Paolo Bernasconi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia sporcacciona.
Jump to navigation Jump to search
Il Caro Leader
« Io! Io! Io! Io! Io! Io! Io! »
(Paolo Bernasconi parlando di qualcun altro)
« Ho inviato un fac al Municipio di Lugano. Non due fax. Un solo fac, singolare. »
(Paolo Bernasconi su ricorsi inviati via fax)
« HAI DEFINITIVAMENTE ROTTO ANCHE TUTTI NOI! »
(Le altre 1030 persone che avevano firmato la petizione Enti locali: rimettete ordine)
« Oh mio Io! »
(Paolo Bernasconi sorpreso)
« Come vorrei un Cantone povero per i poveri »
(Paolo Bernasconi mentre si crede Papa Francesco)

Paolo Bernasconi, detto Il Protagonista o Caro Leader, (25 aprile 1943 - immortale) è un noto clown cantonticinese formatosi presso la scuola di mimi di Micheline Calmy-Rey sotto la guida del mentore Matteo Pronzini. Detiene il potere psico cinetico di riuscire a muovere la lingua e le labbra anche quando farebbe meglio a starsene zitto.

Formazione[merdifica facile | merdifica]

Al Caro Leader è stata inoculata in dosi omeopatiche una formazione da parte del monaco zen Matteo Pronzini. Grazie alla sua illuminazione, Il Protagonista riuscì a surclassare perfino il suo mentore in fatto di modestia, altruismo e scambi di opinioni armoniosi. Autocontrollo, carattere schivo, sempre attento a sfuggire alle luci della ribalta sono le sue caratteristiche. La formazione specialistica maturata presso i più prestigiosi clan mafiosi gli hanno permesso di essere candidato quale politico dell'anno, pur non essendo un politico, così come di partecipante nella disciplina di arrampicata sui vetri alle paralimpiadi, pur disponendo delle le braccia, entrambe rubate all'agricoltura.

Attività[merdifica facile | merdifica]

Necrofilia[merdifica facile | merdifica]

Smembra Ticino!
Sveglia Ticino!

Lui che non ha scheletri nell'armadio, da sempre visceralmente dedicato al suo hobby favorito, la necrofilia, fonda l'associazione Bell Ticino il cui scopo è la dissezione e manipolazione di cadaveri, prediligendo quelli ancora caldi. Tra un filetto ed un trafiletto su un giornale, scava a fondo, specialmente nei cimiteri, per mettere alla luce cadaveri che secondo il suo senso di giustizia personale dovrebbero stare dietro ad una griglia, meglio se cosparsi con un po' di limone e con l'aggiunta di un po' di prezzemolo.

Catalizzatore di masse popolari[merdifica facile | merdifica]

La sua travolgente e credibile generosità, le sue logiche purissime e lineari, lo hanno reso un magnete di consensi popolari senza precedenti. Celebri sono gli assembramenti, le folle di suoi discepoli, spesso composte esclusivamente da Papaboys, che si riuniscono per osannarlo.

Tipico manifestazione popolare di massa a sostegno del Caro Leader.

Statista[merdifica facile | merdifica]

Attraverso la pagina web dell'associazione Bell Ticino, il cui numero di adepti è particolarmente succulento, Il Protagonista si mette in evidenza come persona sempre attenta alle opinioni altrui tramite l'utilizzo di sondaggi.

In un recente sondaggio, la domanda era così linearmente logica ed illuminante che quasi un quarto delle persone che espressero il loro parere, fondamentalmente votarono che votare non è fondamentale. A queste persone verrà sottoposto un nuovo sondaggio in cui dovranno esprimersi se desiderano rispondere oppure no. Questa è una chiara battaglia a sostegno di un libero regime democratico, per qualsiasi altra presa di decisione c'è il Caro Leader.

Ballerino derattizzatore[merdifica facile | merdifica]

Grazie alla formazione ricevuta presso la scuola di teatro di Micheline Calmy-Rey, il Caro Leader si cimenta in operette da incantatore di serpenti e come pifferaio magico. Non appena Il Protagonista inizia a suonare il suo magico strumento, i ratti restano incantati dalla sua musica e si mettono a seguirlo, lasciandosi condurre fino in Ticino (tanto suo fratello Loris Bernasconi li fa passare tutti), dove vengono impiegati con paghe da fame a scapito della mano d'opera residente. Disponendo di un numero praticamente illimitato di ratti ballerini, gli imprenditori del Cantone decidono furbamente di sottopagare gli impiegati. Le sue performance da pifferaio si concludono sempre con la sua celebre frase Così non mi dimenticherò mai dei poveri, visto che ora ce ne sono praticamente dappertutto e con un rintocco della mitologica campana di Bell Ticino.

Spalatore di fango[merdifica facile | merdifica]

Instancabile spalatore di fango, ottiene la materia prima direttamente dal terreno attorno ad una ben specifica panchina del Parco Ciani dove non cresce più l'erba. I frequenti assembramenti di persone, le quali sono alla perenne ricerca di 2 franchi per il bus, non permette più ai raggi solari di raggiungere il terreno rendendolo spoglio e brullo, ma ideale per la fabbricazione di fango. Dal suo ufficio adiacente al Parco Ciani, il Caro Leader sorveglia e dirige le operazioni di spalatura da una posizione privilegiata, beneficiando di un aumento della produttività grazie all'introduzione di una macchina del fango.

Paul-emiche[merdifica facile | merdifica]

Causa Il Protagonista vs. Nano Bignasca[merdifica facile | merdifica]

All'indomani del funerale del Presidente a vita del movimento Lega dei ticinesi, Il Protagonista depositò una querela contro Giuliano Bignasca per violazione di diritti d'autore. Durante la cerimonia funebre venne infatti diffusa la canzone Vita spericolata senza chiedere esplicitamente il permesso all'autore. Il Protagonista, spacciandosi per Vasco Rossi, contestò di persona al defunto l'utilizzo improprio della canzone e richiese il pagamento di un indennizzo per un ammontare pari ad una montagna di fango dalle dimensioni simili a quelle del Monte Boglia. Tutta l'operazione si rivelò in realtà un sotterfugio da parte de Il Protagonista per poter millantare il titolo nobiliare #VascoMerda che risulta tutt'oggi detenere il record assoluto di tendenza su twitter.

Elezioni comunali di Lugano 2013[merdifica facile | merdifica]

Il nostro Caro Leader ha tentato di far annullare le elezioni comunali di Lugano del 14 aprile 2013 motivando che l'evento cadeva di domenica, giorno a Lui dedicato. Altro punto contestato fu il fatto che uno dei candidati alla carica di municipale per una questione di vantaggio fiscale aveva da qualche giorno spostato definitivamente il proprio domicilio a Paradiso, senza essersi annunciato partente allo sportello di Puntocittà. Malgrado le minacce di iniziare il giudizio universale - secondo tempo, gli elettori si recarono in massa ai seggi con la conseguenza che vennero scomunicati dal giocatore dell'Acebee Portiere Callisto.

Campagna denigratoria contro il povero Daniel Vasella[merdifica facile | merdifica]

Il contenzioso che lo ha contrapposto al magnager Daniel Vasella riguardava l'obbligo di utilizzare sempre la vaselina quando si effettuano delle operazioni contabili retroattive sugli averi appartenenti agli azionisti delle società quotate in borsa. Vasella, un nome, una garanzia, riteneva che la vaselina non fosse un elemento indispensabile. Al contrario Il Protagonista, che dispone di una coda di paglia facilmente infiammabile, bruciava dalla voglia di vederla sempre utilizzata. La diatriba terminò con una bruciante sconfitta di Vasella che non poté più sedersi, nemmeno al tavolo di un consiglio di amministrazione. Il fatto che il Caro Leader abbia per una volta difeso la classe più debole, è considerato un unicum che accade una volta ogni morte di Papa. Per scaramanzia, Papa Ratzinger si toccò ed in seguito si dimise la vigilia della votazione federale sulla regolamentazione dell'uso della vaselina.

Cause vinte[merdifica facile | merdifica]

















Exploit[merdifica facile | merdifica]

La definitiva chiusura di Nonciclopedia (se stai leggendo questo testo, non ci è ancora riuscito).

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Collegamenti esterni[merdifica facile | merdifica]