Nonciclopedia:Nonciquette

(Rimpallato da Nonciclopedia:Wikiquette)
Jump to navigation Jump to search
Scorciatoie
NP:NQ
Nonciclopedia:WQ
Nonciclopedia:CONDOTTA

I vandali contributori di Nonciclopedia possono avere punti di vista molto differenti, uno più stupido dell'altro. Trattare gli altri come dei coglioni può darti un fugace sollievo dalla sfiga quotidiana, ma se esageri ne va della costruzione di un sito (questo) che fonda buona parte del suo spirito nel farsi due risate e costruire qualcosa insieme, non nel menarsela a vicenda (vedi i concetti di NonciLove e di beneficio del dubbio).

Questa pagina NON offre alcuni principi di "Wikiquette" perché non sappiamo che vuol dire, però leggila lo stesso per imparare come cazzeggiare con gli altri su Nonciclopedia in totale (e un filino omoerotica) allegria.

Principi dell'etichetta di Nonciclopedia[merdifica facile]

  • Prova per un attimo a considerare l'idea che gli altri non siano tutti dei manigoldi che si svegliano la mattina pensando a come rovinare il sito. Nonciclopedia ha funzionato fin qui anche con un po' di buona fede.
  • Evita di annullare modifiche non vandaliche quando è possibile migliorarle.
  • Nelle discussioni (vedi "Rosica" in alto? Quelle lì) usa pure il linguaggio che ti pare, non siamo fighette, però almeno prova a scrivere in modo comprensibile agli esseri umani.
    • Se hai i coglioni girati è un problema tuo. Fatti una camomilla, tromba un po', quello che ti pare, ma se tutti ti dicono di darci un taglio, daglielo. Vedrai che, a mente fredda, ti renderai conto che l'idiota della situazione eri tu.
    • Firma i tuoi commenti, se no non si capisce chi ha detto cosa.
    • Ricorda che alla fine non "vince" nessuno, lo scopo è quello di migliorare tutti. Cerca sempre di raggiungere un accordo che faccia girare meno palle possibili.
    • Se non ti va di partecipare alle discussioni, accomodati. Però poi non ti lamentare se gli altri decidono al posto tuo.
  • Entro certi limiti, un sano nonnismo forgia il carattere.
    • Però ricorda che anche tu sei stato nabbo. Non tirartela troppo, anni di scrittura o di annullamenti di vandalismi non ti rendono più figo, sei pur sempre un signor X che cazzeggia su Internet.
    • Quando c'è da elogiare un nabbo che si comporta bene e/o ha talento (miracolo!), fallo: sarà il suo primo passo verso la cessione integrale della sua anima alla causa Nonciclopedica.
  • Ricorda cosa non è Nonciclopedia.
  • Riguarda la lista degli errori comuni nell'uso di Nonciclopedia.
  • In tre parole: fai il tranquillo.

Come evitare l'abuso della pagina di discussione[merdifica facile]

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Aiuto:Pagina di discussione#Consigli per non compromettere la leggibilità di una pagina di discussione.

Per motivi che neanche gli psicologi sanno spiegare, gli utonti tendono ad essere orgogliosi non solo delle cavolate che scrivono qui, ma anche delle proprie idee del menga, e non vedono l'ora di sbatterlo in faccia agli altri nelle povere pagine di discussione. Be', non è a quello che servono.

Alcune cose da tenere a mente[merdifica facile]

  • Partendo dal presupposto che tutte le opinioni sono ugualmente degne di essere perculate (vedi Aiuto:PVU) vale la pena parlarne solo allo scopo di migliorare l'umorismo della pagina. Questo non vuol dire accusarsi a vicenda, protestare sentimenti offesi, o augurare la morte al prossimo. Se ti va di chiacchierare (o anche scannarti) sull'argomento X ci sono le bettole tematiche, lascia in pace le pagine di contenuti.
  • Se qualcuno insiste a usare le discussioni sui contenuti per motivi diversi dal migliorarli, magari prima sfottilo un po' ma poi lascialo perdere, tanto è tempo sprecato.
  • Nonciclopedia ti invita a cacciare fuori la cazzimma. Non devi chiedere il permesso per ogni cosa che vuoi fare: falla, basta che poi ti fermi se qualcuno ha da ridire.

Pochi altri consigli da tenere presente per non menarcela troppo[merdifica facile]

  • Se vuoi rompere il cazzo su qualcosa, almeno spiega bene di che si tratta, e perché sarebbe un problema.
  • Cos'è più probabile: che gli altri abbiano sempre torto e che ce l'abbiano tutti con te, o che tu ti sopravvaluti un po'?
  • A nessuno frega cosa pensi di un certo utonto, né che questi sia comunista/fascista/ciellino e quant'altro. Solo una cosa conta: la modifica che ha fatto migliora l'umorismo della pagina?
  • Alcune parole per qualcuno sono "parolacce" e possono quindi urtarne la delicatissima suscettibilità. Ma che si fottano, porca madonna.

Pagine correlate[merdifica facile]