Gengis Khan

Da Wikipedia, l'enciclopedia... hai abboccato, dì la verità...
Jump to navigation Jump to search

Gengis Khan (una tenda, 1!62 a.C. - letto di morte, 1227 d.C.) è stato un cacciatore, un allevatore, un arciere, un capotribù, un figlio di capotribù, poi di nuovo un capotribù, un sovrano di tante tribù, infine un sovrano di tutto il mondo, passato alla storia per aver preso un popolo di bifolchi ricottari e averlo fatto diventare il popolo dominatore di gran parte delle terre allora conosciute. Per 5 minuti, ma pur sempre dominatore di gran parte delle terre allora conosciute. È stato il primo mongolo a organizzare e guidare un'assemblea di condominio tra tutte le tribù mongole, senza che la riunione terminasse in mazzate.

Ritratto a olio di Gengis Khan, travestito in occasione del suo primo carnevale a Rio.

Biografia essenziale e primi passi politici[merdifica facile | merdifica]

Pulizia mattutina dei denti per il piccolo Gengiv Can.

La giovinezza[merdifica facile | merdifica]

In verità il suo nome era Temujiin, mentre il soprannome con cui lo conosciamo oggi vuole dire "Grande Khane". Nei primi anni della sua vita dovette sostituire il padre morto perché soffocato da un pezzo di cibo a una festa coi Merkit. Incazzato coi Merkit, anche se era un equivoco, giurò vendetta. Se siete stupidi vi diremo che era anche Mongolo, della Mongolia, quel buco tra la Cina e la Russia. Essendo tra i cinesi e i russi, la Mongolia era sempre divisa e i Mongoli vivevano, insieme ai rom, in volgari baraccopoli. Compiuti i sedici anni, Temujiin scacciò i rom dalla Mongolia e cominciò a comandarsela in quella terra di merda che oggi conosciamo come Mongolia.

Riepilogo sintetico delle invasioni all'epoca di Gengis Khan.

Il massacro dei Merkit[merdifica facile | merdifica]

Gengis, per vendicarsi dei Merkit, promulgò una legge secondo cui era necessario vendicarsi contro i Merkit. Da allora tutti i mongoli che avevano qualche offesa da far pagare a qualcuno, la facevano pagare ai Merkit. Fu così che i Merkit furono sterminati o, nei casi fortunati, usati come concime per coltivare il rabarbaro.

Alla conquista del mondo[merdifica facile | merdifica]

La guella contlo la glande Cina[merdifica facile | merdifica]

Nel tredici e qualcosa Gengis, ormai padrone della Mongolia, attaccò la Cina. I cinesi avevano costruito una fortificazione abnorme detta "Glande Mulaglia Cinese". Ma, per non spendere, l'impelatole aveva svenduto l'operazione a degli appaltatori abusivi che costruirono una muraglia con la pasta frolla. I Mongoli rasero al suolo la Mulaglia e conquistarono tutta la Cina.

La guerra contro i russi[merdifica facile | merdifica]

Gengis Khan, desideroso di impiantare delle multinazionali in Russia, decise di invadere quel paese e lo conquistò. Si scoprì ben presto che la repubblica russa era povera e quindi i Mongoli cominciarono a perdere fiducia del loro capo.

[merdifica facile | merdifica]

Curiosità[merdifica facile | merdifica]

  • È poco noto che il re era un presidente, non un re.

Voci correlate[merdifica facile | merdifica]