Programma nucleare della Corea del Nord

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia che vanta innumerevoli tentativi di imitazione.
Jump to navigation Jump to search
L'attuale capo del programma nucleare della Corea del Nord
« No. »
(Kim Jong-il risponde alla domanda del figlio "Posso giocare con l'uranio?")
« Cosa vuol dile che non esiste nessuna ACME S.p.A? »
(Kim Jong-un mentre vede svanire le sue possibilità di comprare altro uranio)
« Praticamente innocuo »
(Guida galattica per autostoppisti a proposito del programma nucleare dalla Corea del Nord.)

Il programma nucleare (o nuculare) della Corea del Nord è l'ultima trovata della Corea migliore per far paura a quella peggiore.
Il programma nasce formalmente nel 2006 per volere di Kim Jong-il che non trovava più divertente sfottere i loro vicini tramite piccioni viaggiatori.
L'attuale Caro Leader sostiene fortemente il progetto per poter così dimostrare all'occidente che non serve necessariamente un grande pene per essere un bravo dittatore.

I primi test

Il primo test del programma nucleare della Corea del Nord avviene nel 2006: la decisione di fare test nucleari avvenne mentre il fu Caro Leader Kim Jong-il si stava dilettando nel suo passatempo preferito: osservare cose.
Nella sua quotidiana dose di osservazione negli uffici pubblici di Pyongyang gli occhi del leader caddero sul computer di un soldato:

:Kim Jong-il : Quote rosso1.png Soldato, cosa salebbe questa bomba all'idlogeno che stai leggendo su Wikipedia? Quote rosso2.png
 :Soldato : Quote rosso1.png Niente Calo Leadel, solo una diavolelia Mullikana Quote rosso2.png
 :Kim Jong-il : Quote rosso1.png Voglio osselvalla da vicino soldato! Quote rosso2.png
 :Soldato : Quote rosso1.png Ma Calo Leadel noi non abbiamo bombe all'idlogeno! Quote rosso2.png
 :Kim Jong-il : Quote rosso1.png Allola la costluilemo! Al labolatolio nuculale! Quote rosso2.png
 :Soldato : Quote rosso1.png Ma non abbiamo manco un labolatolio nuculale! Quote rosso2.png
 :Kim Jong-il : Quote rosso1.png Allora costluilemo pule quello! Quote rosso2.png

Due giorni e 1500 vite di operai non specializzati dopo il primo laboratorio di ricerca nucleare nordcoreano era ultimato e il Caro Leader, osservato il palazzo, non vedeva l'ora di osservare anche la prima bomba atomica sviluppata dal suo paese. C'era però il problema di reperire l'uranio. Per fortuna la Russia usava la Corea del Nord da anni come immondezzaio e, tra una buccia di banana, un plico di documenti scampato a Kruscev e qualche ceceno gli irriducili "eroici ricercatori di roBBa indefinita nucleare per l'onore del partito proletario koreano" trovarono qualche grammo del minerale. Si poté così creare la prima bomba e effettuare il primo test, che andò circa così:

:Kim Jong-il : Quote rosso1.png Glandissimo successo lagazzi! Quote rosso2.png

Il grandissimo successo del primo test spinse il Caro Leader a volersi intrattenere osservandone altri. La sua voglia di spettacolo lo spinse addirittura, negli ultimi tempi della sua vita, a far test nelle profondità del suolo:

:Kim Jong-il : Quote rosso1.png Li plendelemo da sotto quei bastaldi Mullikani Quote rosso2.png
 :Kim Jong-un : Quote rosso1.png Sì, blavo papà. Quote rosso2.png

Il passaggio di testimone

Dopo la morte del fu Caro Leader Kim Jong-il il 17 dicembre 2011 gli succede il figlio a capo del programma nucleare della Corea del Nord che felicissimo di passare, nel giro di 4 minuti, dal ruolo di assaggiatore di corte a quello di capo supremo vara subito il suo primo test:

:Kim Jong-un : Quote rosso1.png Incledibile successo! Quote rosso2.png

e anche il secondo:

:Kim Jong-un : Quote rosso1.png Andate miei lazzi telecomandati, colpite l'avvelsalio Mullikano! Quote rosso2.png

Forte dei propri successi e di bombe sempre più sofisticate in grado anche di distruggere un cracker il Caro Leader ipotizza, nel 2013, un attacco ai plutocratici, ebrei e massoni Murrikani:

:Kim Jong-un : Quote rosso1.png Allola mandelò il lazzo qui! No, cazzo, lì c'è un McDonald! Allola plovelò qui... melda! Un Bulgel King! Maledetti Mullikani, lo fate apposta! Quote rosso2.png

Alle minacce di attacco nucleare gli sfrontati Murrikani risposero subito, con il loro solito aplomb:

:Barack Obama : Quote rosso1.png LOLOLOLOLOL NUKE THE FAT FAGGOT Quote rosso2.png

Le reazioni internazionali:

:Xi Jinping : Quote rosso1.png Li conquistelemo noi Quote rosso2.png
 :Putin : Quote rosso1.png Da, da, certo compagno di Cina, diceva così anche Hitler e lui visto anche tu che fine ha fatto Quote rosso2.png
 :Xi Jinping : Quote rosso1.png Vladimil sei semple il solito figlio di p Quote rosso2.png
 :Putin : Quote rosso1.png State zitto Xi e sorridi davanti a fotografo di occidente Quote rosso2.png

Futuro del programma nucleare della Nord Corea

Nell'immaginario coreano:

:Kim Jong-un : Quote rosso1.png Sì! Fanculo bastaldoni Mullikani! Quote rosso2.png

La dura realtà:

:Kim Jong-un : Quote rosso1.png Ma cosa cazzo, non è velo! Non andlà a finile così! Molte a voi occidentali schifosi, vi uccidelò tutti! TUTTI! Quote rosso2.png

Sì Kim, certo.

Voci correlate

Icona cacca argento.png
Icona cacca argento.png Questa è una voce di squallidità, una di quelle un po' meno pallose della media.
È stata miracolata come tale il giorno 7 aprile 2013 col 50% di voti (su 22).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni