Nonbooks:Sopravvivere alla fine del mondo

Wikibooks, manuali e libri di testo... hai abboccato, di' la verità...
Jump to navigation Jump to search
Guardate quei poveri sfigati che stanno cadendo nel burrone. Se non volete fare la loro fine vi conviene leggere questo manuale.
« Il tempo stringe! »
« Inevitabile! »
(Nostradamus su fine del mondo )

Anche tu sei una delle poche persone illuminate[citazione necessaria] che credono che il mondo finirà a breve? Sei terrorizzato dalla fine che potresti fare se ci dovesse essere qualche cataclisma naturale? Temi che il terreno possa aprirsi sotto i tuoi piedi da un momento all'altro? Visiti ogni anno il supervulcano attivo di Yellowstone per assicurarti che non esploda? Controlli quotidianamente tutti gli asteroidi che potrebbero schiantarsi sulla terra?

Se la risposta a questa sfilza di inutili domande è si, allora sei proprio un povero idiota che non ha un cazzo da fare tutto il giorno, ma sei nel posto giusto, grazie a questo manuale non dovrai più temere niente, perché sarai preparato ad ogni possibile evento aspettato e inaspettato: Da un'invasione aliena a un attacco da parte di peluche alti 3 metri che sparano laser dagli occhi.

Mantenere la calma[merdifica facile | merdifica]

Ovviamente quando le autorità mondiali si renderanno conto dell'approssimarsi della fine del mondo, la prima cosa che faranno sarà avvisare la popolazione in modo che si possa preparare al pericolo... ah no scusate, per un attimo ho dimenticato che questo non è un film... in realtà la prima cosa che faranno sarà assicurare la salvezza del loro culo, e solo in seguito avviseranno la popolazione.

Nella Repubblica Italiana il messaggio di allarme dovrebbe essere più o meno di questo tipo:

Dopo aver ricevuto l'allarme, l'importante è non farsi prendere dal panico. Non serve a niente rannicchiarsi in un angolo e urlare:"Oddio moriremo tutti, moriremo tutti, è la fine!". O girare su se stessi strappandosi i capelli e poi buttarsi giù dalla finestra del vostro appartamento al venticinquesimo piano. Altrimenti potevo evitarmi la fatica di scrivere questo manuale. Non credete?

Quindi fate quattro o cinque respiri, assicuratevi di aver fatto una scopata decente,[1] e poi preparatevi al dafarsi.

Essere preparati ad ogni evenienza[merdifica facile | merdifica]

La fine del mondo potrebbe giungere in ogni momento: Mentre siete ubriachi al bar con gli amici, mentre state facendo le corna alla vostra ragazza, o perché no? Mentre siete al cesso colpiti da un attacco di diarrea fulminante acuta. Poiché non si sa quale dei millemila eventi possibili potrebbe segnare la fine dell'umanità, come ad esempio un'epidemia della sindrome apocalittica premestruale o il collasso di Giuliano Ferrara, se volete sopravvivere dovete essere preparati ad affrontare ogni possibile scenario.

Invasione aliena[merdifica facile | merdifica]

Da quando nel 1938, quel simpaticone di Orson Welles si mise a raccontare alla radio le cronache di un'invasione aliena mandando in panico i coraggiosissimi abitanti degli Stati Uniti,[Talmente coraggiosi che intasarono tutte le autostrade per scappare chissà dove] il poter fronteggiare un attacco extraterrestre è sempre stato il principale obiettivo di personaggi del calibro dei fanatici degli UFO e di Bush. Ora vediamo come comportarsi in una tale situazione:

Diplomazia[merdifica facile | merdifica]

Senz'altro la diplomazia è una tecnica molto efficace per far fronte a queste emergenze. Tuttavia bisogna stare attenti a non commettere neanche il più piccolo errore. Ecco alcuni esempi che potrebbero portare al fallimento:

Non raccontate barzellette, gli alieni hanno un pessimo senso dell'umorismo e reazioni un tantino esagerate. Non vorrete farli incazzare?
  • Caso1
Famoso Barzellettiere : Quote rosso1.png Allora... prima di iniziare a discutere cerchiamo di rompere il ghiaccio. Lo sapete qual è il colmo per un alieno? Avere l'ernia al disco! Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png ..... Quote rosso2.png
Famoso Barzellettiere : Quote rosso1.png Non vi è piaciuta? allora sentite questa: Ci sono un Marziano una Venusiana e un Terrest...(Famoso Barzellettiere disintegrato) Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png Distruggete tutto e ingravidate le loro donne, vediamo se riusciamo a creare una razza ibrida con un minimo di intelligenza. Quote rosso2.png
  • Caso2
Diplomatico : Quote rosso1.png Sono qui per negoziare la cessazione delle ostilità. Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png Parla umano. Quote rosso2.png
Diplomatico : Quote rosso1.png Andatevene! Voi non avete il diritto di attaccare il nostro pianeta, ci appartiene di diritto. Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png Voi umani non siete nella condizione di avanzare tali richieste. Quote rosso2.png
Diplomatico : Quote rosso1.png Ah si? Allora sai cosa ti dico? apufatellababudoiu Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png Eh?. Quote rosso2.png
Diplomatico : Quote rosso1.png Puppa!! Quote rosso2.png
Comandante Alieno : Quote rosso1.png (Dopo aver disintegrato il diplomatico) Procedete con l'invasione. Distruggete tutto. Quote rosso2.png

Profezie Maya[merdifica facile | merdifica]

Da questa immagine si possono notare degli inquietanti particolari: Scallions ha fatto sprofondare l'europa perché non gli va giù che l'euro valga più del dollaro, la russia perché ci sono gli sporchi comunisti mangia bambini, e ha diviso il sudamerica e l'africa perché sono pieni di negri.
Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: 21 dicembre 2012.

I Maya erano una gaudiosa popolazione del Centro America con il divertente hobby di fare calendari, e fin qui nulla di strano, se non per il fatto che ad un certo punto si stufarono di portare avanti questo faticoso hobby per darsi al più semplice e tradizionale hobby di collezionare i francobolli. Così facendo lasciarono incompiuto il loro calendario che si fermava al 21 dicembre 2012, ciò causò uno squilibrio dimensionale che portò ad una grave frattura del continuum spazio-temporale, dando origine ad uno strappo nella fessura del tempo proprio in coincidenza con il 21 dicembre 2012. Tuttavia nessuno sa che cosa succederà in questa data, tranne Gordon Michael Scallions, un futurista[2] americano, che in alcuni sogni ha visto che cosa accadrà in quel giorno, da questi attendibilissimi[citazione necessaria] sogni permonitori si evince che ci sarà un'inversione dei poli magnetici della terra, ciò porterà tempeste, terremoti, eruzioni vulcaniche, meteorismo e menopausa che causeranno una sostanziale modifica della crosta terrstre. Dopo un numero sufficiente di questi sogni, avuti anche grazie ad una famosa sostanza induttrice di premonizioni chiamata LSD, Scallions riuscì a disegnare una mappa del mondo dopo i vari cataclismi.[3]

Per salvare la pellaccia bisogna osservere attentamente l'immagine per trovare i posti più sicuri in cui rifugiarsi, l'Europa e la Russia sono sconsigliate a meno che non siate dotati di un paio di branchie supplementari, invece un buon posto in cui rifugiarsi sono gli Stati Uniti, visto che, chissà come mai, riescono sempre a salvarsi qualunque cosa accada. Inoltre dall'immagine si può notare come alcune terre vengano sommerse, mentre altre riemergano dalle acque, così, alla cazzo di cane. Queste nuove terre sono le leggendarie Mu e Atlantide, che potranno essere usate dai pochi superstiti come terre fertili per la coltivazione o molto più probabilmente come basi militari segrete o centri di arricchimento dell'uranio.

Profezia di Malachia[merdifica facile | merdifica]

La visione avuta da Malachia sulla fine dell'ultimo papa.

Un giorno San Malachia, non avendo niente da fare, decise di avere una visione dello spirito santo che gli facesse l'elenco di tutti i papi che ci sarebbero stati nel futuro.

Ora giustamente vi starete chiedendo che cosa c'entra tutto questo con la fine del mondo. Secondo eminenti scienziati assolutamente niente, ma per Roberto Giacobbo è tutto strettamente collegato con il 21 dicembre 2012. E noi a chi crediamo? Ma ovviamente a Giacobbo, è sua opinione che l'ultimo papa sia l'attuale Imperatore Benedetto XVI, e che dopo la fine del suo pontificato finirà anche la C.H.I.E.S.A..

Tuttavia non è ancora chiaro il legame che ci sia tra fine della chiesa e fine del mondo. Quindi per ora dovete preoccuparvi solo se siete dei fedeli Papaboys o se siete dei preti che vivono scroccando l'otto per mille. Nel caso apparteniate alla prima categoria, l'unica soluzione è cercarvi un'altra religione di cui diventare assidui credenti, potreste diventare fondamentalisti islamici, oppure aderire alla scientology o al mormonismo. Se invece siete preti dovrete imparare a risparmiare.[4]

Distruzione del sole[merdifica facile | merdifica]

« Huando il sole si spegnarà, inglobherà il nostro pianeta incenerendolo hompletamente. Sarà una morte veloce e indolore. »
(Margherita Hack sugli aspetti positivi della distruzione del sole)

Il sole è ormai arrivato a metà della sua vita. quando esaurirà tutto l'idrogeno inizierà ad espandersi fino a raggiungere la terra. L'unico modo di salvarsi sarà quello di abbandonare il nostro pianeta e cercare una nuova casa in un altro sistema solare, però bisogna stare attenti a non perdersi durante il viaggio come hanno fatto loro, altrimenti è un casino.

Tuttavia questo accadrà tra cinque miliardi di anni e a noi non ce ne può fregare di meno, ci penseranno quegli sfigati nel futuro. Che si arrangino.

Giudizio universale[merdifica facile | merdifica]

Exquisite-kfind.png   La stessa cosa ma di più: Nonbooks:Sopravvivere al giorno del giudizio.

Bisogna anche essere preparati alla possibile esistenza di Dio. Nel caso esistesse e dovesse tornare dal suo viaggetto di oltre duemila anni, e vedesse i casini che abbiamo combinato, conoscendolo si incazzerebbe non poco:

Dio : Quote rosso1.png Oh mio Dio![citazione necessaria] Guarda che cosa hanno combinato questi idioti, hanno disboscato tutto, e guarda l'atmosfera, ma lo sai quante notti in bianco ho passato per creare questa delicata combinazione di gas? Mica ho fatto tutto con un peto, per chi mi hanno preso? Per Superman? E loro invece cosa fanno? Mi bucano l'ozono, ma allora sono stupidi. E questo che cazzo è? Non l'ho mica fatta io sta roba. Quote rosso2.png
Pietro : Quote rosso1.png Questo è uno zebrallo, l'incrocio tra una zebra e un cavallo. Quote rosso2.png
Dio : Quote rosso1.png Zebrallo? Ma che cazzo hanno fumato questi. Il settimo giorno mi ero dimenticato qualche piantina, ma non pensavo potesse fare tutti questi danni. Quote rosso2.png
Pietro (Sottovoce) : Quote rosso1.png Qualche piantina... Ma se era talmente fatto che si è messo a giocare a biliardo con Alpha Centauri, l'ha quasi fatta finire in un buco nero Quote rosso2.png
Dio : Quote rosso1.png Hai detto qualcosa Pietro?? Quote rosso2.png
Pietro : Quote rosso1.png Eh? No no niente. Quote rosso2.png
Dio : Quote rosso1.png Comunque ho deciso, Pietro chiama tutti, qui si fa il giudizio universale anticipato, così faccio un bel rollback e sistemo tutto Quote rosso2.png
Pietro : Quote rosso1.png D'accordo, capo. Quote rosso2.png
[...]
Dio : Quote rosso1.png Umani, ora sarete sottoposti al giudizio mio e di Pietro. Quote rosso2.png
Berlusconi : Quote rosso1.png Oh cazzo, c'è Di Pietro pure qua, ma è una tortura. Quote rosso2.png


Adesso ci sono due possibilità da affrontare:

  1. Avete sempre creduto in Dio senza mai dubitare una volta della sua esistenza, lo avete pregato, servito e riverito ogni giorno della vostra santissima[senza fonte] vita, siete andati in C.H.I.E.S.A. tutte le Domeniche e magari anche qualche Sabato, vi siete flagellati per un'ora dicendo 30 padre nostro e 20 ave maria quando vi scappava una parolaccia tipo acciderbolina, ogni volta che andavate a fare pipì chiudevate gli occhi, perché è peccato anche solo guardare il vostro affarino. Insomma eravate persone pronte a sacrificare anche vostro figlio nel caso Dio ve lo avesse chiesto.
  2. Eravate persone normali.

Nel caso apparteniate al primo gruppo non avete niente di cui preoccuparvi, otterrete senza ombra di dubbio il paradiso.[5] Invece se appartenete al secondo gruppo... Beh diciamocelo, siete nella merda, e intendo letteralmente visto che è una delle pene infernali. Avete solamente una possibilità per sfuggire al forcone di La Russa, provare a convincere Dio a risparmiarvi, un po' come ha fatto lui:


Nucleazione della bolla[merdifica facile | merdifica]

Il vostro vicino di casa, nel tentativo di allargare illegalmente il proprio solaio, ha provocato una fluttuazione quantistica del vuoto che ha assunto energia negativa, e un nuovo universo si sta espandendo nel quartiere, rimpiazzando con le sue nuove leggi fisiche quello esistente e disintegrando tutta la materia, compresa la vostra casa e il vostro corpo.

Quando questo procedimento si sarà concluso, il vecchio universo (voi compresi) sarà sparito, rimpiazzato dal nuovo universo. Fino alla nucleazione successiva.

Tuttavia, secondo il prof. Alexander Vilenkin, cosmologo alla Tufts University[6], il nostro stesso universo potrebbe essere sorto spontaneamente dal nulla, in seguito a qualche fluttuazione quantistica del vuoto, perciò non dobbiamo lamentarci. Il professor Vilenkin ha comunque dichiarato che la nucleazione della bolla non si verificherà nei prossimi 1000 miliardi di anni ed è disposto a scommettere su questo "un sacco di soldi". Se volete scommettere che avverrà prima, non avete che da mandargli un assegno di mille euro. Se avrete ragione, sappiate però che la bolla si mangerà tutti i soldi che il prof. Vilenkin vi avrà mandato.

Classificazione dei tipi di fine del mondo[merdifica facile | merdifica]

La fine del mondo è ormai un evento così comune che gli appassionati del genere ne hanno intrapreso una classificazione, a seconda del livello di grandezza. Dipende da cosa intendete per mondo, naturalmente. La nostra scala scorrevole si distingue in:

  • Planetaria: fine della Terra. Un modo per salvarsi è cambiare pianeta.
  • Stellare: fine del sistema solare. Partire per un'altra stella. Il viaggio è lunghetto.
  • Galattica: fine di tutta la galassia. Ehhhh!
  • Universale: fine dell'universo, tipo Big Crunch o morte termica. Per sopravvivere a queste fini del mondo bisogna essere effettivamente ben preparati, non basta più emigrare.
  • Multiversale: qui finisce anche l'universo del vicino. Non basta più essere preparati, bisogna essere follemente preparati e avere fatto buone scorte.
  • Onniversale: la fine di tutto. Ecco, sopravvivere a questo è veramente difficile e richiede un talento fuori dal comune, ma ci stiamo attrezzando anche contro la distruzione della realtà.
  • Qui ditemelo voi che a me viene da ridere. Il passo successivo... e non è finita!

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]

Note[merdifica facile | merdifica]

  1. ^ Non si sa mai, tanto scommetto che certa gente non riuscirebbe a salvarsi neanche dopo aver letto ventordici volte questo manuale.
  2. ^ Non illudetevi, è solo un normale indovino che per dare più enfasi al suo lavoro si fa chiamare futurista. Un po' come fanno i bidelli che vogliono farsi chiamare operatori scolastici.
  3. ^ Bisogna dire, però, che questa storia non ha convinto molto il nostro eroe Roberto Giacobbo, che per poco non mandava a fanculo Scallions
  4. ^ Si, gli abiti di prada e i cappelli a due punte sono spese inutili.
  5. ^ E mentre ci entrerete anche Dio riderà alle vostre spalle per essere caduti nella sua burla.
  6. ^ L' Università dei Ciuffi. O del Ciufolo se preferite.