Nonnotizie:Missione

Jump to navigation Jump to search
Il mondo dell'informazione per come lo vediamo noi

Nel 2005 un gruppo di idioti diedero il vita a un esperimento assurdo: lasciarono che i nerd frustrati dalle rigide regole di Wikipedia avessero un luogo dove pubblicare gli articoli cancellati di là perché non abbastanza barbosi. Una non-enciclopedia nell'unica lingua utile del pianeta, liberamente disponibile a tutti i vandali, per sempre. Cioè finché Carlb non finisce i soldi per tenere acceso il server. Nel giro di un paio d'anni si aggregano anche gli italiani con Nonciclopedia. Fecero questo con ardore e sprezzo del ridicolo, nel desiderio di imporre l'idiozia umana anche al Bel Paese.

L'idea dietro al progetto Nonnotizie non è meno futile. Nonnotizie è una fonte di umorismo in forma giornalistica, libertina e parodistica, ed è uno dei tanti progetti inutili della Uncyclomedia Foundation, il che vuol dire poco o niente. Stiamo cercando di prendere il mondo dell'informazione per quello che è: un'accozzaglia di bufale una più ridicola dell'altra. Solo che noi facciamo ridere di proposito.

Mentre Lercio.it, Spinoza.it e la masnada di twittaroli producono "satira" a ritmo da fabbrica cinese e tendono ad essere politicamente un filino, come dire, stesi a tappeto verso alcuni orientamenti politici, Nonnotizie, grazie all'essere libertina, se ne fotte di prendere una posizione e le prende tutte. Per il culo.

Per sopravvivere a quest'epoca di merda, Nonnotizie adotta i principi chiave che hanno reso Nonciclopedia e i suoi altri progetti inutili ciò che sono oggi: prendersela con tutti, essere aperta a tutti, e lasciare che tutti comandino. Ed è proprio per questo che farà una brutta fine.

Cerchiamo di promuovere l'idea dell'umorismo collaborativo gratuito perché siamo degli inguaribili coglioni. Ti invitiamo ad unirti a noi in questo delirio. Sbrigati, che non è detto che duri.