Nonbooks:Traslocare

Nnbks, mnl lbr d tst lbr dll vcl.
Jump to navigation Jump to search
Se hai messo dell'alluminio nel microonde hai già un ottimo motivo per traslocare.
« Calipso, dobbiamo parlare. »

I vostri genitori cambiano continuamente la serratura, anche da una sera all'altra, e frequentemente rimanete fuori la porta grignando come un lupo mannaro tutta la notte nella speranza che vostro padre si decida a mettere le ciabatte e, fingendo una "dimenticanza", vi apra.

Un'equipe di agenti immobiliari vive sul tetto di casa, e appena qualcheduno varca l'uscio della porta di casa vi si aggrappano subito alle spalle come avvoltoi, con in mano un contratto che potrebbe essere l'occasione della vostra vita: un monolocale ai confini della Bulgaria in vendita a soli 20£ e 1 barracuda fritto.

Durante le vacanze il comune organizza una festicciola con giochi, tramezzini e alette di pollo approfittando della vostra assenza.

I piccioni da qualche settimana hanno iniziato a defecare sullo zerbino, nonostante le numerose precauzioni come il cartello "Vietato defecare" e lo spaventapiccioni.

Il fulgido Sole, che fino a pochi giorni fa illuminava il vostro volto ogni mattina, colpendovi con i suoi raggi attraverso la finestra, ha iniziato a deviare il corso tirandovi un bello scherzetto e facendovi arrivare tardi a lavoro.

La notte vostra madre simula che nella stanza ci siano fantasmi, zombie, vampiri o democristiani in modo da farvi credere che la casa sia infestata, sperando in un futuro abbandono.

Vi siete ritirati dall'ultima riunione di condominio con le labbra rotte e senza un orecchio. Per di più la signora del secondo piano ha azzannato il vostro canarino Kitty mostrando pubblicamente i suoi denti ricoperti di sangue innocente.

La situazione non può essere più chiara di così: la vostra presenza non è gradita; è tempo di traslocare!

Leggete senza perdere tempo: Gianni, il vicino di casa, sta già sfondando la porta con la mannaia!

Scegliere[merdifica facile | merdifica]

Tecnocasa taroccato annunci.jpg

Innanzitutto bisogna scegliere con cura la casa che infesterai con la tua presenza, che ospiterà i tuoi bagordi e che ben presto si impregnerà della puzza dei tuoi piedi.

Il volantino degli annunci immobiliari diventerà il vostro credo.

Qualità o risparmio?[merdifica facile | merdifica]

Vi troverete senz'altro di fronte a una scelta: qualità o risparmio? Il detersivo Sole non vi sarà di aiuto, ve lo assicuro, a meno che con esso non vogliate minacciare l'agente immobiliare (assicurandovi così una villa extra-lusso).

Piccoli inconvenienti sono dietro l'angolo.
Qualità Risparmio
La casa deve essere grande almeno 630 metri quadrati estendendosi su 3 piani, preferibilmente con 2 terrazze per piano e un cesso per ogni stanza. Massì, anche nel giardino un bel gabinetto giallo farebbe pendant con i nani da giardino.

Questi sono i requisiti minimi di vivibilità: un uomo deve essere libero di poter fare un passo di danza, una capriola o una giravolta anche fra il lavandino e la vasca da bagno.

Evita anche solo di visitare case troppo grandi: ogni passo in questo genere di edifici costa 1. Punta piuttosto su garage abbandonati o casupole di campagna. Se opti per la prima opzione preparati a dividere il letto con marmitte e pistoni, e a svegliarti con dell'olio di motore sul viso. Se invece scegli l'aria pura di una casa in campagna, preparati a dividere il letto con i sorci, e a consumare 3 litri di benzina per 2 litri di Coca-cola.
Per lo svago tuo e dei tuoi ospiti è bene avere a disposizione un campo da golf, anche se fosse necessario sradicare qualche baobab e/o spianare il Palatino, avere a disposizione una piscina, anche se sei allergico al cloro e tua madre ti costringe a portare i braccioli, o anche un acquario marittimo. Gli ospiti adoreranno cose come branchi di squali che galleggiano sopra le loro teste o anguille che nuotano nel bidet. Evita ogni lusso. Se gli ospiti proprio desiderano un qualche tipo di "svago", fingi di accompagnarli nella vasca idromassaggio e chiudili nello sgabuzzino finché non diventeranno ansiosi, poi cannibali e poi morti.

Una volta terminato il loro ciclo vitale utilizzate i loro resti per tenere fermi i tavoli che traballano.

Il bagno deve essere ovviamente lindo e pinto sin dall'acquisto. Il bagno deve fare schifo, perché l'omm' adda' puzza'!
Il giardino è FON-DA-MEN-TA-LE! Assicuratevi che siano coltivabili i pelargonium grandiflorum. I pelargonium grandiflorum sono importanti!

Quando poi avrete piantato i pelargonium grandiflorum, accorgendovi che sono davvero brutti, potrete sostituirli con una betulla o con una fontana di marmo raffigurante un fallo gigante che rivolge i suoi schizzi verso il cielo. Opere di ispirazione contemporanea che simboleggiano la fiducia nel futuro e l'ardente desiderio di cazzo.

Opere di grande effetto.

Il giardino, qualora ci fosse, DEVE essere trascurato. Rispecchierebbe innanzitutto il vostro atteggiamento ribelle nei confronti della società, ma soprattutto un giardino occupato potrebbe attirare ladri e malfattori, i quali potrebbero prendere possesso della vostra collezione pornografica dal 1897 ad oggi.

Per sicurezza spargete sale e napalm sul giardino e prendete a martellate ogni germoglio.

Se non basta affittate una capra per 2 settimane.

Per un lavoro così ben fatto è necessaria una lauta ricompensa: sgancia il doppio di quanto ha richiesto il venditore e festeggia questo acquisto offrendo al rivenditore e al notaio un caffè, un limoncello, un ammazzacaffè e un ammazzalimoncello. Cerca di spendere quanto meno possibile mettendo in evidenza anche i minimi difetti della casa come lampadine malfunzionanti o buchi nei muri, in modo da far calare il prezzo dell'edificio.

Fingiti notaio, utilizzando il costume da Carnevale di Charlie Chaplin.

Una volta che anche il rivenditore avrà firmato il contratto mandalo via a calci in culo dalla proprietà, gridando "È MIAAAA! È MIA!" Evidenziare e rendere pubblico l'atto di compravendita è fondamentale. Più sarà forte l'urlo, più sarete in buona luce per il vostro vicino di casa, il quale apprezzerà questi gesti emotivi.

Ovviamente è consigliabile ripiegare sul risparmio. Persone meno astute potrebbero anche pensare a qualcosa di più gratificante, come una villa sul lungomare di Seaheaven circondato da morbide foglie di palme che solleticano il culo, ma dopo aver ricontrollato il contocorrente sicuramente sfoglieranno gli annunci immobiliari cercando qualche "mezzolocale in affitto a San Prepuzio sul Testicolo".

Comprare[merdifica facile | merdifica]

« Su, la casa è tua, ma solo se riesci a prendere le chiavi! »
(La proverbiale simpatia degli agenti immobiliari.)
Acquirente : Quote rosso1.png Sarei interessato alla casa in questione. Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Faccia la sua offerta, buon uomo. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 300.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Sono tenuto a informarla che questa casa porta dietro una maledizione, tutti coloro che l'hanno abitata hanno avuto la gastrite. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 250.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Sono tenuto a informarla che la cucina non è in vendita, e ogni volta che dovrà prendersi del prosciutto crudo dal frigorifero dovrà pagare il dazio. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 200.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Sono tenuto a informarla che a causa di un errore di edificazione il bidet è stato costruito al contrario. Spero non le dispiaccia sciacquarsi l'ano a testa in giù. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 150.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Sono tenuto a informarla che sotto questa casa ci sono dei gayser attivi, che potrebbero sbucare da un momento all'altro da sotto al divano mentre lei guarda la Champion's League. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 100.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Il tuo vicino di casa è Bossi. Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 50.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Se lei acquisterà la casa le offriremo un pacchetto di smarties omaggio! Quote rosso2.png
Acquirente : Quote rosso1.png 300.000 euro Quote rosso2.png
Agente immobiliare : Quote rosso1.png Venduta! Quote rosso2.png

Su, non è stato molto difficile, in fondo gli agenti immobiliari sono brave persone!

Inscatolare[merdifica facile | merdifica]

Schiera di bare.
Così tanto materiale utilizzabile per il trasloco, sprecato per i vostri parenti.

Una delle fasi più difficili del trasloco è l'inscatolamento. Fosse per voi prendereste le birre, la tv e la tuta di Batman portandole alla nuova abitazione con una carriola. Ma così non può essere, perché siete stati costretti (probabilmente da vostra madre) a inscatolare tutto. Anche la polvere e quell'orribile servizio di porcellana sul quale sono disegnate iguane verdi e gialle.

Dovete allora mettervi all'opera.

Prendete della carta di giornale. Se non avete abitudine di leggere giornali, dunque non ne possedete, utilizzate carta igienica. Se non avete l'abitudine di pulirvi il culo, utilizzate carta di giornale.

Comprate scatole di cartone di medie dimensioni: più grandi del brick del latte, ma più piccole del culo di tua sorella.

Piegate ogni scatola 5 volte su sè stessa, con una mano tenete aperti i lembi di cartone e con la forza del pensiero fate entrare ogni oggetto nello scatolone. Avvolgete un nastro verde intorno allo scatolone, poi mettete questo scatolone in un altro scatolone più grande, inserite in una cassaforte lo scatolone più grande, poi mettete la cassaforte in una cassapanca, e la cassapanca in un forziere. Apponete un lucchetto al forziere e ingoiate la chiave. Poi sotterrate il forziere sotto la cascata delle Marmore: in seguito saranno spostate dalla cascata alla nuova casa.

Ripetete lo stesso procedimento per 180 volte, per ogni tipo di oggetto cubico, prismico o proto-sferico che sia.

Per quanto riguarda l'argenteria, prima di inscatolarla immergetela nella pasta collante e ricopritela di maccheroni e di fogli a bolle per attutire i colpi. È consigliabile non perdere tempo a far scoppiare le bollicine d'aria che avvolgono l'argenteria: crea dipendenza.

Se proprio vi è necessario un'altra persona che vi aiuti nell'impresa sappiate scegliere bene da chi farvi aiutare.

Esempio 1. Zia Concetta.[merdifica facile | merdifica]


"Ditta di traslochi Merlinus", per trasportare mobili ingombranti, librerie o zuccheriere. Approvata da re Artù!
Traslocatore : Quote rosso1.png Zia, puoi aiutarmi a spostare queste scatole dalla cucina al garage? Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Ma tu lo sai che la zia tiene l'ernia sciantiga che non la fa camminare, a zia! Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Va bene, non preoccuparti. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Ma che fai, non la porti la lampada che ti ha regalato Bettina? Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Non ho mai trovato alcuna utilità in una lampada che si accende e si spegne e non ha l'interruttore, inoltre questa cosa cade a pezzi, dai cavi cola la plastica fusa. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Che ti costa a portarla? Prendila, su, non fare lo scostumato. Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Non mi serve. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Prendila, che ricorda la buon'anima di Bettina. Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png ...ma Bettina non è morta. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Però potrebbe morire! Conservala. Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png No, è brutta e non mi serve. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Tienitela, sta a sentire la zia, che ha cambiato casa 4 volte! Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Va bene, va bene! Me la tengo. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Bravo, lo vedi che sei un bravo ragazzo? Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Puoi passarmi quello scatolo. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Non lo puoi prendere tu? Lo sai che la zia tiene la colonna verticale che non cammina. Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Uff, ecco. Preso. Quote rosso2.png
Zia : Quote rosso1.png Guarda là, guarda là! L'ALBUM FOTOGRAFICO! Te lo ricordi nonno Minicuccio? Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Oh, Cristo! Quote rosso2.png

Pessima scelta

Esempio 2. Mohammed.[merdifica facile | merdifica]

Mai fidarsi di facchini con volto anonimo. Tendono a fare cose stupide.
Traslocatore : Quote rosso1.png Mohammed, per favore, mi aiuti a spostare queste scatole dalla cucina al garage? Quote rosso2.png
Mohammed : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Fa caldo, eh? Quote rosso2.png
Mohammed, sollevando uno scatolone : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Sì, fa caldo. Quote rosso2.png
Mohammed, sollevando un tavolo : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Pensa che io mi sono portato anche un ombrello, pensavo che sarebbe stata una brutta giornata. Quote rosso2.png
Mohammed, sollevando una tv : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png
Traslocatore : Quote rosso1.png Così succede, quando non porti l'ombrello all'improvviso inizia a piovere, se invece te lo porti esce un sole che non ti immagini. Ahahah! Quote rosso2.png
Mohammed, sollevando un pianoforte : Quote rosso1.png ... Quote rosso2.png

Ottima scelta

Trasportare[merdifica facile | merdifica]

Faticosa impresa è quella del trasporto. Essa si può affrontare in due modi: fare per conto proprio o pagare una ditta di traslochi. In genere la fase del trasporto dura non più di 5 giorni. I 5 giorni peggiori della vostra vita, molto probabilmente.

Nota Bene[merdifica facile | merdifica]

Traslocatore da emulare.
Notate come si affretta a prendere il necessario, evitando i creditori (che prendono le sembianze di fantasmini).

Se abitate in un condominio e dovete trasferirvi al piano di sotto, questa fase è facoltativa. Infatti basterebbe azionare alcuni detonatori che facciano crollare il pavimento del piano di sopra. In questo modo i mobili cadrebbero automaticamente al piano di sotto. Purtroppo non avrete un soffitto e il vicinato vi lapiderà per il botto dell'esplosione, ma ne varrà la pena.

Metodo 1: fai da te[merdifica facile | merdifica]

  • Giorno 1: smontate lo smontabile fino a che in casa non avrete soltanto un enorme ammasso di bulloni e minuscole viti. I mobili, qualora non si possano smontare, vanno distrutti con l'ascia simulando la scena di un film horror, in modo che questi mobili non oppongano resistenza e si lascino sbrandellare. Se non riuscite a smontare il televisore, suddividetelo in minuscoli cubetti con la mannaia. Poi smontate anche la mannaia. Se possedete animali domestici tagliateli trasversalmente. Sembreranno protestare, ma continuate imperterriti nella macellazione. Se siete affezionati a qualche muro/parete/mattonella, è l'occasione giusta di intagliarla e riporla in quell'ammasso di rimasugli.
  • Giorno 2: procuratevi un secchiello e una paletta da spiaggia, poi riempite il secchiello e svuotatelo alla casa nuova. Ritornate e ripetete l'operazione fino a che il vostro corpo non protesterà con lo "sciopero dei piedi".
  • Giorno 3: mangiate un milione di Smarties. Imbottite i tubetti di Smarties vuoti con la fuffa rimanente. Con una fionda lanciate i tubetti verso la nuova abitazione. Alcune cianfrusaglie potrebbero perdersi durante il lancio.
  • Giorno 4: svuotate ogni tubetto di Smarties e riversate tutti i mobili spezzettati in un'unica stanza. Tornate alla vecchia abitazione e asportate il gabinetto e i termosifoni. Posizionate il gabinetto in cucina e i termosifoni sul soffitto. Il cesso a cucina vi permetterà di defecare ciò che mangiate senza compiere sforzi sovrumani come lo spostamento dalla cucina al bagno. I termosifoni sul soffitto creano invece un'atmosfera lounge e coprono i buchi sopra la vostra testa.
  • Giorno 5: se gradite, potete smantellare la vecchia casa con un piccone e un trapano, per il gusto sadico di far sprecare tempo e denaro a coloro che in futuro occuperanno la casa. È sconsigliabile compiere quest'operazione se la vecchia abitazione è occupata dai propri genitori o se colui a cui è stata venduta la casa è noto come Don Vito.

Metodo 2: la ditta[merdifica facile | merdifica]

Come alternativa potete scegliere di ingaggiare una ditta di traslochi. In Italia ce ne sono più di 280.

Ditta di traslochi al lavoro.

Vi elencheremo di seguito le 3 ditte che ci hanno offerto più soldi più notevoli:

  • "Ditta Dinos": composta prevalentemente da dinosauri scampati alla glaciazione grazie a primitivi forni a legna, la Dinos Co. si ripropone di utilizzare questi graziosi animaletti per trasportare i vostri bagagli. Ci sono tuttavia alcuni svantaggi, perché i t-Rex tendono a distruggere gli scatoloni che trasportano. Tutte le multe in seguito ai danni fisici e morali arrecati alla cittadinanza dai dinosauri verranno addebitate al traslocatore. Guidatori di dinosauri saranno al vostro servizio per 12$ in più. Dopo aver usufruito dei servigi della "Ditta Dinos" potete accaparrarvi un triceratopo a soli 200$.
  • "Winnie & friends" Company: ditta di traslochi energica e pimpante, la "Winnie & friends" offre un servizio d'avanguardia. Winnie the Pooh, Tigro e il Ciuco, con la straordinaria partecipazione dell'orso Yoghi, trasporteranno i vostri bagagli in diretta televisiva. A conclusione del trasloco Winnie e i suoi amici impartiranno un'importante lezione sul lavoro di gruppo. Dopo aver usufruito dei servigi della "Winnie & friends" Company potete accaparrarvi un mega-peluche di Winnie the Pooh a soli 200$.
  • "Ditta degli operai sottopagati": operai tristi e sottopagati che lavorano. Economica, caldamente consigliata. Nulla di spassoso, se non il "tiro dei mozziconi", rilassante passatempo che consiste nel lanciare mozziconi di sigaretta accesi sui clandestini che lavorano alla "Ditta degli operai sottopagati". Dopo aver usufruito dei servigi della "Ditta degli operai sottopagati" potete accaparrarvi un operaio sottopagato a soli 200$.

Probabilmente la vostra scelta ricadrà sulla "Ditta degli operai sottopagati". Da ora in poi, fino alla fine del trasporto, il vostro parere conterà quanto i consigli di un astrologo.
Lavoratori in fase di cazzeggio.
Gli operai clandestini, a causa di piccoli malintesi, potrebbero distruggervi il letto matrimoniale. Assumete un interprete o teneteli alla larga.
Gli operai vi distruggeranno il mobilificio, e voi non potrete far nulla per fermarli.
  • Giorno 1: gli operai abbattono con un calcio la porta di casa. Potreste pensare: "dannazione, è una rapina!" Invece è ancora peggio: è la ditta dei traslochi. Iniziano a maneggiare scatoloni, con i quali giocano a dadi. Bevono le birre nel frigo e perdono tempo bighellonando sul divano. Dopo che è finita la pausa iniziano con il lavoro. Sollevano tutti i mobili ponendovi sotto alcune rotelline in acciaio inox e in carbonio flaccido. Si interrompono ancora per una pausa caffè: è obbligatorio, per un traslocatore, offrire un caffè ai lavoratori. Vi converrebbe preparare loro una ciofeca, altrimenti gli operai ne pretenderanno un altro, poi ancora un altro, e ancora, e ancora, fino a che non consumeranno tutte le scorte per il prossimo decennio. In un primo momento raggiungeranno il livello massimo di iperattività (il che è conveniente per lo svolgimento dei lavori), ma a breve sopraggiungerebbe un infarto. Insomma: il vostro caffè deve fare schifo. Alle 15 in punto gli operai lasceranno tutto com'è, andandosene via senza neanche salutare. Evitate di riassestare la porta rotta: il giorno dopo la butterebbero ancora giù, entrando.
  • Giorni 2-3-4: gli operai per 3 giorni di seguito costruiscono un ponte che collega la terrazza della casa vecchia al garage della nuova abitazione. Un ponte sospeso nell'aria che verrà distrutto quanto prima. Questo è dotato di rotaie, affinché i mobili dotati di rotelline scivolino via con facilità. Un metodo veloce ed efficace, se non fosse per un piccolissimo problema: i mobili, giungendo al nuovo appartamento, si schiantano vigorosamente per la gioia degli operai, che scommettono su quanto sarà assordante il botto o sul numero dei frammenti del pianoforte che rimarranno dopo l'impatto.
  • Giorno 5: gli operai non faranno nulla tutto il giorno, ma occuperanno con la forza la casa, si ubriacheranno di caffè, divoreranno tutti i pasticcini e organizzeranno una competizione a chi sputa più lontano. E non si potrà fare niente per fermarli, se non unirsi ai giochi.

Ristrutturare[merdifica facile | merdifica]

Una delle fasi più importanti del trasloco è la ristrutturazione. Nonostante vi siete affezionati alle ragnatele che ricoprono il lavandino e i topi che vivono nei muri non vi creano disagio, ben presto parenti e amici responsabili si faranno avanti per visitare la casa, e pretenderanno un minimo di pulizia.

« Non vi resta che ficcarvi una scopa in culo e ramazzare la stanza! »

Ogni elemento della casa deve essere trattato con la medesima cura. Seguite questo consiglio se non volete che qualche parete dimenticata abbia un attacco di gelosia.

Quanto degrado! Non sentite l'esigenza di un'energica passata di bianco?

Dipingere[merdifica facile | merdifica]

Di sicuro la vostra nuova casa avrà un colore tendente al grigio-pila scarica.

È tempo di rimodernizzare l'interno! Ascoltiamo il parere di Pino Warhol, nipote di Andy Warhol e imbianchino a tempo libero:

« La casa di oggi è molto diversa rispetto a quella di 10 anni fa. Basti pensare che fino a poco tempo fa, per una casa, bastava l'ingresso, un salone, cucina e bagno. E la gente si accontentava...

Le pareti svolgono un'importante funzione: innanzitutto bisogna scegliere se farle rimanere intatte o distruggerle. Se si decide di farle rimanere intatte, forse è perché siamo legati a un'ottusa mentalità retrograda che vede l'architettura prima di tutto e che non lascia spazio all'immaginazione: perché non sognare una casa senza muri? La popolazione non riesce a farsi capace dell'avantgarde.
In ogni caso, pur mantenendo intatte le pareti, dobbiamo dare loro nuovo smalto: se fino al 2006 andava forte il venusia cadmio, questo colore è stato considerato "out" dal settembre 2009. Di conseguenza una parete venusia cadmio è altamente sconsigliata.
Preferibile invece un colore "low-impact-zero" come un caldo rosa zemeckis.

Dopo aver scelto il colore che più vi aggrada (meno che mai il venusia cadmio!), rispolverate il vostro grembiulino da imbianchino, recuperate la scala sepolta fra le macerie, prendete il vostro grande pennello e sbrigatevi a ricoprire ogni parete di rosa zemekis, in tempi brevi, prima che diventi di nuovo "out". »
(Pino Warhol, esclusiva)

Attenzione: il rosa zemekis non è altro che bianco.

Pavimentare[merdifica facile | merdifica]

Risultato di un'accurata pavimentazione.

La pavimentazione consiste nel sostituire le eccentriche mattonelle blu, rosa e verdi con qualcosa di più decente.

Innanzitutto lanciate la cazzuola sulle mattonelle, affinché possano essere facilmente removibili. Una volta ridotte in frammenti, estrarre le mattonelle con un aspirapolvere. Se l'aspirapolvere si rompe, comprarne un altro con la tredicesima. Se anche il secondo aspirapolvere va in malora, estraete le mattonelle con i denti.

Una volta terminata l'operazione cospargete ciò che resta del pavimento di colla vinilica facendo attenzione a non rimanere incollati al pavimento incorrendo in una morte indegna, uscite di casa. Rientrate per recuperare il portafoglio e poi chiudete la porta.

Procurarsi:

  • 180 mattonelle rosse;
  • 180 mattonelle gialle;
  • Il poster der pupone;
  • Il peluche di una lupacchiotta.

Si cambia casa ma non si cambia fede, forza maggica!

Dopo lo sfogo, ritornate a casa e posizionate sul pavimento cosparso di colla le mattonelle che rispecchiano la vostra indole di ultras. Non camminateci su fino a che non è terminata l'asciugatura. Il termine è previsto entro la prossima glaciazione.

Badate che il pavimento è quello che sta sotto, e che, se avete messo le mattonelle sulle pareti, avete fatto una grandissima cazzata.

Impianto idraulico[merdifica facile | merdifica]

L'impianto prima del vostro intervento...

Munitevi di tutina gialla con bretelline sexy e cospargetevi di grasso: la casa necessita di un idraulico esperto.

L'impianto idraulico è infatti popolato da viscidi ragni ed enormi locuste. Non sprecate tempo con inutili prodotti igienici e spray repellenti: basterà il vostro alito per neutralizzare questi animaletti.

Dopo la disinfestazione procedete con la sostituzione dei tubi. Sotto il lavabo dovrebbe esserci una chiave inglese. Cercate di smontare il tubo con essa; se vi è impossibile prendete a testate le tubature. Poi scrostate il calcare che si è sedimentato nel tubo e rimettetelo in circolazione. Se il tubo è in cattive condizioni, riassestate l'impianto con una cannuccia pieghevole.

...e dopo. Notate miglioramenti? Proprio no: è per questo che Dio ha inventato gli idraulici!

Azionate il getto dell'acqua. Se esso è maggiore o uguale a quello di un geyser, chiamate un idraulico.

Se il getto dell'acqua è pari a zero, chiamate un idraulico.

Se il getto dell'acqua è moderato e costante, ma l'acqua è viola, chiamate un idraulico.

In breve tempo si presenterà a casa vostra un simpatico omino con i baffetti e lo sturacessi fra le braccia. Costui metterà mano all'impianto e assesterà doccia, gabinetto, lavabo, caldaia e vasca dei pesci assestando un paio di bulloni. Invece di pagarlo fategli sbirciare la scollatura della vostra fidanzata: in fondo non è altro che un baffuto esseruncolo arrapato. Ci sono tuttavia controindicazioni: dopo il suo intervento tutto funzionerà a meraviglia fino a quando l'idraulico non varcherà l'uscio di casa. In quel preciso istante l'acqua ricomincerà a scorrere dappertutto e sarà necessario affittare un paio di branchie.

Impianto elettrico[merdifica facile | merdifica]

L'elettricità del vicino è sempre più verde!

Per un maggior risparmio energetico gettate tutte le lampadine e buttatele giù dal balcone. Fate tappare, in nome del risparmio energetico, ogni presa, con strutto e parmigiano a volontà.

Se proprio necessitate di vedere la tv o di altri comfort, "prendete in prestito" la presa del vicino e con una maxi-prolunga portate in casa vostra un nugolo di elettricità. Collegate a una scarpetta elettrica la tv, l'impianto stereo e gli spinotti per azionare la vostra bambola gonfiabile interattiva.

Man mano potrete allargare il vostro dominio sulla casa dei vicini: in pochi mesi una ventina di maxi-prolunghe dispenseranno elettricità gratis, a discapito del vicino che vive al buio e non può asciugarsi i capelli.


Nonciclopedia non risponde di eventuali esplosioni o di eventuali rivolte del vicinato.

Conclusione[merdifica facile | merdifica]

Siamo arrivati a termine del manuale. Ora che avete appreso come traslocare, genitori, coinquilini e vicini hanno un altro buon motivo per mandarvi via a calci in culo. Buona fortuna!

Icona cacca oro.png
Icona cacca oro.png Questo è un manuale in latrina, sgamato come uno dei manuali meno loffi evacuati dalla comunità.
È stato punito come tale il giorno 24 ottobre 2010 con 44.4% di voti (su 18).
Naturalmente sono ben accetti insulti e vandalismi che peggiorino ulteriormente il non-lavoro svolto.

Proponi un contenuto da votare  ·  Votazioni in corso  ·  Controlla se puoi votare  ·  Discussioni