Nonquote:Capitan Ovvio

Da Nonquote, lepidezze e fanfaluche in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Capitan Ovvio, supereroe conosciuto non tanto per le sue imprese eroiche, ma perché dice sempre ovvietà. In realtà non doveva necessariamente essere un supereroe, (si intende che poteva anche essere il signor Ovvio, o mister Ovvio, che è la stessa cosa ma con l'appellativo in inglese), è che così fa ancora più ridere. Finora ho detto molte ovvietà. Ora dovete leggere le citazioni in basso.


« Su nonciclopedia hanno messo una pagina di citazioni che riguarda me. »
« Io sono Capitan Ovvio »
(Capitan Ovvio sulla propria identità)
« Se in un panino al prosciutto metto del formaggio, ottengo un panino prosciutto e formaggio. »
(Capitan Ovvio sui panini al prosciutto all'inizio, e alla fine su quelli prosciutto e formaggio)
« Se butto un panino prosciutto e formaggio dalla finestra, non ho più un panino prosciutto e formaggio. »
(Capitan Ovvio sulle consguenze di buttare un panino prosciutto e formaggio dalla finestra)
« Io sono Capitan Ovvio »
(Capitan Ovvio sul fatto che la sua identità non è cambiata dall'inizio dell'articolo)
« Fermi! Il ponte è crollato! »
(Capitan Ovvio a un metro di distanza dall'entrata del ponte.)
« I Kamikaze rischiano la vita! »
(Capitan Ovvio su kamikaze)
« Gli insegnanti italiani sono incompetenti perché non sono competenti. »
« Fa freddo »
(Capitan Ovvio al Polo Nord il 15 gennaio)
« Non sono le 18:03 del 10 maggio 2003. »
(Capitan Ovvio alle 10:28 del 19 ottobre 2006)
« Nn mi anno mai inparato ha scrivvere bene. »
« Per me la parte più erotica di una donna sono le bocce. »
(Capitan Ovvio mentre ci prova con una.)
« Guardate! È il mio arcinemico, l'uomo di merda! »
(Capitan Ovvio su uomo composto da rifiuti organici con costume da supereroe.)
« Tarquinio Prisco è morto. »
« Stia indietro, signora: potrebbe essere pericoloso! »
(Capitan Ovvio su pazzo armato di motosega.)
« Siamo in trappola! »
(Capitan Ovvio in casa assediata da esercito di conigli mannari)
« Questa NON ÈÈÈÈÈÈÈÈ una canzone d'amore, NON ÈÈÈÈÈÈÈÈÈÈ la canzone che vuoi, è solo una piccola storia su quello che non potrà essere mai... »
« Ieri sono stato in pizzeria. Ho ordinato una pizza. »
(Capitan Ovvio su serata mondana)
« Dopo ore di pazienti esami e accurate riflessioni, sono finalmente giunto a una diagnosi: sei malato! »
« La vita è come un romanzo di Dostoevskij: a un certo punto inizia, e poi va avanti fino alla fine. »
« Ti ho preso! »
(Capitan Ovvio su ladruncolo tenuto in aria per la collottola.)
« Lo preferirei fresco, grazie. »
(Capitan Ovvio su domanda del cameriere Aldo.)
« Qualcuno ha bisogno di me! »
(Capitan Ovvio su gnocca che grida "Aiuto, Capitan Ovvio!" da un'ora.)
« Ho fame. Quindi vorrei mangiare. »
(Capitan Ovvio al suo maggiordomo.)
« Se ti suicidi poi muori! »
(Capitan Ovvio sul suicidio)
« Gli americani dicono sempre cose come "se ci credi veramente, puoi fare qualunque cosa", o "la vera bellezza è dentro di noi", però non lo pensano veramente »
(Capitan Ovvio sugli americani)
« Se solo potessi riportarti in vita, piccolo Jim... lo farei! »
(Capitan Ovvio sul piccolo Jim che è morto.)
« Quando DJ Francesco dice di essere il Capitan Uncino, non lo pensa veramente. »
(Capitan Ovvio sulle canzoni di DJ Francesco)
« Se aggiungessero la citazione "questo è OVVIOOOOOOOOOOOOOOO!!" di Leonida sulle mie perle di saggezza, questa verrebbe calciorotata immediatamente »
(Capitan Ovvio sulle sue perle di saggezza.)
« Io non sono Rita Levi Montalcini »
« Non può esistere un'isola che non c'è »
« I signori vogliono ordinare? »
(Capitan Ovvio in veste da cameriere, rivolto ad un gruppo seduto da tre quarti d'ora)
« A meno che non contiate quest'ultima, non ho più perle di saggezza da trasmettervi. »
« Illusione dei sensi! Illusione dei sensi! Illusione dei sensi! »
(Parmenide su precedenti citazioni)
« Se prima ho un biscotto e me lo mangio poi non ho più un biscotto »
(Capitan Ovvio su matematica applicata all'alimentazione)