Quadrato

dà noccicolopedia lencicopedia libbera da lortografia
Jump to navigation Jump to search
« Qualcosa non quadra nello sviluppo di questo quadrato ...  »
(Professore di matematica davanti a studenti annoiati)
«  ... "non quadra" - "quadrato" ... capito? Era una battuta! HAHAHA  »
(Professore di matematica facendo cascare le palle ai suddetti studenti)
«  ... HAHAHA "quadra" - "quadrato" HAHAHA ... sono troppo divertente! ... HAHAHA ... No, ehi! che Fate? Piano! No! Calma! »
(Professore di matematica subito prima di essere pestato a sangue dai propri studenti)
« Dato un quadrato ABCD, di area (Pi greco)r^2, calcolare il perimetro del lato maggiore.  »
(Tipico problema di geometria su un quadrato)
Un quadrato. Bello, vero?

Il concetto di quadrato è quanto mai ambiguo nella cultura occidentale, si parla di quadrati in matematica, in geometria, in architettura, di palle quadrate e di quadrato della vita, pertanto l'articolo è stato diviso in sezioni per combattere l'estinzione del bradipo.

Il Quadrato in matematica[merdifica facile | merdifica]

Tuttora un mistero per gli stessi professori di matematica, viene identificato come il numero più grande di tutti in quanto preso un qualsiasi altro numero, bisogna "elevarlo" al quadrato e mai "abbassarlo" al quadrato[1]. Nel 1786 il grande matematico Ranetta de Carta chiese al proprio professore, l'illustre Mike Bongiorno, lumi riguardo la natura di questo fantomatico quadrato, ricevendo come risposta un calcio nelle palle e ventimila euro in gettoni d'oro. In realtà il quadrato è stato inserito in matematica dallo stesso inventore della matematica, con lo stesso scopo del resto della disciplina, se non sai chi e perché abbia inventato la matematica vai subito qui.

Il Quadrato in geometria[merdifica facile | merdifica]

Il quadrato è una figura geometrica, ma siccome la geometria non esiste, ne deduciamo che nemmeno il quadrato esiste. Esso è stato inventato dai tellariti nella loro guerra con la lega interstellare delle caramelle all'arancia per bloccare il computer dei loro armamenti, ma finirono con bloccare la macchinetta del caffè su extra-forte vincendo comunque la guerra per gli attacchi di epilessia causati dallo zucchero contenuto nel caffé. TU non fare lo stesso errore dei tellariti: allaccia sempre le cinture prima di zuccherare il caffé. Lo zucchero uccide.

Inoltre, il quadrato è una sfera in infiniti spazi metrici composti da R² e da una funzione distanza proporzionale alla sup-norma.


Area del Quadrato[merdifica facile | merdifica]

Esistono due modi di calcolare l'area di un quadrato:

  • La prima è quella di approssimarla dividendolo in tanti quadratini; di calcolare l'area di ogni singolo quadratino e poi moltiplicare per il numero di quadratini. Esistono due modi per calcolare l'area di un quadratino:
    • La prima è quella di approssimarla dividendo il quadratino in un certo numero di quadratini molto ma molto più piccoli ...
    • ...
      • ...
      • ...
  • La seconda è quella di derivare dalla famosa formula per l'area del cerchio:


Area del cerchio = Raggio * Raggio * Pi Greco


La famosa formula per l'area del quadrato:


Area del quadrato = Raggio * Raggio * PiAssiro


In cui PiAssiro è un numero irragionevole il cui valore è stimato essere compreso tra 0,999748221... e la provincia di Udine

Ultime teorie e curiosità sul Quadrato in geometria[merdifica facile | merdifica]

  • Estrudendo il quadrato in una ipotetica e quantomai fantomatica terza dimensione si ottiene una figura che in geometria viene chiamata cubo e che corrisponde più o meno alla forma assunta dal testicolo umano dopo una massicci dose di melevisione.
  • La formula r * r * PiAssiro viene da molti scritta come r² * PiAssiro in cui r² indicherebbe il lato elevato al quadrato (vedasi "Il quadrato in matematica"), ma questo è tuttora uno dei sette problemi non ancora risolti della matematica, più precisamente quello che viene prima de "La matematica ha un problema con me o sono io ad avere un problema con la matematica?"
  • Se nel disegnare un quadrato lo fate più largo che alto, ottenete una figura del tutto nuova alla quale, in attesa di studi più accurati, è stato temporaneamente assegnato il nome di "Rettangolo".
  • Schiacciando il quadrato lungo una delle sue diagonali, si ottiene il famoso "Rombo", figura scoperta dal celebre filosofo/matematico nordafricano Euclide sedutosi accidentalmente su di un quadrato. Si narra che il matematico abbia urlato: "Se drovo quello che mi ha messo le buntine sulla sedia, gli rombo il cubo!", coniando in un colpo solo i nomi di due derivati del quadrato.
  • Disegnando un quadrato con lo sterco di cavallo al centro del cortile di una fattoria in cui 20 anni prima sono state uccise due giovani vergini, accendendo un fornello a gas al centro e mettendo a bollire per tre giorni e tre notti acqua, pneumatici usati e una pietra del muro di Berlino, non succede assolutamente niente. Lo dico IO che non succede niente. Lo so perché lo so e basta. Cosa ti fa pensare che abbia provato?

Il Quadrato in architettura[merdifica facile | merdifica]

Ultimo eccesso etilico dell'architetto Frank O. Gehry: notare come sarebbe tutto più facile con un po' più di cuBo...
«  ... e va bene, lo ammetto, quella sera avevo bevuto, problemi? »
(Frank O. Gehry incazzoso su inaugurazione della sua ultima architettura)
« Ma non doveva essere un cubo? »
(Cheope su inaugurazione della piramide)
« E tu non dovresti essere morto? »
(Sacerdote perplesso su Cheope mummificato che ha posto la domanda di prima)
« In realtà l'interno è di colla vinilica e carta. »
(Giovanni Muciaccia su torri gemelle)

Il quadrato tanto apprezzato nei secoli passati assieme al suo derivato rettangolo è, al giorno d'oggi diventato il tabù più tabbutico di tutti in architettura. Ogni altra forma geometrica è ammessa, si può costruire edifici a forma di palla, di spirale, di onda, di ottagonoide, di tetraparallsferoide, di triectagoniospecilsferoparallelemicubiformitriagono (e se non l'hai pronunciato tutto di un fiato senza impappinarti, stringi i pugni, ripeti tre volte "ce la posso fare", dimentica momentaneamente l'esistenza del tuo pollice opponibile e riprova). Le case possono assumere qualsiasi conformazione, purché non di forma quadrato/rettangolar/cubica: l'effetto è il potenziale collasso degli edifici in altre dimensioni. Simili aborrizioni della natura sono riscontrati solo nei quadri di Picasso, nei lavoretti di Tonio Cartonio e nelle canzoni di Avril Lavigne.

Il metro Quadrato[merdifica facile | merdifica]

Il metro quadro è uno strumento dalla configurazione geniale e innovativa introdotto per la prima volta da Francesco Totti con lo scopo di misurare oggetti quadrati. Il metro quadrato trova applicazione nei seguenti campi:

  • Misurazione di quante mele ha Pierino, sapendo che oggi si è fatto abbastanza pere da tentare di dirottare un autobus utilizzando una forcina per capelli.
  • Trovare la strada più breve per la stazione in una città che non si conosce. Si adotti il seguente algoritmo: «Mi scusi, buon uomo. Se mi indica la strada più breve per la stazione, le regalo questo prestigioso metro quadro»


Il Quadrato della vita[merdifica facile | merdifica]

Si tratta di un gioco inventato da Valeria Marini per passare il tempo. Ecco come giocarlo in gruppo:

Vai in spiaggia con degli amici e traccia un quadrato nella sabbia di lato 3 metri, Pi greco centimetri e un ditale tutto moltiplicato per 2,5165. Quello è un quadrato della vita. Quel quadrato ora è pieno di vita. Entraci dentro con i tuoi amici dopo aver aperto una porta cancellando un pezzo di un lato. ATTENZIONE: ricordati di chiudere la porta ridisegnando la linea altrimenti tutta la vita uscirà fuori. Ora puoi trastullarti assieme ai tuoi amici sfottendo tutti quelli che si trovano al di fuori del quadrato. Visto? Ci voleva Valeria Marini per dimostrarti che ci si può divertire anche con poco e soprattutto senza ubriacarsi, fumarsi e drogarsi? Certo che no!

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ Non a caso 0,5 elevato al quadrato diventa 0,25