenI buddistiObesisGreen DayLinkin ParkCosplayAvanti Cristo/Dopo CristoGanzi e RozziLo scontroI MulticoloreGiovani buoniI muratoriChi?I geneticamente modificatiMini CooperGli ScorpioniQuelli Col Nome ImpronunciabileGli sbirriBrucio PrimavereadolescenteLe porteIl Partito del BloccoIl ritorno del nichelLe teste di radioQuei quattro con i capelli a caschettoI volatiliI pasticceriIl Culo dell'Östrica BluVan HanalenIl guerrafondaioI frutti di boscoAngus Young/BucketheadJimi HendrixElio e le Storie Tese

Heavy Metal
Sottogeneri:

Metallo SpazzaturaMetallo della MorteMetallo NeroPost MetalNu MetalGrindcoreMetallo del BottoDrone Doom MetalSpeed/Power MetalMetallo ProgressivoStonerGrooveFolk MetalMetallo IndustrialeMetalcoreSludge Metal

Artisti:

Black SabbathDeep purpleIron MaidenJudas PriestMegadethRage against the machineW.A.S.P.SlayerCannibal CorpseAngraImmortalNileCandlemassManowarMontley CrueStratovariusQueensrÿcheArcturusIl napalm uccideI re dell'erà della pietraQuelli disturbatiDeftones

Singer-Songwriter
Sottogeneri:
Artisti:

Lucio DallaGian PierettiJack KerouacFrancesco GucciniPaolo PietrangeliGiovanna MariniPaolo ConteFrancesco De GregoriAntonello VendittiGeorges BrassensNonno NanniGiorgio GaberIl cantautore emoVinicio CaposselaMariottideRino GaetanoEnzo JannacciAngelo BranduardiCaparezzaDaniele SilvestriOlmoPino ScottoIl bubboloneFranco BattiatoRoberto Vecchiume

Punk
Sottogeneri:

ProtopunkPunk '77Hardcore PunkPop PunkStreet PunkCrust PunkArt PunkNew WaveNo WaveHorror PunkGypsy PunkPunk BluesCrossoverSka PunkEmoScreamoPost-hardcorePost-punkDance Punk

Artisti:

Sex PistolsThe DamnedThe ClashThe StranglersRamonesMisfitsDead BoysJohnny Thunders & the Heartbreakers

Pop
Sottogeneri:

R&BRock scoppiettanteCountry popWorld musicElettropopPop rapTeen popDance popPop metalReggae popMelodic punk rockMusica pesante da ascoltarePower popDiscoIndie popDream popPsychedelic PopBaroque Pop

Artisti:

Nilla PizziMinaMia MartiniGino PaoliDomenico ModugnoLuigi Tenco

New Age
Sottogeneri:

AmbientSpace musicLowercaseBiomusic

Artisti:

Brian EnoRobert FrippHarold BuddJon HassellTangerine DreamHolger CzukayCluster

Musica elettronica
Sottogeneri:

Il preferito di ElioDanceDottor HouseTechnoDrum'n'BassTranceHardcore

Artisti:

Richie HawtinRotterdam Terror CorpsHaddawayPaul van DykMassive AttackOvalChemical BrothersArtful DodgerFelix da Housecat

Blues
Sottogeneri:

Electric BluesAcid BluesSoul BluesBlues RockBoogie RockTexas Blues

Artisti:

Bo Diddley

Musica sperimentale
Sottogeneri:

RumorismoKrautrockNoiseNoise RockAvant-gardeGlitchAvant-progCanterbury progFree JazzMusica contemporaneaMath rockDroneArt rock

Artisti:

John CageEmilie Autumn

Gruppi che con la musica non c'entrano nulla Tokio HotelFinleySelena Gomez & The SceneOne DirectionJonas Brothers
Persone strane che fanno della musica il loro stile di vita TruzzoEmoMetallaro
Chi ci guadagna veramente SIAECasa discografica
Strumenti musicali ViolinoViolaVioloncelloContrabbassoArpaChitarraBasso elettricoClarinettoFlauto traversoOboeSassofonoTrombaRocco SiffrediTièTubaIl fratello sfigato del PianofortePianoforteOrganoFisarmonicaTastieraXilofonoTimpaniTamburoGrancassaSe li rompi tua mamma ti uccideNaso di Spongebob