Ispettore Clouseau

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia destinata a un pubblico di soli adulti.
Jump to navigation Jump to search
L'ispettore Clouseau e le seghe mentali: un rapporto difficile, come dimostra il suo sguardo
« Lei è accusato dell'omicidio di Pier Fuquette! »
(Ispettore Clouseau a Pier Fuquette)
« Il caso è clouseau! »
(Ispettore Clouseau dopo che ha tirato la catenella del cesso)
« I wondl laig an hambandara »
(Ispettore Clouseau mentre cerca, invano, di ordinare un hamburger in un fastfood americano)

L'Ispettore Clouseau è un pulotto francese affetto da grave occlusione intestinale. Per questo, quando sta sull'attenti sembra più rigido di una statua.

Vita[merdifica facile | merdifica]

I primi anni[merdifica facile | merdifica]

Questo non è Clouseau però "Mai dire mai"

L'Ispettore Clouseau è nato il 32 febbraio 1947 da una baguette, il padre, e uno gigolo francese, in questo caso la madre. Dato che tecnicamente febbraio ha solo 28 giorni, Clouseau non esiste, proprio come Dio, la fatina dei denti e l'unico neurone di Cicchitto. Tuttavia ha ottenuto un impiego nella polizia e risolto i suoi problemi civili, grazie all'amicizia con Sarkozy, compagno di scorribanda in un gruppo di neonazisti francesi. La sua infanzia si è svolta nei sobborghi di Parigi. La famiglia, fortemente cattolica, gli impose una rigida educazione, a base di olio di ricino e autofustigazione. Eppure, nonostante il frustrante ambiente familiare, il piccolo Clouseau crebbe abbastanza normalmente (si pensi a che uomo è diventato) e a 14 anni ebbe già il primo rapporto omosessuale, con l'attuale commissario tecnico della Francia. Furono gli anni più felici, in cui sviluppò una grande sensibilità artistica che lo portò a scegliere la via del stilismo. Ma l'idea non andò a genio al padre baguette, che era leggermente omofobo, tipo quanto un leghista bergamasco. Così il giovane decise di fuggire, rifugiandosi dalla sorella della madre, che l'accolse nonostante i problemi economici; la vita della meretrice era difficile dopo l'avvento dell'Imperatore Palpatine. Clouseau decise di iniziare a lavorare.

Il periodo cubista[merdifica facile | merdifica]

Trovò il primo impiego alla corte del principe di Monaco, dove confezionò alcuni pezzi della collezione "Ricchione", sui cui disegni si basa lo stile degli housettoni. Cominciò anche a frequentare la compagnia di quel mona che sbatte la porta. In questa occasione conobbe vari pusher tra cui anche il cardinal Ruini e il fattone che ha scritto Evangelion. Con questi intraprese un progetto basato su seghe mentali, abuso di maria, abuso di Maria e astrattismo. Così Clouseau si avvicinò al cubismo, grazie al quale nascondere la propria incapacità cronica per tutto quello che concerne l'arte. Si ricordano diverse opere:

  • il quadro "Carta igieeeeeenica e dentifricio alla cazzo di cane"
  • il quadro "Raggio di vino"
  • l'autoritratto "Faccia da ebete"
  • il pezzo "Bestemmia in sol# minore" (che scatenò le ire del mona)

È da notare che tutti i dipinti elencati sono identici l'uno all'altro e il pezzo in sol# minore è la Canzone del sole con bestemmie registrate sopra. Tuttavia il gruppo si separò presto. Un periodo tanto creativo non si ripeté mai più e Clouseau abbandonò l'arte e la moda senza esserci mai approdato.

Clouseau mentre imbraccia la chitarra nel periodo goth

Il periodo gothic[merdifica facile | merdifica]

A questo punto, Clouseau decise di chiudersi in sé stesso, facendo un favore all'umanità. Si avvicinò alla musica gothic e, di conseguenza, a tutti i tizi stramboidi che popolano tale mondo. Decise di imbracciare la chitarra, ma non prima di aver imparato a truccarsi come un pirla e a infangare la memoria del metallo(quello vero!) scimmiottando il dark side dell'heavy. Fondò un gruppo(una tribbu band del cazzo, come direbbe costui), con cui pubblicò diversi album, tutti grandi successi. Tuttavia, il gruppo fu accusato di omosessualità dal vendicativo Ruini, che li fece condannare: potevano scegliere tra andare in chiesa ogni giorno e autoflagellarsi per l'eternità. Scelsero la via più semplice, l'autoflagellazione. Ciononostante il gruppo continuò la propria carriera, finché il leader capì che stavano per produrre qualcosa di orecchiabile e decise di smettere prima di tradire la propria anima goth. Di quell'esperienza rimangono titoli come:

  • Glande, glande amore
  • Sodomia al chiaro di luna
  • Bello è impossibile(autobiografico)
  • Non sono un pagliaccio poser
  • Forse solo un po'
  • Ammetto di esserlo
Clouseau da emo: notare l'originalità tipica di un artista

Periodo emo[merdifica facile | merdifica]

Come era prevedibile, Clouseau passò da goth a emo, deprimendosi in modo assurdo, ma senza fare il grande ultimo passo. Comunque non ne trasse grandi guadagni, tanto che la spesa per vaselina e farmaci depressivo-repressivi prosciugò ogni liquidità del francese, in qualsiasi senso si possa intendere. Nel frattempo, infatti, riprese la strada dello gigolo. Qui rincontrò l'amico d'infanzia Sarkozy che, dopo aver usufruito dei suoi servizi speciali, gli propose un impiego al commissariato di polizia. 30 giorni e 4000 seghe mentali dopo, decise di accettare, rinunciando al lato emo della sfiga. Svuotato l'armadio dai vecchi indumenti, poté iniziare una nuova vita.

I primi anni alla polizia[merdifica facile | merdifica]

Arrivato in commissariato fu messo a pulire i cessi; non era quello che sperava, ma da qualche parte bisogna pur iniziare. Una pulita qui, una là, giunse alle latrine del direttore, scatenando le invidie di tutto il reparto, in particolare del commissario Maigret, incazzato perché non l'aveva inculato. Iniziò un brutto periodo per Clouseau: mutandate, coppini e giochini sado erano all'ordine del giorno. Già era leggermente ebete e gli scherzi non fecero che peggiorare la situazione, oltre che la sua occlusione intestinale.

Tuttavia presto si verificò una svolta. Clouseau fu promosso a ispettore, divenendo famoso per le sue cazzate, sotto l'ala protettrice di Sarkozy. Così nessuno osò più toccarlo. Nel frattempo, grazie alle sue conoscenze, debuttò anche nel mondo dello spettacolo, sia a cinema che a teatro. Insomma una storia di raccomandazioni e botte di culo.

Il successo[merdifica facile | merdifica]

Clouseau debuttò in campo cinematografico con una buona serie di comparse in film per bambini, quali "Rocco e il tour de France", "Ammazza che mazza", "Le guardon arraffon"(lui era il guardone) e il film d'addio di Cicciolina: "Cicciolina nel mondo senza pene". La fama giunse però con una serie di lungometraggi incentrati su un ispettore sfigato ed evirato dalla nascita, in pratica lui stesso, alle prese con una pantera maniaca e irribediabilmente checca, chiamata Rosa. Esporrò soltanto la trama dell'ultima opera, perché l'ho deciso io.

La Pantera Rosa[merdifica facile | merdifica]

L'ultima versione dell'ispettore...

La storia parla (di solito le storie non lo fanno...)di un ispettore minorato che, in preda a raptus maniaci, tenta di ritrovare un enorme gioiello di plastica, rubato a una donna avvenente. Il protagonista, però, è solo uno strumento che permette al suo capo frustrato di ottenere ciò che vuole. Dopo vari trip, stupri e sbrodolamenti di parole alla cazzo di cane si scopre che tutte le supposizioni fatte per 2 ore di film erano cazzate(troppo tardi, il maggiordomo era già stato picchiato a morte)e che il colpevole era il dj, ma tutti si avventano su un alieno comunista capitato lì per caso.

L'opera riscosse sbadigli e sputi in bocca. Inoltre il produttore venne querelato dalla associazione mondiale dei ciclisti, da tuo padre e chiunque avesse a disposizione un avvocato.

In seguito, Clouseau partecipò a diversi progetti, anche a teatro. Da ricordare, in particolare, la comparsa come cavallo nella commedia "Harry Fotter e il cavallo". In questa rappresentazione, un maghetto nudista ha un rapporto anale passivo con un equino gigante. Alla fine si scopre che il maghetto non ha il pene. La trama, molto complessa nella sua semplicità, venne apprezzata da molti, e in particolare da te, suscitando commenti entusiastici come i seguenti

« Macheoooh! »
(Mosconi)
« Che uomo! »
(Bimbaminkia riferita al cavallo)

Contributi e curiosità[merdifica facile | merdifica]

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

C'è anche Clouseau cartone, attenti al suo sguardo vigile!
  • Si dice che abbia un figlio segreto di nome Gigi Del Neri, ma in realtà si sa benissimo che è lui travestito da suo figlio.
  • È stato inviato a uccidere Wlady e a riprendersi la Gioconda, ma, ritenendo immorale accanirsi contro un minorato mentale, ha rinunciato
  • Ha disegnato quei cazzo di pantaloni che si sono rotti il giorno dopo che li hai messi(costavano 200 euro)
  • Si è diplomato in lingue straniere, tranne l'inglese suo ostico avversario da una vita
  • Ha sbattuto la porta e ha chiuso urlando per emulare il mona
  • Ci ha provato con tutta la tua famiglia
    • Ha fatto centro
  • Ha dovuto pagare 500 Mille Mila euro di danni per aver malmenato un ciclista durante un suo film
  • Ha speso una fortuna per tutti i tipi di abbigliamento che ha cambiato
  • A partire da XXI secolo si è pensato che vi fossero due ispettori Clouseau
  • Ama i colori sgargianti come il rosa e il fucsia evidenziatore(ti stupisce la cosa?)
  • Al momento ti sta palpando il culo
Roba dei Mangiarane

La Grande Nation Francia FranceseFrancia Tedesca - Francia ArabaNon Proprio Francia - Francia Italiana - Francia NegraFrancia del Medio OrienteLussemburgoFrancia NoiosaRegno di SarkozySpacca culi-francesi
Imperatori Francesi Asterix - Carlo Martello - Pipino il Breve - Carlo MagnoLuigi XIV - Maria Antonietta - Napoleone Bonaparte - Barone Haussmann - Nicolas Sarkozy - Maximilien de Robespierre
Troie Francesi Carla Bruni - Giovanna d'Arco - Lady Oscar - Monica Bellucci - Paris Hilton - Alizée
Popoli Francesi GalliFranchi - Francesi - Nazionale di calcio della Francia
"Intellettuali" Francesi Auguste Comte - Marchese de Sade - Paul Gauguin - Claude Monet - Blaise Pascal - Pierre-Auguste Renoir - Jean Paul Sartre - Paul Verlaine - Voltaire - Charles Baudelaire - Antoine de Saint-Exupéry
Gente inutile ancora viva Jean Claude - Raymond Domenech - Jean Michel Jarre - Hercule Poirot - David Trezeguet - Zinedine Zidane - Ispettore Clouseau
Nouvelle Cuisine Cucina francese - Baguette - Champagne - Croissant - Formaggio - Vino
Roba di Parigi Ghigliottina - Museo dell'Ouvre - Donna Nostra di Parigi - Parigi - Rivoluzioni - Tour Eiffel - Gustave Eiffel
Altra roba inutile francese Cannes - Citroën - Désencyclopédie - Esercito francese - Evve moscia - Illuminismo - Reggia di Versailles - L'origine del mondo - Lingua francese - Ratatouille - Renault - Peugeot 106 - Wakfu (serie animata)